Il dopo Napa solo nel secondo trimestre 2007

Il dopo Napa solo nel secondo trimestre 2007

Il debutto delle piattaforme Santa Rosa, nome in codice delle soluzioni Centrino post Napa, avverrà presumibilmente solo nel secondo trimestre 2007.

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:01 nel canale Portatili
 

Stando alle informazioni riportate dal siti Digitimes in questo articolo, le prime soluzioni Santa Rosa non vedranno la luce prima del secondo trimestre 2007, contro una data indicativamente preventivata nel primo trimestre del prossimo anno. Santa Rosa è il nome in codice della prossima generazione di piattaforme Centrino Duo; queste ultime sono meglio note con il nome in codice di Napa.

Intel non ha mai ufficialmente indicato un periodo per il lancio della nuova piattaforma Notebook, specificando solo che la presentazione delle soluzioni Santa Rosa avverrà entro la prima metà del 2007. Questo rende ancor più credibile l'informazione di un lancio ufficiale nel corso del secondo trimestre 2007.

Lo spostamento di trimestre dovrebbe avere ripercussioni sui produttori di notebook taiwanesi, che avevano già previsto le nuove piattaforme per inizio 2007. Del resto, negli ultimi anni i lanci delle piattaforme notebook Intel, sia Sonoma che Napa, sono sempre avvenuti nel corso del primo trimestre dell'anno.

La piattaforma Santa Rosa sarà basata sul chipset noto con il nome in codice di "Crestline", abbinato alle cpu Merom che Intel presenterà nel corso del terzo trimestre 2006.

Per i primi sistemi basati su processore Merom Intel prevede di utilizzare le attuali generazioni di piattaforme Napa, basate sui chipset 945GM e 945PM e presentate dal produttore americano nel corso del mese di Gennaio 2006.

Il chipset Crestline vedrà il debutto di diverse novità: oltre al supporto alle specifiche wireless 802.11n, il nuovo prodotto introdurrà il supporto alla tecnologia Intel LaGrande TPM (Trusted Platform Module) per interagire con la tecnologia NGSCB (Next Generation Secure Computing Base) del sistema operativo Windows Vista. Crestline, inoltre, dovrebbe abbandonare il supporto alla tecnologia Parallel-ATA e introdurre il supporto a due porte Serial-ATA aggiuntive. La piattaforma Santa Rosa prevede poi un aggiornamento del software Dorrington utilizzato per semplificare la condivisione di dati all'interno di una rete casalinga.

Ulteriori informazioni su Santa Rosa sono disponibili in queste news:

Merom, Conroe e Woodcrest: il percorso di Intel per i prossimi mesi
http://www.hwupgrade.it/news/cpu/16483.html

Santa Rosa: il nuovo nome in codice di Intel
http://www.hwupgrade.it/news/portatili/16277.html

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dreadnought03 Marzo 2006, 14:10 #1
Ovvio che impiegano tanto! ora che cuoce tutta la frutta

(scusate ma non ho resistito )
zani8303 Marzo 2006, 14:24 #2

PAL******IUM

voi dite tanto di non aver paura....però intanto cominciano ad arrivare anche i primi hardware con tecnologia LaGrande integrata che interagisce col nuovo Windows Vista...
io un po di paura comunque cell'ho....spero sia ingiustificata come per l'aviaria
A.L.M.03 Marzo 2006, 14:42 #3
Originariamente inviato da: zani83
voi dite tanto di non aver paura....però intanto cominciano ad arrivare anche i primi hardware con tecnologia LaGrande integrata che interagisce col nuovo Windows Vista...
io un po di paura comunque cell'ho....spero sia ingiustificata come per l'aviaria

Pare che con Vista il supporto al NGSCB sarà solo parziale...
I problemi, se problemi saranno, verranno col suo successore. Purtroppo non si potrà sfuggire: tra un paio d'anni, IMHO, tutte le cpu avranno tecnologie del genere. Bisognerebbe solo capire che uso si farà di tali chip in futuro...
Xadhoomx03 Marzo 2006, 14:45 #4
Perfetto, quindi posso prendere l'iMac Intel e poi fra un po' cambiargli la CPU senza aver problemi di conpatibilità comprando la prima versione di core Merom.
Automator03 Marzo 2006, 16:14 #5
Originariamente inviato da: Xadhoomx
Perfetto, quindi posso prendere l'iMac Intel e poi fra un po' cambiargli la CPU senza aver problemi di conpatibilità comprando la prima versione di core Merom.

sarebbe bello... ma dubito che Apple ti dia un EFI che supporti merom....
fantoibed03 Marzo 2006, 16:20 #6
Originariamente inviato da: zani83
voi dite tanto di non aver paura....però intanto cominciano ad arrivare anche i primi hardware con tecnologia LaGrande integrata che interagisce col nuovo Windows Vista...
io un po di paura comunque cell'ho....spero sia ingiustificata come per l'aviaria


Basta non usare Vista. Secondo me ci si dovrebbe preoccupare più del lato software del trustedcomputing e meno di quello hardware...
Usque03 Marzo 2006, 16:51 #7
finalmente imparerete a usare il pinguino.
JohnPetrucci03 Marzo 2006, 16:58 #8
Originariamente inviato da: zani83
voi dite tanto di non aver paura....però intanto cominciano ad arrivare anche i primi hardware con tecnologia LaGrande integrata che interagisce col nuovo Windows Vista...
io un po di paura comunque cell'ho....spero sia ingiustificata come per l'aviaria

Quoto.
sbaffo03 Marzo 2006, 17:03 #9
il palladium te lo stanno inserendo pian piano un po' alla volta (nel computer, s'intende ), poi con Vista SP2 si aprirà come un ombrello e non potrai più farci niente. Il grande fratello stà arrivando.
A proposito oggi ho scoperto che non è possibile mandare via mail certi file neanche zippati, perchè la mail mi viene cancellata senza neanche avvisarmi!! Il GF (software) è già qui!!
:HELP: !
A.L.M.03 Marzo 2006, 17:05 #10
Originariamente inviato da: Usque
finalmente imparerete a usare il pinguino.

Guarda che Linux è stato il primo SO a supportare via software i TPM...
Purtroppo siamo tutti nella stessa barca...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^