Nuove specifiche USB 3.1: velocità di trasferimento fino a 10Gb/s

Nuove specifiche USB 3.1: velocità di trasferimento fino a 10Gb/s

Le nuove specifiche 3.1 consentiranno di raggiungere velocità di trasferimento dati fino a 10Gb/s assicurando comunque la retrocompatibilità con i connettori esistenti e con lo standard precedente

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Periferiche
 

L'USB 3.0 Promoter Group ha annunciato nel corso della gionata di ieri il completamento delle specifiche USB 3.1 che aggiungono una serie di migliorie per consentire a SuperSpeed USB di operare fino alla velocità di 10Gb/s. Le nuove specifiche sono già a disposizione per gli sviluppatori e sono scaricabili presso il sito web dell'USB Implementers Forum.

Brad Saunders, presidente dell'USB 3.0 Promoter Group, ha commentato: "Le specifiche USB 3.1 estendono principalmente l'esistente protocollo USB 3.0 e le operazioni hub per lo scaling dela velocità, assieme alla definizione della velocità di 10Gb/s. Il team ha lavorato sodo per assicurare che i cambiamenti fatti per supportare la maggior velocità siano limitati e restino coerenti con l'attuale architettura USB 3.0 per semplificare lo sviluppo dei prodotti".

SuperSpeed USB 10Gb/s usa un sistema di codifica dei dati più efficiente, mettendo così a disposizione più del doppio delle prestazioni in trasferimento dati dell'attuale SuperSpeed USB, su cavi e connettori pienamente retrocompatibili con USB. La compatibilità è assicurata con gli attuali software stack USB 3.0 e con i protocolli così come con gli hub e dispositivi a 5Gb/s e con i prodotti USB 2.0.

"Il settore ha confermato la forte domanda per maggiori velocità di trasferimento dati per periferiche e dock, arrivando assieme a produrre specifiche SuperSpeed USB 10Gb/s. Intel è impegnata a soddisfare questa richiesta" ha commentato Alex Peleg, vicepresidente Intel Architecture Group.

"In un mondo multi-device, l'aggiornamento USB 3.1 abilita gli utenti finali a spostare contenuti tra dispositivi velocemente, in modo conveniente e senza preoccuparsi della compatibilità. AMD ringrazia i nostri ingegneri e gli altri contributori alla tecnologia per portare sul mercato robuste innovazioni che sono progettate per operare senza problemi con soluzioni nuove ed esistenti" ha commentato Emile Ianni, corporate vice president of platform solutions engineering per AMD.

Alcune compagnie come HP e Texas Instrument hanno già annunciato l'appoggio alle nuove specifiche USB 3.1.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
xtreme gamer01 Agosto 2013, 10:36 #1

Supporto USB 3.1 Haswell-E

I prossimi processori di fascia extreme Intel supporteranno nativamente l' usb 3.1?
frankie01 Agosto 2013, 11:03 #2
Ok, ma finchè i nuovi smartphone ad esempio supportano solo usb2 e SDHC l'innovazione è riservata a soli ambiti PC e poco altro.

La tecnologia è innovazione quando è per tutti (cit.)
roccia123401 Agosto 2013, 11:06 #3
ciao ciao thunderbolt...

Se continua così, non si affermerà mai nel mercato consumer/mainstream, ma rimarrà relegata a ben pochi ambiti professionali... forse...
inited01 Agosto 2013, 11:10 #4
Sono stupito di come USB3.0 sia stato tutto sommato adottato bene dal mondo consumer nonostante l'accidentato supporto iniziale tramite chipset di terze parti, il numero ridotto di porte sui sistemi, e altre malattie di gioventù (tipo il fatto che se attacchi un dispositivo 2.0 su una porta 3.0 alcuni bootloader come quello di BartPE potrebbero non riconoscerlo nemmeno in compatibilità, a seconda del chipset). Sicuramente più di quanto il tanto blasonato Thunderbolt non abbia ottenuto - che è quello che si meritano per aver promesso una tecnologia ottica e aver dato l'ennesimo connettore elettrico invece. Ora però c'è da domandarsi quanto sollecitamente avverrà il passaggio al 3.1, e se finalmente si arrenderanno e smetteranno di agitarci davanti il nome SSUSB o SuperSpeed USB che non ha attecchito, come era ovvio che sarebbe stato, visto che la gente detesta i cambiamenti e la fatica di dover dire due parole allitterative.

Io sono rimasto su Nehalem perché almeno così avevo abbastanza linee PCI-E per far funzionare tutti i controller a pieno ritmo, ma se aumentiamo le velocità in questo modo dovremo avere un'ulteriore revisione in tal senso...
TwinDeagle01 Agosto 2013, 12:33 #5
ma non ho capito una cosa..è solo un aggiornamento del sistema di codifica dei dati giusto? quindi tutte le usb 3.0 diventeranno 3.1 con un aggiornamento (se il costruttore vorrà,ovviamente)?
roccia123401 Agosto 2013, 14:01 #6
Originariamente inviato da: inited
Sono stupito di come USB3.0 sia stato tutto sommato adottato bene dal mondo consumer nonostante l'accidentato supporto iniziale tramite chipset di terze parti, il numero ridotto di porte sui sistemi, e altre malattie di gioventù (tipo il fatto che se attacchi un dispositivo 2.0 su una porta 3.0 alcuni bootloader come quello di BartPE potrebbero non riconoscerlo nemmeno in compatibilità, a seconda del chipset). Sicuramente più di quanto il tanto blasonato Thunderbolt non abbia ottenuto - che è quello che si meritano per aver promesso una tecnologia ottica e aver dato l'ennesimo connettore elettrico invece. Ora però c'è da domandarsi quanto sollecitamente avverrà il passaggio al 3.1, e se finalmente si arrenderanno e smetteranno di agitarci davanti il nome SSUSB o SuperSpeed USB che non ha attecchito, come era ovvio che sarebbe stato, visto che la gente detesta i cambiamenti e la fatica di dover dire due parole allitterative.

Io sono rimasto su Nehalem perché almeno così avevo abbastanza linee PCI-E per far funzionare tutti i controller a pieno ritmo, ma se aumentiamo le velocità in questo modo dovremo avere un'ulteriore revisione in tal senso...


Il problema di thunderbolt è stato il costo della licenza da pagare ad intel per ogni cosa che abbia tale connettore...
marchigiano01 Agosto 2013, 14:11 #7
si ma per risparmiare 2€ facciamo la fine di firewire... conviene?
PaulGuru01 Agosto 2013, 14:24 #8
Si adesso escono, sbrigarsi un mese prima e inserirle nelle mobo z87 no eh ?
Intel dovrebbe debellarle tutte e fare un full thunderbolt e basta.
roccia123401 Agosto 2013, 14:39 #9
Originariamente inviato da: PaulGuru
Si adesso escono, sbrigarsi un mese prima e inserirle nelle mobo z87 no eh ?
Intel dovrebbe debellarle tutte e fare un full thunderbolt e basta.


Certo, e darsi pure qualche martellata sui cogl... .
WarDuck02 Agosto 2013, 10:15 #10
Originariamente inviato da: PaulGuru
Si adesso escono, sbrigarsi un mese prima e inserirle nelle mobo z87 no eh ?
Intel dovrebbe debellarle tutte e fare un full thunderbolt e basta.


Veramente a quanto si legge in giro sembra che sarà thunderbolt a fare la fine del firewire... USB3 ha dalla sua compatibilità ed economicità e già oggi è più diffuso di thunderbolt.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^