OCZ abbandona le memorie di fascia bassa

OCZ abbandona le memorie di fascia bassa

L'azienda decide di sospendere il business legato ai prodotti a basso margine e di orientare maggiori risorse verso la produzione degli SSD

di pubblicata il , alle 14:16 nel canale Memorie
OCZ
 

OCZ Technology Group, una tra le principali realtà impegnate nella realizzazione di moduli di memoria ad elevate prestazioni, ha esplicitato la volontà di abbandonare una parte del proprio business legato alle memorie per meglio concentrarsi sulla produzione di soluzioni SSD, che hanno ora come target diversi segmenti del mercato tra cui i prodotti enterprise ad alto margine.

"Il segmento Value DRAM di base non portava alcun profitto alla compagnia. Alla luce del nostro percorso di crescita con gli SSD - che in prospettiva rappresentano più della metà del nostro business - ed il fatto che dominiamo tutti i segmenti del mercato SSD in termini di prestazioni, non ha senso continuare a vendere memoria value con margini al 3%" ha dichiarato Ryan Petersen, CEO di OCZ Technology.

OCZ propone al pubblico quattro linee di memorie RAM: Enthusiasts, Gamers, Special Edition e Value. Quest'ultima linea di prodotti ha costituito 2/3 delle vendite di OCZ nel 2009. Di conseguenza con un fatturato del 50% già determinato dagli SSD, ha molto più senso per il produttore allocare più risorse nell'ulteriore sviluppo dei solid state drive piuttosto che sui moduli di memoria.

Alex Mei, responsabile marketing per OCZ, ha dichiarato: "Non abbiamo ancora selezionato le linee di prodotto che verranno abbandonate, ma il nostro impegno sarà rivolto al mantenere e migliorare l'offerta high-end. Questa è l'area dove siamo tradizionalmente forti e i clienti possono aspettarsi novità in queste linee una volta che avremo abbandonato alcune dei nostri prodotti di fascia più bassa. La scelta dei prodotti da tagliare sarà un processo in divenire, via via che ottimizzeremo la nostra proposta".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomico8227 Agosto 2010, 15:28 #1
in un certo senso lo trovo giusto...le persone che vogliono risparmiare si prendono le oem o le marche cinesi...
Jackari27 Agosto 2010, 15:35 #2
speriamo che questo non si traduca in un aumento del prezzo delle memorie value, già discretamente elevato
Giacopo27 Agosto 2010, 16:02 #3
che menosi!
Lino P27 Agosto 2010, 20:03 #4
articolo comico già nel titolo.
forse quando ho cominciato a smanettare OCZ non era neppure così celebre, e posso affermare con certezza che non c'è memoria che faccia la differenza prestazionalmente parlando.
Ergo tutte le memorie di tipo "non value" + che dedicate all'utenza enthusiast sono solo becchime per polli.
posso capire ai tempi delle DDR, quando in regime di overclock era necessario avere banchi che andassero oltre i canonici 400, ma al giorno d'oggi, che praticamente il sincrono non esiste praticamente +, anche la + value delle ram è in grado di non compromettere un discreto oc.
se c'è un componente che non ha mai fatto la differenza sono proprio i moduli ram, il solo parlare di banchi di fascia bassa, dovrebbe far rabbrividire almeno l'utenza + esperta; i polli possono dire e comprare ciò che vogliono, non c'è neppure da considerarli.
Certo, siamo nell'era degli ali e delle ram "gaming edition", che i pivelli comprano sperando di guadagnare fps nei giochi, come quelli che spendono 200 euri per una vga supplementare per vedere 2 pietre in + volare in mafia2.
forse in un contesto simile, la distinzione tra moduli value e non, rischia ancora di avere un senso...
Aprite gli occhi raga
Futura1228 Agosto 2010, 01:49 #5
Originariamente inviato da: Lino P
articolo comico già nel titolo.
forse quando ho cominciato a smanettare OCZ non era neppure così celebre, e posso affermare con certezza che non c'è memoria che faccia la differenza prestazionalmente parlando.
Ergo tutte le memorie di tipo "non value" + che dedicate all'utenza enthusiast sono solo becchime per polli.
posso capire ai tempi delle DDR, quando in regime di overclock era necessario avere banchi che andassero oltre i canonici 400, ma al giorno d'oggi, che praticamente il sincrono non esiste praticamente +, anche la + value delle ram è in grado di non compromettere un discreto oc.
se c'è un componente che non ha mai fatto la differenza sono proprio i moduli ram, il solo parlare di banchi di fascia bassa, dovrebbe far rabbrividire almeno l'utenza + esperta; i polli possono dire e comprare ciò che vogliono, non c'è neppure da considerarli.
Certo, siamo nell'era degli ali e delle ram "gaming edition", che i pivelli comprano sperando di guadagnare fps nei giochi, come quelli che spendono 200 euri per una vga supplementare per vedere 2 pietre in + volare in mafia2.
forse in un contesto simile, la distinzione tra moduli value e non, rischia ancora di avere un senso...
Aprite gli occhi raga


