IDF: AMD mostra Athlon 64 mobile

IDF: AMD mostra Athlon 64 mobile

Come abitudine a tutti gli IDF, i concorrenti mostrano le proprie tecnologie. AMD, a porte chiuse, ha dimostrato un sistema Athlon 64 mobile

di pubblicata il , alle 10:26 nel canale Portatili
AMD
 
E' tradizione che in occasione dell'Intel Developer Forum AMD mostri nuove informazioni sui propri processori, approfittando del gran numero di media presenti all'evento.

Quest'anno AMD ha mostrato un sistema notebook basato su processore Athlon 64 mobile, soluzione che dovrebbe essere ufficialmente presentata assieme alla versione Desktop il prossimo mese di Settembre.

amda_athlon64_mobile.jpg


Reference notebook AMD basato su processore Athlon 64 mobile. Questa soluzione, basata su chipset VIA K8T400, integra256 Mbytes di memoria DDR PC2100 e chip video ATI Mobility Radeon 9000.

amdb_athlon64_desktop.jpg


Un secondo sistema di test metteva a confronto due piattaforme concorrenti: la prima basata su processore Intel Pentium 4 3,06 Ghz e la seconda su cpu AMD Athlon 64 3.000+. Il test, eseguito in parallelo sulle due macchine, è quello che Intel ha sviluppato in ambiente Photoshop per mostrare le potenzialità della propria tecnologia HyperThreading. Il sistema AMD ha completato i test in 1500ms, mentre quello Intel in 1700ms.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OverClocK79®19 Febbraio 2003, 10:39 #1
eheh sono furbi quelli di AMD
pure all'INTEL DF

complimenti......
nn credevo lo integrassero così presto pure su portatili

BYEZZZZZZZZZZZ
Wonder19 Febbraio 2003, 10:40 #2
NOOOOOOOOOOOOOO povera Intel, alla sua manifestazione la prende in quel posto da AMD, tuttalpiù da una piattaforma ancora in fase di sviluppo. Ne vedremo delle belle
joe4th19 Febbraio 2003, 10:42 #3
1500ms o 1700ms stai a guardà il capello...
probabilmente l'AthlonXP 3000+ avrebbe ottenuto
lo stesso.

I 64bit sui portatili non mi sembrano così utili,
perlomeno finché le dotazioni di RAM standard non raggiungeranno i 4GB. Per ora siamo a 256/512.
Ovvio che se ci sono, e il processore
non è più lento di un XP, tanto meglio...
Sig. Stroboscopico19 Febbraio 2003, 10:52 #4

x joe4th

Guarda che tra un processore 64 bit (e/o un programma che vada a 64 bit) e avere 4 gb di ram su un pc non ci sta alcuna relazione...
Un processore a 64 bit sta bene con 128 mb che con 4 gb...

L'Hammer ha un core diverso dal Barton, dai pochi test che si sono visti fin'ora a pari frequenza a 32 bit un Hammer lavora meglio di un Barton (quello che tu chiami "l'AthlonXP 3000+"

Sul fatto che la differenza sia poca bisogna vedere quanti filtri applichi (e quanto pesanti) e se la macchina lavora a livello professionale (magari devi trattare 3.000 foto) o a livello casalingo...

Lo Hyper Threading comunque delude... va solo su software ottimizzato a dovere (sempre che serva per tutti gli applicativi) e se so che mi rallenta la macchina mi conviene riavviare e dissattivarlo...

A me sembra sempre di più una cacchiata... quando le SSE2 non erano usate non rallentavano la macchina... Intel doveva fare una cosa che partisse in automatico quando serve...

ciao!
cionci19 Febbraio 2003, 11:09 #5
Bisogna mettere in chiaro che Photoshop lavorava a 32 bit e probabilmente con un SO a 32 bit...quindi questo dimostra che l'Athlon 64 sarà un ottimo processore anche se usato solamente a 32 bit (secondo me un buona percentuale di queste CPU sarà usata solamente così...
Comunque certo non dovrà scontrarsi con un P4 NW 3.06...

Concordo con quanto detto sopra su Hyper-Threading... E' deludente soprattutto per quelle aziende che si affidano ad un Dual Xeon, ma utilizzano Windows 2000 Server... Ok...fra poco uscirà Windows .Net Server...ma vi assicuro che gli oepratori del settore non vedono di buon occhio un cambio di sistema operativo per i sistemi già operativi...
Senza contare che buttare alle ortiche una licenza da 1500 € (quella di Windows 2000 Server) non va a genio a nessuno...
Xanny19 Febbraio 2003, 11:12 #6

Io non sono cosi' contento

Sapere che l'athlon64 3000+ va 200ms un battito di ciglia piu' veloce di una piattaforma vecchia come il p4 bus 533 HT e 32 bit non mi ha mica entusiasmato. Appena escono i p4 bus 800 o 1600 li spezzano in due i 64 bit... ;(
Certo se l'athlon64 costasse 70 euro e il p4 300
sonnet19 Febbraio 2003, 11:13 #7

certo ke..

se questi sn i risultati dell'amd a 64bit confrontati cn l'intel su un programma appositamente ottimizzato x l'hyper trheading..
e mano male ke amd era sull'orlo del baratro..(forse qcn parla troppo in fretta)
io invece x ora nn mi pronuncio..aspetto ..e sxo :-)
joe4th19 Febbraio 2003, 11:17 #8
Windows .NET e' buono per i gonzi che pensano
di ottenere il massimo della tecnologia...e
poi si fanno puntalmente attaccare da un vermicello...
joe4th19 Febbraio 2003, 11:22 #9

x Sig. Stroboscopico

Io mi riferivo ai vantaggi che puo' avere
un processore a 64bit rispetto uno a 32
(indirizzamento, etc). E per il momento non mi sembra che questi vantaggi ricadano per gli usi di un portatile.

Quanto alle prestazioni pure, e' chiaro che vecchie le applicazioni compilate 32bit non presentano risultati particolarmente entusiasmanti (ma perche' hanno
preso PhotoShop, non potevano compilare GIMP o
filmGIMP a 64bit?), ma gia' il fatto che il processore non presenti prestazioni peggiori rispetto
all'equivalente 32 è più che interessante...
cionci19 Febbraio 2003, 11:36 #10
joe4th: le prestazioni non c'entrano niente con i 64 bit...
Probabilmente se avessero confrontato sulal stessa macchina GIMP a 32 e GIMP a 64 bit, la versione a 64 bit sarebbe stata più lenta !!!
Quasi sicuramente sullo stesso programma compilato prima con interi a 32 e poi con interi a 64 bit quello a 32 bit sarà più veloce !!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^