Samsung: basta con i pixel difettosi...sudocoreani!

Samsung: basta con i pixel difettosi...sudocoreani!

Samsung promette una garanzia che permetterebbe la sostituzione di pannelli LCD con pixel difettosi per i modelli acquistati dal primo gennaio 2005. Ovviamente c'è un "ma" ...

di pubblicata il , alle 10:36 nel canale Periferiche
Samsung
 

Stando a quanto riportato dal sito Forbes, Samsung avrebbe intenzione di offrire una particolare garanzia sui propri pannelli LCD definita zero-pixel-defect, che permetterebbe la sostituzione di un pannello acquistato dal primo gennaio 2005 anche con un solo pixel difettoso.

Sembrerebbe tutto fantastico, come in effetti appare da alcuni siti web che hanno frettolosamente riportato la notizia. Ci stavamo cascando anche noi, ma la diffidenza ci ha portati a leggere un po' ovunque, trovando su Forbes e pochi altri la prevedibile sorpresa: tale garanzia sarà vigente solo in territorio sudcoreano (madre patria di Samsung).

La nostra diffidenza comunque permane; la stessa Samsung ha più volte annunciato quanto sia difficile produrre pannelli perfetti dal punto di vista dei pixel, così come altre case ovviamente.

Se circoscritto al territorio sudcoreano allora possiamo anche guardare con occhio diverso l'iniziativa, che suonerebbe molto propagandistica (ne stiamo parando anche qui infatti).

Samsung ha altresì aggiunto di non aver ancora pensato all'estensione al resto del mondo di tale garanzia. Le cose sono due: o Samsung ha sviluppato una nuova tecnologia costruttiva molto accurata, oppure vuole rafforzare ulteriormente la propria immagine al livello globale con annunci altisonanti. Seguiremo gli sviluppi del caso e non mancheremo di informarvi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
magilvia04 Gennaio 2005, 10:48 #1
Io ho comprato due monitor TFT tra cui uno samsung e nessuno dei due aveva pixel difettosi (per fortuna), come anche il monitor del portatile. Secondo me le case produttrici potrebbero sbilamnciarsi un po' e dare la garanzia zero-pixel-defect, in fondo credo che non siano molti i monitor difettosi.
closhar04 Gennaio 2005, 10:51 #2
be! vorra dire che quelli con pixel andati non se li beccano i coreani, ma il resto del mondo.
non so che percentuale abbia il mercato coreano per samsung, ma non credo sia alta.
WarDuck04 Gennaio 2005, 10:59 #3
Bisogna vedere se non c'è la fregatura dei "sub-pixel" se non sbaglio sono 3 (o 5?) per ogni pixel, ciò vuol dire che se uno di quelli è bruciato non te lo cambiano cmq.
supermarchino04 Gennaio 2005, 11:00 #4
a mio giudizio le limitazioni di garanzia in questo senso sono clausole nulle se non soggette a specifica approvazione ex art. 1341 cpv. c.c., che ne pensa nemorino?

per inciso quando mi capitò un laptop acer con pixel difettato unieuro non fiatò nemmeno di fronte alla mia raccomandata e mi sostituì il tutto
Cosimo04 Gennaio 2005, 11:01 #5

Ee!!!

Meno male che io mi trovo a Seoul! (Corea del sud)

Ahh La garanzia mi copre!!
Juspriss04 Gennaio 2005, 11:02 #6
Io ho comprato 2 TV LCD della Samsung... il primo è andato 2 giorni dopo si è bruciato... l'altro si vedeva veramente male, rispetto a quel che si è visto nel primo.... ora sono con Sony
the.smoothie04 Gennaio 2005, 11:10 #7
Garanzia a 0 pixel bruciati vuole dire che per samsung i costi relativi alla sostituzione o alla riparazione dei monitor (costi relativi alla garanzia) aumenterebbero a livello esponenziale, con evidenti svantaggi economici (ovviamente per samsung!)!

Comunque è proprio vero che vale sempre la regola: "nessuno ti regala mai niente e si compra sempre quello che si paga!"
Nel nostro caso la garanzia 0 dead-pixel relativa al solo suolo sudcoreano! (comunque sicuramente i prezzi a seguito di una operazione del genere dovrebbero aumentare, in modo da coprire eventuali spese di resa del venduto, e sarebbe un eufemismo se i mercati stranieri dovessero pagare una estensine di garanzia relativa al mercato sudcoreano!)

Ciauz!
Pinco Pallino #104 Gennaio 2005, 11:18 #8
Scoop!

Vedremo qualcosa di simile anche in Europa!
L'operazione avverrà in 4 fasi.
Per maggiori informazioni leggere/tradurre l'articolo di Hardware.fr:
http://www.hardware.fr/news/lire/04-01-2005/

Link ad immagine (click per visualizzarla)
vink04 Gennaio 2005, 11:32 #9
Il discorso è semplice.
Finché non ci sarà una tecnologia produttiva affidabile non potranno produrre monitor con garanzia Zero Pixel globale.
Attualmente i monitor difettosi sono parecchi in percentuale sulla produzione, e per testarli credo che debbano montare tutto il pannello. Se dovessero buttare tutti quelli che non vanno, immaginate i costi per i produttori? Costi che si ripercuoterebbero sul prezzo di vendita al pubblico. Qui da noi c'è qualche azienda che offre la garanzia a Zero Pixel, ma i costi sono elevati.
Per le aziende è molto iù semplice ed economico fare una campagna in un mercato molto strategico, senza aumentare i costi. Per fare ciò, dopo aver scelto il mercato, mettono un omino a provare tutti i monitor (forse più di uno) e dirottano quelli difettosi nei mercati "secondari".

Indovinello: Chi di voi sa dirmi il nome di un mercato secondario a caso???
AnonimoVeneziano04 Gennaio 2005, 11:40 #10
Originariamente inviato da Juspriss
Io ho comprato 2 TV LCD della Samsung... il primo è andato 2 giorni dopo si è bruciato... l'altro si vedeva veramente male, rispetto a quel che si è visto nel primo.... ora sono con Sony



Orca, ank'io ho 2 tv LCD della Samsung

Speriamo non succeda niente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^