Ossic X, le cuffie che si adattano alla forma dell'orecchio e della testa

Ossic X, le cuffie che si adattano alla forma dell'orecchio e della testa

Questo progetto, finanziato tramite una campagna Kickstarter di enorme successo, punta ad avvolgere completamente l'utente nell'esperienza sensoriale tramite algoritmi che ricostruiscono il senso di spazialità tenendo conto di vari fattori, come l'anatomia delle orecchie.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 07:01 nel canale Periferiche
 

Ossic X vengono definite come le prime cuffie al mondo capaci di calibrarsi istantaneamente sulla base dell'anatomia dell'orecchio dell'utente e di offrire in questo modo un'esperienza audio tridimensionale accurata e immersiva. Grazie alla tecnologia di tracciamento della testa, inoltre, l'ambiente sonoro segue l'utente in funzione di tutti i suoi movimenti.

Ossic X

In termini di uso in abbinamento alle emergenti tecnologie di realtà virtuale è molto importante proprio il tracciamento della testa di cui sono capaci queste cuffie: una funzione che permetterà all'utente di girare la testa e di interagire di conseguenza con l'ambiente sonoro e visivo in tempo reale. Tutto questo garantirà la riproduzione di ambienti sonori completi per un ascolto a 360°: se si gira la testa, dunque, cambia la direzione da cui arriva il suono.

Delle idee che sembrano incontrare il favore degli appassionati, visto che Ossic ha già racconto su Kickstarter 2 milioni di dollari in crowdfunding. Si tratta di un'azienda californiana formata da alcuni veterani che hanno già lavorato per Logitech e Pioneer. I quali si sono recati nei famosi Abbey Road Studios per raccogliere una serie di dati sul comportamento del suono in funzione di forme e dimensioni differenti per quanto riguarda le teste degli ascoltatori e alternando il materiale di cui si componevano i padiglioni delle cuffie. Questo allo scopo di individuare l'HRTF (head-related transfer function) di ciascun tipo di utente e modellare un algoritmo più preciso rispetto a quelli alla base delle attuali tecnologie di suono "sferico" 3D.

Ossic X

Il principio alla base delle Ossic X è quello di offrire suoni che giungano correttamente a tutte le parti dell'orecchio. Inoltre, grazie all'algoritmo che ricrea l'audio 3D e al tracciamento della testa, l'audio 3D è preciso e realistico. E l'esperienza può durare a lungo, in quanto la batteria delle cuffie ha un'autonomia fino a 10 ore. La calibrazione risulta istantanea, ma i sensori all'interno delle Ossic X possono essere disattivati per passare dall'audio normale all'audio avvolgente.

Grazie ai sensori, gli algoritmi gestiscono l'auto-calibrazione del suono sulla base della forma dell'orecchio e della testa, per un'esperienza di ascolto personalizzata e rivoluzionaria rispetto alle cuffie tradizionali.

Ossic X

Le Ossic X saranno anche dotate di array di microfoni ad alte prestazioni, studiato per eliminare i rumori di fondo e garantire comunicazioni profonde e nitide. Le cuffie saranno dotate complessivamente di 8 driver (4 per orecchio), e a ogni padiglione sarà associata una camera anecoica per isolare l'ascoltatore rispetto ai rumori esterni. L'imbottitura dei padiglioni sarà rimovibile e sostituibile.

Chi partecipa alla campagna di crowdfunding deve sborsare $249 per ricevere le Ossic X non prima di gennaio 2017. Successivamente queste avveniristiche cuffie potranno essere acquistate da chiunque, ma il prezzo di listino si attesterà sui $399.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala15 Aprile 2016, 10:09 #1

Come fai a fare la musica 3D da youtube per dire?
aled197415 Aprile 2016, 10:35 #2
tutto virtual, come il virtual surround, solo che qui oltre che surround è anche spatial

se amate la musica stereo pura non sono le cuffie per voi, queste vanno bene per altri scopi, anche se onestamente non saprei quali, almeno per me

ciao ciao
adapter15 Aprile 2016, 10:41 #3
Per un'attimo ho sperato avessero inventato delle cuffie in-ear in speciale gel che si adatta al condotto uditivo per quelli che, come me, corrono e appena sudano le perdono...
KechLovesGames15 Aprile 2016, 15:32 #4
Perbaccolina, sembra una figata! Speriamo che il prezzo non mi faccia passare dal "Mamma, guarda queste cuffie!" al "Mamma, metti via quel coltello!"
DjLode15 Aprile 2016, 15:47 #5
Originariamente inviato da: adapter
Per un'attimo ho sperato avessero inventato delle cuffie in-ear in speciale gel che si adatta al condotto uditivo per quelli che, come me, corrono e appena sudano le perdono...


Sudo anche io parecchio ma addirittura le cuffie che scivolano via per il sudore...
Non hai provato con un paio di in-ear che avessero gli archetti o i supporti per le orecchie? Io (ultimamente esco senza musica) usavo degli auricolari bluetooth che non si spostavano nemmeno con le bombe.
SL315 Aprile 2016, 20:03 #6
STEREO.

Originariamente inviato da: aled1974
tutto virtual, come il virtual surround, solo che qui oltre che surround è anche spatial

se amate la musica stereo pura non sono le cuffie per voi, queste vanno bene per altri scopi, anche se onestamente non saprei quali, almeno per me

ciao ciao
aled197415 Aprile 2016, 21:31 #7
pardon, 2.0 che stereo fa troppo old school

ciao ciao
Zenida17 Aprile 2016, 14:15 #8
L'idea in un primo momento mi è sembrata carina, poi ci ho riflettuto ed ho pensato che fosse una tecnologia superflua. Perchè?

1) Era carina perchè se tu stai giocando nella tua realtà virtuale, mentre ti giri su te stesso nel mondo digitale, senti anche i suoni che variano. Tipo senti un rumore alla tua destra, ti giri verso di esso e ora lo percepisci di fronte a te. Figata!

2) Poi mi è venuto in mente che questa cosa i giochi la fanno già! Quando tu ruoti il tuo personaggio con mouse e tastiera, anche i suoni cambiano direzione (in stereo però. Allora a questo punto a cosa serve un algoritmo per le cuffie se i suoni già si adattano all'ambiente 3D? A nulla!

Basta avere delle ottime cuffie stereo e quando tu ti giri nella scena 3D, anche il tuo personaggio si gira e di conseguenza anche i suoni cambiano. E tutto questo si può fare con delle normalissime cuffie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^