Apple rilascia un aggiornamento di sicurezza

Apple rilascia un aggiornamento di sicurezza

La compagnia di Cupertino rilascia un pacchetto di bugfix per la sistemazione di alcune falle di sicurezza scoperte nelle scorse settimane

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:17 nel canale Apple
Apple
 

Nella giornata di ieri Apple Computer ha rilasciato una patch di sicurezza per il sistema operativo Mac OS X che sistema 20 vulnerabilità, tra cui un buco piuttosto grave di Safari e Mail scoperto la scorsa settimana.

Le vulnerabilità scoperte infatti permetterebbero l'installazione di codice potenzialmente dannoso attraverso un sito web o un'email con conseguenze anche gravi, come ad esempio l'esecuzione di codice arbitrario da remoto da parte di terzi.

Il pacchetto di bugfix viene rilasciato dopo un periodo piuttosto turbolento per la compagnia di Cupertino, durante il quale sono stati scoperti due worm tra cui il famigerato "Leap.A". Apple, proprio a proposito di quest'ultimo worm, ha apportato una modifica ad iChat per prevenire la diffusione di Leap.A: il programma per videoconferenze e messaggistica ora usa Download Validation per avvertire l'utente della presenza di file sconosciuti o potenzialmente dannosi durante il trasferimento.

Le altre falle risolte sarebbero relative ad un problema con il linguaggio PHP, due problemi di Directory Services, un problema con il mounting di file server e un baco nel sistema di criptatura FileVault.

L'aggiornamento di sicurezza è disponibile tramite Aggiornamento Software e presso la pagina ufficiale dei download sul sito di Apple.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ivabo03 Marzo 2006, 13:46 #1
bene bene sono contento che vengano corretti, questo dimostra che anche mac è come windows
DjConti03 Marzo 2006, 14:09 #2
Quoto ivabo! Semplicemente è meno diffuso! (almeno qui da noi...)
macperti03 Marzo 2006, 14:09 #3
Se sei proprio convinto che Winzozz sia come mac os x, allora e' meglio che rimani con il tuo "bel" sistema operativo... Ognuno di noi ha il System che si merita...
eh eh eh!

Auguri!
Wonder03 Marzo 2006, 14:15 #4

x macperti

Non hai capito il senso....
Non hai capito in CHE AMBITO Mac OSX è come Windows

NON HAI CAPITO!
cagnaluia03 Marzo 2006, 14:32 #5
Originariamente inviato da: ivabo
bene bene sono contento che vengano corretti, questo dimostra che anche mac è come windows



no sono diversi, lo dice anche il nome. Lollone.

Forse sono simili nel senso che tutti hanno bisogno di aggiornamenti... e sarebbe ANOMALO il contrario!!
Non credi?
quartz03 Marzo 2006, 14:46 #6
Tutti gli OS hanno falle. L'importante è che vegano patchate in fretta.

Cosa che non mi sembra che con Windows succeda.
ultimate_sayan03 Marzo 2006, 14:56 #7
Quoto quartz: nessun software è perfetto... l'importante è porvi rimedio in fretta. Apple in questo caso ha fatto bene... tutto il resto non conta e sono le solite chiacchiere superflue.
DevilsAdvocate03 Marzo 2006, 15:15 #8
Urka, siccome siamo a circa 300'000 virus per windows e una paio per Mac,
seguendo il vostro ragionamento non devono esserci piu' di un migliaio di
computer macintosh esistenti sul pianeta!
sirus03 Marzo 2006, 15:22 #9
E si vede che la relazione VIRUS-DIFFUSIONE non è lineare ma esponenziale

scherzi a parte fa sempre piacere vedere corretti dei bug in un software, significa che c'è gente che lavora...
FiLoxXx03 Marzo 2006, 15:23 #10
come si fà ad essere contenti che ora anche per il mac iniziano ad esserci problemi di sicurezza bò!!! io proprio non vi capisco. Io adopero sia windows, osx, che linux e tro che ognuno abbia i suoi vantaggi e svantaggi pregi e difetti non sono scuadre di calcio ma sistemi operativi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^