Quoto,anche se una minima differenza almeno a livello di benchmark/overclock c'è e ci sarà sempre..ma è solo appunto una soddisfazione personale molto costosa.
Lino P28 Agosto 2010, 08:33 #6
Originariamente inviato da: Futura12
Quoto,anche se una minima differenza almeno a livello di benchmark/overclock c'è e ci sarà sempre..ma è solo appunto una soddisfazione personale molto costosa.


solo lì
Faster_Fox28 Agosto 2010, 13:33 #7
Originariamente inviato da: Pegamugh
beh sicuramente i margini per le ram con i neon e gli alettoni sono molto più alti.


LOL
aceomron28 Agosto 2010, 15:51 #8
Originariamente inviato da: Faster_Fox
LOL


vi siete dimenticati le minigonne e i cerchi da 20"...
PacK828 Agosto 2010, 17:16 #9
Ma uno che faccia un commento sensato o che almeno legga per bene la notizia non c'e'?
OCZ ha valutato bene la sua scelta,meglio per loro (e per noi) impiegare piu' risorse in un segmento che da maggiori utili e prospettive di crescita (SSD) che in uno che stenta (Value DDR).
Il mercato delle ram e' in stallo a causa delle opinabili scelte,in passato,fatte dai vari produttori che si ritrovano a tutt'oggi con i magazzini pieni di moduli invenduti.Questo causera' nel breve tempo,volenti o no,a un abbassamento dei prezzi per tutte le fascie di mercato (Enthusiasts, Gamers, Special Edition),quindi a che pro continuare con un mercato morente come quello Value?

http://www.businessmagazine.it/news...dram_32872.html

Percio' meglio puntare su un mercato,quello SSD,che piu' da benefici in termini di utili per loro e prestazioni per noi.

PS:logicamente che anche gli altri produttori si ritroveranno a fare la stessa scelta,quindi.....
Lino P28 Agosto 2010, 17:52 #10
Originariamente inviato da: PacK8
Ma uno che faccia un commento sensato o che almeno legga per bene la notizia non c'e'?
OCZ ha valutato bene la sua scelta,meglio per loro (e per noi) impiegare piu' risorse in un segmento che da maggiori utili e prospettive di crescita (SSD) che in uno che stenta (Value DDR).
Il mercato delle ram e' in stallo a causa delle opinabili scelte,in passato,fatte dai vari produttori che si ritrovano a tutt'oggi con i magazzini pieni di moduli invenduti.Questo causera' nel breve tempo,volenti o no,a un abbassamento dei prezzi per tutte le fascie di mercato (Enthusiasts, Gamers, Special Edition),quindi a che pro continuare con un mercato morente come quello Value?

http://www.businessmagazine.it/news...dram_32872.html

Percio' meglio puntare su un mercato,quello SSD,che piu' da benefici in termini di utili per loro e prestazioni per noi.

PS:logicamente che anche gli altri produttori si ritroveranno a fare la stessa scelta,quindi.....


e allora? chi di noi avrebbe letto male la notizia o postato delle asurdità?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^