Non è Apple l'azienda di cui si fidano di più gli americani: ecco i dati completi dello studio

Non è Apple l'azienda di cui si fidano di più gli americani: ecco i dati completi dello studio

Secondo un nuovo sondaggio condotto su una platea di circa 1000 utenti, nonostante gli sforzi profusi in materia di privacy da Apple negli ultimi anni, ci sono due aziende di cui gli americani si fidano di più

di pubblicata il , alle 09:49 nel canale Mercato
AppleAmazonGoogleMicrosoftFacebookInstagramTikTokWhatsApp
 

Apple è una delle aziende che più si è esposta esplicitamente sul piano della privacy e della sicurezza dei dati gestiti, tuttavia secondo un nuovo studio condotto dal Washington Post sono in numero maggiore gli utenti che si fidano di Amazon e Google, rispetto a quelli che pongono fiducia nei confronti del colosso di Cupertino. C'è invece molta meno fiducia nelle realtà social, come ad esempio Facebook, TikTok e Instagram.

Lo studio è stato condotto intervistando più di mille utenti online negli USA, a cui è stato chiesto quanto si fidino di realtà come Facebook, TikTok, Instagram, WhatsApp, YouTube, Google, Microsoft, Apple e Amazon per quanto riguarda la gestione "responsabile" dei dati degli utenti e della loro attività di navigazione. Gli utenti potevano rispondere con la tipica formula della risposta chiusa, scegliendo fra: molto, abbastanza, non molto o per niente. Agli intervistati è stata concessa anche la possibilità di non esprimere un'opinione per le aziende non conosciute.

Google e Amazon le aziende di cui si fidano più americani. Apple terza

Il 18% degli intervistati ha indicato di fidarsi molto di Apple, mentre solo il 14% ha riposto la stessa fiducia in Amazon e Google. Tuttavia nella categoria "abbastanza" Amazon ha raggiunto il 39%, Google il 34% e infine Apple solo il 26%. Combinando le due categorie considerate "positive", Amazon ha raccolto il 53% delle preferenze, Google il 48% e infine Apple ha occupato solo il terzo gradino del podio con un complessivo di 44%. Pochissimo dietro si è posizionata Microsoft, con il 43% di votazioni positive.

Impietoso il risultato per Facebook, che ha occupato l'ultima posizione dello studio con il 72% di votazioni negative, seguito da TikTok e Instagram (63% e 60%). Il 15% degli utenti ha suggerito di fidarsi di WhatsApp, mentre per quanto riguarda Instagram e Facebook, tutte proprietà dell'azienda capitanata da Mark Zuckerberg, hanno totalizzato il 19% e il 20%. Non fa molto meglio TikTok, con il 12% di votazioni positive. Il sondaggio del Washington Post conferma un altro studio recente, che aveva segnalato come Meta (il nuovo nome di Facebook) fosse considerata dagli utenti la peggiore compagnia del 2021.

Idee regalo, perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?
REGALA UN BUONO AMAZON
!

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dontbeevil23 Dicembre 2021, 10:22 #1
Simpatica la differenza tra' facebook/instagram/whatsapp e youtubue/google.

Mannaggia mannaggia, come si permettono questi mmericani di non mettere apple al primo posto!
Gringo [ITF]23 Dicembre 2021, 11:21 #2
Certo che il sistema di grafico scelto è pietoso....
.....devono aver chiesto a statistici Italiani per la rappresentazione grafica.
Gamma8923 Dicembre 2021, 13:40 #3
sondaggio di "1000 " utenti ! cavolo hanno fatto una cosa seria...
LMCH23 Dicembre 2021, 15:32 #4
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Certo che il sistema di grafico scelto è pietoso....
.....devono aver chiesto a statistici Italiani per la rappresentazione grafica.

Quelli sono professionisti e sanno benissimo come fare grafici che favoriscono certi punti di vista.

La mia impressione, in base a come é stato fatto il grafico, é che l'indagine di mercato sia stata commissionata da Amazon.
Giuss23 Dicembre 2021, 15:42 #5
Non ho capito l'assunto da cui parte l'articolo, era già deciso che Apple doveva essere al primo posto? Da chi?
giuvahhh23 Dicembre 2021, 16:59 #6
manca telegram
filippo198024 Dicembre 2021, 14:23 #7
Gamma89 mi hai anticipato ... effettivamente non saranno troppi 1000 utenti negli USA?

Poi se permettete una cosa ci credo che Amazon e Google abbiano risultati migliori di Facebook, dei primi due sappiamo benissimo cosa ci fanno con i nostri dati, li usano per farci comprare prodotti che cerchiamo, con Facebook, secondo me, questa interpretazione è molto più sfumata!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^