Asus, tra nuovi tablet e penuria di componenti

Asus, tra nuovi tablet e penuria di componenti

Asus arriverà sul mercato con due nuove proposte tablet nel periodo compreso tra Maggio e Luglio, ma si trova anche ad affrontare importati problemi di carenza di componenti

di pubblicata il , alle 08:40 nel canale Portatili
ASUS
 

Di Asus Transformer ne abbiamo parlato settimana scorsa, in questo articolo dedicato. La nuova proposta sviluppata dal produttore taiwanese si presenta come un tablet di sicuro interesse, dotato di una docking station/tastiera degna di nota.

Secondo le prime informazioni, riportate da Techreport a questo indirizzo, Asus Eee Pad Transformer sarebbe andato sold out (venduti tutti i primi esemplari) dopo poche ore dal suo lancio sul mercato americano. Netbooknews riporta infatti che Asus starebbe affrontando una penuria di componenti, che ne limiterebbe quindi i volumi produttivi.

Al momento, secondo quanto riporta la fonte, Asus sarebbe in grado di fornire solo 10,000 esemplari al mese: decisamente al di sotto di quelle 300,000 unità che sarebbero invece necessarie e previste.

Secondo la fonte la situazione non migliorerà prima della metà del mese di Giugno. Asus Eee Pad Transformer potrebbe così correre il rischio di diventare un prodotto fantasma, caraterrizzato sì da buone caratteristiche, ma anche e soprattutto da una scarsa presenza sul mercato.

Se queste informazioni venissero confermate cadrebbe così quello che, al momento, si presentava come uno dei principali competitor di iPad 2.

Sull'onda di Eee Pad Transformer, Asus introdurrà sul mercato due nuove proposte tablet nel periodo compreso tra Maggio e Luglio. Si tratta di Eee Pad Slider EP102 e Eee Pad MeMo EP71.

Il primo è una soluzione da 10" sviluppato su piattaforma NVIDIA Tegra 2, mentre il secondo è dotato di display da 7" e prodotto su piattaforma Qualcomm.

Nelle prossime settimane avremo modo di analizzare quanto Transformer sarà presente sul mercato italiano. Al momento, una rapida ricerca su uno dei motori di comparazione prezzi, mette in evidenza una scarsa quantità di unità Transformer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mr Resetti05 Maggio 2011, 09:26 #1
Devono chiamare Optimus Prime per risolvere questa situazione! XD
mikedepetris05 Maggio 2011, 09:46 #2

un successone

come gia' detto
evidentemente Asus ha colpito nel segno
davethefunker05 Maggio 2011, 10:30 #3

..un Successone?..Anche No!

Come si suol dire sono bravi tutti a vendere pochi pezzi di un tablet concorrenziale (seppur di pessima qualità e a supporto di questa mia affermazione andatevi a vedere le review prima di giudicare solo perchè siete Anti-Apple).. e soprattutto nei primi giorni/settimane.. Il vero successo di un prodotto è dettato dal consolidamento e dal protrarsi delle vendite..

A voi l'ardua sentenza..per me tutti questi tablet sono solo "esperimenti" per testare come reagisce il mercato e gli utenti.. per 2 motivi.. il primo che Android è ancora mooolto acerbo e necessita di un tuning piuttosto spinto per poter diventare davvero "utilizzabile" da tutti.. secondo perchè l'hardware e i materiali utilizzati non sono ancora comparabili all'unico tablet di riferimento per tutti..che vi piaccia o no.. Questo è quanto..

Ah dimenticavo..Marketing? sconosciuto ai tanti produttori per ora..chissà perchè..I soldi e i nomi non mancano..eppure.. Ragionate gente..ragionate..
formix05 Maggio 2011, 10:32 #4
Ma in italia quando lo si troverà?
dotlinux05 Maggio 2011, 11:31 #5
Penuria?
Io l'ho cambiato DI CORSA con un A500.
Hanno fatto benissimo a fermare la distribuzione in attesa di risolvere i LORO bug (non diamo sempre la colpa all'os).
davethefunker05 Maggio 2011, 11:57 #6

OS + Brand.. nessuno toglie le colpe a uno o l'altro..

Non è che hai fatto un gran salto di qualità..ce l'ho in negozio l'A500 e sinceramente non riesco a venderlo manco a pagare i clienti..colpa di Acer..o dell'OS? di tutti e due..
rurik_dankil05 Maggio 2011, 12:10 #7
Originariamente inviato da: davethefunker
seppur di pessima qualità e a supporto di questa mia affermazione andatevi a vedere le review prima di giudicare solo perchè siete Anti-Apple

Le review che ho trovato, inclusa quella di hwupgrade, ne parlano molto bene.
Quali problemi ha?
pet1972s05 Maggio 2011, 13:53 #8
Originariamente inviato da: dotlinux
Penuria?
Io l'ho cambiato DI CORSA con un A500.
Hanno fatto benissimo a fermare la distribuzione in attesa di risolvere i LORO bug (non diamo sempre la colpa all'os).


Sto anche io ponderando l'acquisto, come ti ci trovi?
davethefunker05 Maggio 2011, 15:08 #9
@rurik_dankil

http://www.youtube.com/watch?featur...p;v=0Rm8NQAib-A

In questa recensione seppur il tipo che parla supporti l'Asus EeePad a scapito dell' iPad2, denota parecchie problematiche (vedi in primis il Display che non credo sia cosa da poco..tipo tonalità dei colori fredda esagerata..)..poi de-gustibus.. Certo è che chi è convinto che 1a porta usb insieme ad un sistema che crasha ogni due per tre (provato personalmente su Acer Iconia tablet A500 presente qui in negozio dal day one e ancora invenduto..) e un prezzo lievemente inferiore al concorrente Appleiano valgano la pena.. ribadisco.. De-gustibus..
blualex05 Maggio 2011, 16:14 #10
Davethefunker... io non sono anti-apple (ho iPad1) nè pro-Asus (ho Transformer).

Leggi l'articolo di hwupgrade e questo del sole24:
Rinunciando al dock, il TF101 è un tablet sopraffino che conferma come Android 3.0 abbia tutte le carte in regola per dare filo da torcere all'iPad.

Con il tuo contributo siamo 2 a 1 per Asus vs Davethefunker.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^