IDF Spring 2003 ufficialmente aperto

IDF Spring 2003 ufficialmente aperto

Intel, nella giornata di Martedì 18 Febbraio, ha inaugurato il proprio annuale Developer Forum delineando i trend futuri dell'industria informatica

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:57 nel canale Processori
Intel
 
idf_2003_logo.jpg


Nella calda San Jose Intel ha ufficialmente inaugurato l'Intel Developer Forum Spring 2003, manifestazione che raccoglie per alcuni giorni i vari adetti ai lavori dell'industria informatica, e della tecnologia in generale, per discutere dei futuri trend del mercato.

Nei prossimi giorni seguiremo i vari annunci dall'IDF, cercando di fornire un quadro il più possibile completo su quelle che saranno le novità delineate durante il Developer Forum.

Tra gli eventi più interessanti della prima giornata, martedì 18 Febbraio, da segnalare il keynote di apertura di Craig Barrett, CEO di Intel.
"il PERCORSO VERSO L'INNOVAZIONE È ORMAI DELINEATO"
craig barrett, ceo di intel, apre i lavori dell'idf, il più importante appuntamento per gli sviluppatori di hardware e software


La Legge di Moore alla base dei progressi della tecnologia per le prossime generazioni

INTEL DEVELOPER FORUM, SAN JOSE, California, 19 febbraio 2003 - Craig Barrett, CEO di Intel, ha affermato che lo sviluppo di tecnologie evolute, garantito dall'innovazione del silicio e dalla Legge di Moore, viene avvertita oggi più che mai.

L'espansione globale di Internet, la crescita esponenziale del traffico dati, l'adozione sempre più diffusa dell'e-Commerce e la conversione dei dispositivi e dei contenuti di largo consumo in tecnologie digitali continuano senza sosta nonostante la recessione registrata negli ultimi due anni nel settore dell'high-tech.

Intervenendo di fronte a circa 4.000 sviluppatori, tecnici e altri esperti all'Intel Developer Forum, Barrett ha inoltre annunciato l'intenzione di investire 2 miliardi di dollari USA per convertire un impianto di produzione Intel situato a Chandler, Arizona, e creare il quinto impianto Intel per la fabbricazione di wafer da 300 mm a livello mondiale che verrà utilizzato per la tecnologia di processo a 65 nanometri (nm) e dovrebbe essere completata entro la fine del 2005. Queste competenze avanzate nella produzione del silicio, oltre a confermare le previsioni della Legge di Moore, favoriranno lo sviluppo di prodotti con funzioni di elaborazione dati e comunicazioni.

"Consumatori, aziende, governi e altre organizzazioni di tutto il mondo continuano ad avvertire l'esigenza di tecnologie evolute", ha commentato Barrett. "Negli ultimi due anni è stato dimostrato chiaramente che l'innovazione e le tecnologie continuano a registrare progressi, nonostante la congiuntura economica sfavorevole. Aziende e governi nei mercati maturi e in quelli emergenti di tutto il mondo considerano ampiamente strategica l'infrastruttura della tecnologia per la loro competitività a lungo termine".

Quest'anno Intel prevede di introdurre sul mercato diversi nuovi prodotti che dimostreranno in che modo gli investimenti effettuati nell'innovazione e nelle tecnologie evolute possono rispondere ai requisiti degli utenti e fornire nuove funzionalità. Barrett, per citare un esempio, ha fatto riferimento alla recente introduzione da parte di Intel del dispositivo "wireless-Internet-on-a-chip", che offrirà funzionalità di elaborazione dati e comunicazioni a elevate prestazioni e a basso consumo di energia nel settore dei telefoni cellulari. Un altro esempio è il lancio della tecnologia mobile Intel® Centrino(tm), che favorirà lo sviluppo di una nuova generazione di PC portatili destinati a cambiare radicalmente i modelli di utilizzo dei computer e a offrire nuovi livelli di libertà per il mobile computing, grazie ai vantaggi garantiti dall'assenza di cavi.

"Questi prodotti e altri previsti per quest'anno sono il risultato dell'impegno di Intel verso l'innovazione e degli investimenti effettuati nelle tecnologie, nelle attività di ricerca e sviluppo, nella capacità produttiva e nelle architetture per il computing e le comunicazioni digitali", ha spiegato Barrett. "Tutto questo sottolinea il valore della tecnologia orientata a rispondere ai requisiti del mercato e a offrire vantaggi ai consumatori".

Sempre quest'anno, Intel intende sfruttare i propri punti di forza in qualità di leader della tecnologia per migliorare i prodotti già disponibili, adottando anticipatamente la tecnologia di processo a 90 nm per la nuova generazione di processori "Prescott" e "Dothan" per PC desktop e portatili.

"La Legge di Moore, che prevede lo sviluppo di prodotti sempre più piccoli e potenti realizzati a costi inferiori, continua a essere un punto di riferimento importante per le aziende del settore che decidono di continuare a investire per rimanere competitive", ha proseguito Barrett. "Per Intel il percorso è chiaro. L'innovazione e l'integrazione del silicio saranno fondamentali anche per le prossime generazioni, in quanto continueranno a creare vantaggi per i clienti e a rappresentare la base per nuovi prodotti all'avanguardia".

Nell'intervento di apertura, Barrett ha inoltre annunciato i progetti destinati a ampliare le attuali tecnologie e a svilupparne di nuove in aree emergenti, per mantenere Intel avanti di una generazione nelle principali aree della tecnologia e nei segmenti di mercato orientati agli utenti. Questo nuovo livello di innovazione, oltre a offrire nuove opportunità, creerà anche nuove sfide per la comunità di sviluppatori, ad esempio le soluzioni per la sicurezza, la possibilità di eseguire il software liberamente su diversi dispositivi e la creazione di prodotti più facili da utilizzare.

"La continua innovazione e la collaborazione tra le aziende per affrontare le sfide del futuro creeranno opportunità illimitate per il settore", ha affermato Barrett. "Il successo arriverà solo se continueremo a spingere la tecnologia per creare nuovi vantaggi, nuovi modelli di utilizzo e nuovi livelli di valore per i clienti".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^