Qualcomm Snapdragon 820 è un SoC 2+2 core, rivelati gli ultimi segreti

Qualcomm Snapdragon 820 è un SoC 2+2 core, rivelati gli ultimi segreti

Qualcomm ha rivelato altri dettagli su Snapdragon 820, il processore che verrà utilizzato sulla fascia alta Android di prossima generazione

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Processori
Qualcomm
 

Nel corso della serata di martedì Qualcomm ha annunciato gli ultimi segreti di Snapdragon 820, il SoC che andrà ad inserirsi nella fascia alta Android della generazione 2016 di smartphone. Non è la prima volta che gli americani parlano del nuovo processore, ma con gli annunci di martedì ha anticipato alcune informazioni molto interessanti. Snapdragon 820 utilizza un approccio decisamente più conservativo rispetto ad altre soluzioni presenti sul mercato, e usa una configurazione a 2+2 core.

Qualcomm Snapdragon 820

Si tratta di uno stacco netto rispetto all'operato di altri produttori di semiconduttori per Android, con un approccio più votato probabilmente alle performance del singolo core, e non al calcolo in parallelo. Stando ai nuovi annunci, Snapdragon 820 consuma il 30% di energia in meno rispetto al predecessore "sotto un uso reale", questo grazie alla nuova architettura e al processo produttivo a 14-nm di Samsung. Anche il modem X12 LTE integrato è il 15% più efficiente, e dovrebbe abbattere ulteriormente le differenze con la durata della batteria in Wi-Fi.

La parte più interessante dei nuovi annunci sono relativi comunque alla CPU e alla disposizione delle singole unità di calcolo. Si tratta di una configurazione a 2+2 core, con due CPU separate nello stesso package che condividono la cache L3. La CPU più potente usa core Kryo HP operanti alla frequenza di clock di 2,2GHz, la meno potente Kryo LP ha un clock di 1,6-1,7GHz.Vista la presenza della cache L3 condivisa è molto probabile che la configurazione usata da Qualcomm sfrutti una tecnologia proprietaria, e non la big.LITTLE di ARM.

Il processore introduce migliorie anche sul piano audio e sul comparto fotografico. Usa un DSP Hexagon 680 e un doppio ISP Specta 14-bit per il processamento delle immagini che dovrebbe migliorare il dettaglio nelle zone d'ombra ed eliminare il rumore dagli scatti limitando le perdite nei dettagli. Qualcomm ha poi ricordato altre caratteristiche del SoC, come la GPU Adreno 530 più veloce del 40% del modello che va a sostituire, il supporto alle tecnologie Quick Charge 3.0 e WiGig.

Qualcomm Snapdragon 820 specifiche tecniche

Qualcomm conferma le informazioni sulla disponibilità del nuovo processore: arriverà nella prima metà del 2016 sui primi dispositivi e dalle premesse pare possa essere in grado di farci dimenticare il non proprio esaltante Snapdragon 810.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo11 Novembre 2015, 11:17 #1
Se lo metteranno su un cinafonino da 5", ci farò un pensiero...
Cloud7611 Novembre 2015, 11:36 #2
Alleluja...
chissà, forse potrei anche decidermi a fare il grande passo ed entrare nel mondo degli smartcosi... con calma è, non c'è fretta.

Dato che si dice che non sarebbe un'architettura big.little, in questo caso quindi il funzionamento è 2+2 nel senso che o funzionano gli HP o funzionano gli LP oppure può andare completamente in quadcore al 100%?
Nelson Muntz11 Novembre 2015, 11:54 #3
Che si stiano FINALMENTE rendendo conto che non serve a una mazza avere soc da millemila core, quando poi le applicazioni che sono in grado di sfruttarne il parallesismo sono 1 su 100?
MacLinuxWinUser11 Novembre 2015, 12:03 #4
Apple Cpu Design docet.....
aqua8411 Novembre 2015, 12:11 #5
peccato che poi il software che "abbiamo" non riesce mai a tirar fuori tutta la potenzialità di questo hardware.
lo dico seriamente, senza polemiche, con rammarico

niente ottimizzazioni, niente supporto... solo e soltanto marketing
Mparlav11 Novembre 2015, 12:16 #6
I luoghi comuni sui soc multi core sono duri a morire:
http://www.anandtech.com/show/9518/...orecount-debate
metrino11 Novembre 2015, 12:31 #7
Originariamente inviato da: gd350turbo
Se lo metteranno su un cinafonino da 5", ci farò un pensiero...


LeTV Le Max 2
DjLode11 Novembre 2015, 12:44 #8
Originariamente inviato da: Mparlav
I luoghi comuni sui soc multi core sono duri a morire:
http://www.anandtech.com/show/9518/...orecount-debate


Articolo molto interessante, pensavo si arrivasse a conclusioni molto differenti.
AleLinuxBSD11 Novembre 2015, 13:49 #9
Mi sembra un'approccio più razionale.
marchigiano11 Novembre 2015, 14:03 #10
Originariamente inviato da: Mparlav
I luoghi comuni sui soc multi core sono duri a morire:
http://www.anandtech.com/show/9518/...orecount-debate


ma non lo sai che i geni sono tutti su questo forum? gli smartphone usano un solo core sono fessi quelli comprano 8 core anche perchè se apple ne usa 2 vuol dire che 2 è il numero perfetto

poi se su apple e winphone le app in background si freezano mica vuol dire niente... su android continuano a girare invece, e senza stare a fare gli studi di anand, basterebbe installare cpuz sul proprio smartphone e vedere che i core che si hanno salgono di frequenza tutti e sono occupati da qualcosa...

ma loro già sanno... sono nati imparati...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^