Da OCZ moduli DDR2 a 800Mz

Da OCZ moduli DDR2 a 800Mz

OCZ annuncia moduli di memoria DDR2 con frequenza operativa di 800Mz

di pubblicata il , alle 17:57 nel canale Memorie
OCZ
 

OCZ Technology ha presentato i primi moduli DDR2 SDRAM a 800MHz seguendo i passi di Corsair che ha annunciato prodotti con carattersitiche simili circa due settimane fa. OCZ, inoltre, ha rilasciato una serie di moduli DDR2 indirizzati in modo specifico al pubblico dei videogiocatori ed offerti ad un prezzo abbastanza convenienti.

I nuovi moduli OCZ DDR2 PC2-6400 Gold Series sono moduli in grado di operare alla frequenza di 800MHz con latenze CL5 5-5-8 e tensione operativa di 1,8V. I moduli da 800MHz di OCZ sono disponibili in tagli da 512MB e 1GB e in kit da 1GB e 2GB. Il prezzo di vendita non è ancora definito.

Alex Mei, Vicepresidente della sezione Marketing di OCZ, ha dichiarato: "La nuova linea di moduli OCZ DDR2 è destinata in modo specifico al pubblico di giocatori esigenti. Questo pubblico avrà modo di ottenere prestazioni superiori grazie ad una bandwidth particolarmente elevata e ad una migliore dissipazione di calore con i nuovi heatspreader in rame. Questi moduli rappresentano l'equilibrio ottimale tra prestazioni e costo"

Oltre a questi moduli OCZ offre anche i moduli a 533MHz (OCZ DDR2 PC2-4200 Gold) e a 667MHZ (OCZ DDR2 PC2-5400 Gold), rispettivamente con CL3 3-3-8 e CL4 4-4-8. I moduli operano a 1,8V e sono caratterizzati dalle funzionalità Extended Voltage Protection che permettono ai moduli di arrivare ad una tensione operativa di 2,2V senza perdere la garanzia a vita.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gothic22 Aprile 2005, 18:06 #1
i tempi di latenza rimangono alti
adynak22 Aprile 2005, 18:11 #2
Faccio la stessa domanda che ho fatto qualche post fa, ma alla quale nessuno ha dato risposta: ma a quanto devo mettere il bus per mandare le memorie a 800MHZ ?
sirus22 Aprile 2005, 18:28 #3
devi mettere il bus a 400mhz
per gothic...
come siete stufosi, lo sapete ormai che le ddr2 (come in futuro le ddr3) punteranno sulle frequenze e non sulle latenze e poi le ddr2 800 cas5 (si mettono anche a 4) hanno quasi la stessa velocità di accesso delle ddr400 cas2

ripassino
cas = numero di cicli di clock impiegati per fare l'accesso
se il numero di cicli aumenta ma anche la frequenza aumenta vedi che il rapporto rimane quasi costante
sacd22 Aprile 2005, 18:46 #4
ripassino
cas = numero di cicli di clock impiegati per fare l'accesso
se il numero di cicli aumenta ma anche la frequenza aumenta vedi che il rapporto rimane quasi costante




appunto.....dove sta l'evoluzione?
zuLunis22 Aprile 2005, 19:31 #5
in una maggiore bandwith a disposizione.
aceto87622 Aprile 2005, 19:40 #6
Mi sa che le celle DRAM più di tanto non possono fare. Quello che si fa è moltiplicare le letture da celle diverse in modo da aumentare la banda. Almeno questo è quello che ho capito io.
ThePunisher22 Aprile 2005, 19:44 #7
Non è vero... alzando la latenza diminuisce anche la banda passante... in ogni caso ste memorie mi sembrano chiaramente tutte uguali, come hanno dimostrato vari test le memorie DDR2 a bassa frequenza con latenze medio\basse arrivano a DDR2 800 con latenze alte.
Trabant22 Aprile 2005, 20:15 #8
Originariamente inviato da: ThePunisher
Non è vero... alzando la latenza diminuisce anche la banda passante... in ogni caso ste memorie mi sembrano chiaramente tutte uguali, come hanno dimostrato vari test le memorie DDR2 a bassa frequenza con latenze medio\basse arrivano a DDR2 800 con latenze alte.


Da un ragionamento logico è così, se per bandwidth si intende la quantità di dati letta/scritta nell'unità di tempo, una CAS2 a 400Mhz è equivalente a una CAS4 a 800Mhz, a meno che non mi sfugga qualcosa.

Se al salire delle frequenze aumentano proporzionalmente le latenze non vedo quali possano essere i reali vantaggi, se non in termini di "immagine".
JohnPetrucci22 Aprile 2005, 21:10 #9
Originariamente inviato da: Trabant
Da un ragionamento logico è così, se per bandwidth si intende la quantità di dati letta/scritta nell'unità di tempo, una CAS2 a 400Mhz è equivalente a una CAS4 a 800Mhz, a meno che non mi sfugga qualcosa.

Se al salire delle frequenze aumentano proporzionalmente le latenze non vedo quali possano essere i reali vantaggi, se non in termini di "immagine".

Concordo.
TheDarkAngel22 Aprile 2005, 22:30 #10
nessuno appunto.... non ci sono vantaggi... ma qualcosa devono pur vendere a prezzo maggiore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^