YouTube ha 1,8 miliardi di utenti mensili attivi e iscritti al servizio

YouTube ha 1,8 miliardi di utenti mensili attivi e iscritti al servizio

Il CEO di YouTube ha dichiarato un dato molto importante sul fenomeno che è diventato il servizio: la piattaforma di videosharing, infatti, vanta un complessivo di 1,8 miliardi di utenti iscritti al servizio che accedono ogni mese

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Multimedia
YouTube
 

In questi giorni il CEO di YouTube Susan Wojcicki ha esternato una dichiarazione piuttosto importante. Il servizio di cui è responsabile ha 1,8 miliardi di utenti attivi mensilmente, contando solo quelli che effettuano il log-in per visualizzare i video. Questo esclude gli utenti che non effettuano il log-in nella piattaforma, utenti che potrebbero essere davvero tanti. Il numero dell'effettivo successo di YouTube, insomma, potrebbe essere molto più alto di quello annunciato.

Lo scorso giugno il servizio aveva 1,5 miliardi di utenti registrati attivi mensilmente e, solo sui televisori, gli utenti guardano circa 150 milioni di ore di video sulla piattaforma ogni giorno. Rivelando questi dati Wojcicki vuole semplicemente offrire una proporzione del successo della piattaforma di video-sharing, esplicitando i dati in maniera chiara per tutti gli inserzionisti e potenziali partner commerciali interessati a pubblicare qualcosa sul servizio.

La rivelazione è stata effettuata all'evento annuale BrandCast alla Radio City Music Hall di New York City: "Quello della crescita responsabile è un aspetto fondamentale per me e per tutti in YouTube", ha dichiarato il CEO rispondendo alle preoccupazioni relative alla gestione dei contenuti offensivi. "Non c'è un manuale d'istruzioni sul modo di operare per piattaforme aperte delle nostre dimensioni, ma io credo che sia cruciale che YouTube rimanga nella parte giusta della storia".

Secondo le parole del CEO, nel corso dell'ultimo anno YouTube ha sviluppato infrastrutture e strumenti per gestire la piattaforma. In aggiunta ha proposto linee guida e politiche più restrittive rispetto al passato, impiegato più dipendenti al monitoraggio dei contenuti, il tutto sulla base delle "ultime tecnologie di machine learning" che vengono dispiegate in campo per rendere più veloci le operazioni. Wojcicki, però, non ha rivelato cosa YouTube intenderà fare in futuro.

Si è fermata su quello che è stato già fatto, e non su quello che verrà fatto nei prossimi mesi per rispondere a questo particolare problema della piattaforma. Nel frattempo la società ha colto la palla in balzo per svelare i nuovi contenuti originali che appariranno sul servizio, fra cui Grand Canyon di Will Smith è stato quello più importante.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tallines04 Maggio 2018, 19:47 #1
Numeri non da poco ehhhh...... YouTube che è nata a Febbraio 2005, quindi adesso ha 13 anni .
polkaris04 Maggio 2018, 20:05 #2
Beh, si è iscritti al servizio di defalut se si ha un account gmail.
Phoenix Fire04 Maggio 2018, 20:13 #3
Originariamente inviato da: polkaris
Beh, si è iscritti al servizio di defalut se si ha un account gmail.


non è detto però che ti logghi quando guardi i video, in questo caso non vieni conteggiato
Eress05 Maggio 2018, 08:01 #4
Dal 2006 che seguo YT. Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.
rockroll08 Maggio 2018, 01:04 #5
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/multi...izio_75728.html

Il CEO di YouTube ha dichiarato un dato molto importante sul fenomeno che è diventato il servizio: la piattaforma di videosharing, infatti, vanta un complessivo di 1,8 miliardi di utenti iscritti al servizio che accedono ogni mese

Click sul link per visualizzare la notizia.


Considerando i molti che accedono senza loggarsi, il numero dell'effettivo successo di YouTube, insomma, potrebbe essere molto più alto di quello annunciato.

Mah, stento a crederci. In fin dei conti su questa terra siamo poco più di 7 miliardi di anime, molte delle quali combattono la loro battaglia quotidiana per la sopravvivenza, e molte altre per vari motivi sono impossibilitate o non interessate all'accesso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^