TSMC tocca quota 1 miliardo di chip prodotti a 7 nanometri

TSMC tocca quota 1 miliardo di chip prodotti a 7 nanometri

L'azienda celebra questo risultato ottenuto a poco più di 2 anni dall'inizio della produzione in volumi con questa tecnologia produttiva

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Processori
TSMCAMDQualcommNVIDIAApple
 

TSMC ha annunciato di aver completato la costruzione del miliardesimo chip costruito con tecnologia produttiva a 7 nanometri, quella che al momento attuale è lo stato dell'arte dell'azienda produttrice taiwanese quantomeno sino a quando il processo a 5 nanometri non entrerà in produzione di massa per tutti i propri clienti.

Questo risultato può essere ben rappresentato in dimensioni complessive di tutti i wafer prodotti: se il miliardo di chip potesse essere unito in un singolo wafer questo sarebbe pari per superficie a 13 volte quella dell'isola di Manhattan.

Il nodo N7 è entrato in produzione nel corso del mese di aprile 2018, pertanto a tale risultato si è giunti dopo poco più di 2 anni di tempo. I clienti di TSMC che utilizzano questa tecnologia sono diversi: segnaliamo tra questi Apple, Qualcomm, AMD e HiSilicon come quelli più noti al pubblico degli appassionati. NVIDIA lo adotterà a breve per le proprie GPU di nuova generazione della famiglia Ampere.

L'evoluzione porterà alla disponibilità di due nuovi processi evoluzione di quello N7: parliamo di N7e e N7P, accanto a quello N7+ basato su tecnologia EUV (Extreme Ultra Violet). A seguire troveremo il processo N6 a 6 nanometri e quello a 5 nanometri, alla base dei chip di prossima generazione che varie aziende affideranno a TSMC per la produzione in volumi.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno23 Agosto 2020, 11:36 #1
Questo risultato può essere ben rappresentato in dimensioni complessive di tutti i wafer prodotti: se il miliardo di chip potesse essere unito in un singolo wafer questo sarebbe pari per superficie a 13 volte quella dell'isola di Manhattan.

Certo, perché un GA100 ha le stesse dimensioni di un chip della Qualcomm, quindi si può sommare facilmente la dimensione dei chip.

Forse sarebbe da ragionare sulla dimensione standard dei wafer prodotti a 7nm. Con quelli non sbagli. Certo però che un miliardo di chip è un bel numero da pubblicizzare, 5 milioni di wafer suonava meno pomposo.

Ah, e non è 13 volte la superficie dell'intera Manhattan, sono 13 isolati (blocks in inglese).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^