Latitude E6400 XFR, portatile Dell per ambienti estremi

Latitude E6400 XFR, portatile Dell per ambienti estremi

Dell presenta il proprio portatile fully-rugged, modello Latitude E6400 XFR, in grado di resistere ai climi e alle situzioni più estreme.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:50 nel canale Portatili
Dell
 

Dell

Dell presenta il portatile Latitude E6400 XFR, realizzato per operare in ambienti di lavoro difficili. Si tratta di un prodotto in diretta concorrenza con i più noti Panasonic Toughbook, con i quali condivide la resistenza all’acqua, alla polvere, all’umidità e agli urti di una certa entità. Dell dichiara in ogni caso caratteristiche di resistenza superiori ad ogni altro prodotto sul mercato, grazie a certificazioni di rango superiore rispetto alla concorrenza.

Dell

Latitude E6400 XFR di Dell nasce per gli ambienti militari, settori petroliferi, cantieri, forze di sicurezza e prevenzione, e fa uso di una scocca battezzata Ballistic Armor (standard militare MIL-STD-810F) realizzata in PR-481, materiale ad altissima resistenza, in grado di garantire una resistenza agli impatti doppia rispetto alle scocche in al magnesio. La resistenza all'acqua è superiore del 25% rispetto alla concorrenza e, sempre secondo Dell, il portatile può cadere da 1,2 metri a sistema acceso e chiuso, che scendono a 90cm se aperto.

Latitude E6400 XFR è anche il primo della sua categoria a fregiarsi del massimo livello di protezione antintrusione (IP65), grazie ad una tecnologia proprietaria chiamata da Dell PrimoSeal Technology.

Dal punto di vista hardware (informatico) troviamo processori Intel Core 2 Duo, tecnologia Intel vPro per aumentare la sicurezza, display da 14,1 pollici leggibile anche in piena luce solare, scheda grafica NVIDIA Quadro NVS 160M 256MB, una batteria sottile corazzata da 12 celle ricaricabile in metà del tempo rispetto a quelle della concorrenza e fino a 8GB di memoria RAM, il tutto gestito dal sistema operativo di casa Microsoft Windows Vista, verosimilmente in versione 64bit.

Peso, spessore e prezzi sono ovviamente elevati: si parla infatti rispettivamente di 3,86Kg, 5,6cm e prezzi a partire da 3290 Euro (IVA e trasporto esclusi). Un prezzo destinato a salire a seconda delle opzioni scelte, fra le quali segnaliamo la presenza di un Solid State Drive da 128GB al posto di una unità tradizionale da 120GB automotive. Di seguito un video di dimostrazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mystico12 Marzo 2009, 11:59 #1
Gran bel portatile, ma cazz, costa come un rene...
Non mi piacciono tutti quei rilievi, per la funzione di questo portatile lo sporco si depositerebbe ovunque.

Latitude E6400 XFR è anche il primo della sua categoria a fregiarsi del massimo livello di protezione antintrusione (IP65), grazie ad una tecnologia proprietaria chiamata da Dell PrimoSeal Technology.


Scritto così sempra un sistema antifurto.

IP 65 rientra nel grado di protezione alla penetrazione contro il contatto di corpi solidi esterni e contro l'accesso a parti pericolose.

http://www.themeter.net/ipcode.htm
demon7712 Marzo 2009, 11:59 #2
figata.. sembra uscito direttamente da FEAR!!!
Arnalde12 Marzo 2009, 12:23 #3
Dell presenta il portatile Latitude E6400 XFR, realizzato per operare in ambienti di lavoro difficili.


Si riferiscono a Vista64?
Notturnia12 Marzo 2009, 12:52 #4
a parte le battute di Arnalde.. è un signor portatile..

sono anni che penso a comrparmi un oggetto simile per quando vado in cantiere.. purtroppo lo scoglio è sempre quello.. il prezzo.. la qualità costruttiva si paga :-( sob..

altro piccolo sogno che resterà nel cassetto.. ma cavolo che bello.. IP65.. è quasi impermeabile.. lo puoi usare sotto la pioggia con IP65 senza problemi.. le cassette di derivazione da esterno sono IP65 :-D e alcune sono solo IP56-IP55 ...

wow.. puoi stare in piscina con il pc ..

scherzi a parte un ottimo prodotto.
JackZR12 Marzo 2009, 13:05 #5
Secondo me è immune anche ai colpi da arma da fuoco

PS: con Vista64 mi ci trovo benissimo...
ARARARARARARA12 Marzo 2009, 13:23 #6
wow il fratello invulnerabile del mio E6400... sti pc super resistenti sono fantastici ma io mi conosco un coso così lo tratterei troppo bene, non fa per me.
DeMoN312 Marzo 2009, 16:19 #7
per quanto mi riguarda,è veramente troppo fantastico anche esteticamente!!!
teod12 Marzo 2009, 16:49 #8
Originariamente inviato da: Notturnia
a parte le battute di Arnalde.. è un signor portatile..

sono anni che penso a comrparmi un oggetto simile per quando vado in cantiere.. purtroppo lo scoglio è sempre quello.. il prezzo.. la qualità costruttiva si paga :-( sob..

altro piccolo sogno che resterà nel cassetto.. ma cavolo che bello.. IP65.. è quasi impermeabile.. lo puoi usare sotto la pioggia con IP65 senza problemi.. le cassette di derivazione da esterno sono IP65 :-D e alcune sono solo IP56-IP55 ...

wow.. puoi stare in piscina con il pc ..

scherzi a parte un ottimo prodotto.


Non so i cantieri che frequenti, ma potrebbe forse bastarti un semirugged tipo E6400 ATG? Io ci sto facendo un pensierino per portarmelo in cantiere....
DeMoN312 Marzo 2009, 16:50 #9
in effetti,portatili di QUESTO genere sono + x luoghi veramente sperduti,tipo deserto,ghiacciai,etc etc...per un cantiere basterebbe qualcosa di meno blindato...
teod12 Marzo 2009, 16:54 #10
Comuque bellissimo... chissà che sconto fanno... di base costa 3280....
Come opzione si può avere anche touchscreen....
Risponde quasi ai requisiti del testo unico 81/2008 e si può forse usare nei cantieri dato che è IP65 e senza incorrere in sanzioni

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^