Le cpu Celeron utilizzeranno bus a 533 Mhz

Le cpu Celeron utilizzeranno bus a 533 Mhz

A seguito dell'introduzione del Core Prescott le cpu Celeron otterranno un boost nella frequenza di bus, che passerà a 533 Mhz dagli attuali 400

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:14 nel canale Processori
 
Dopo aver introdotto le nuove versioni di processore Pentium 4, basate sul Core Prescott a 0.09 micron di processo produttivo, Intel modificherà anche la propria gamma di processori entry level Celeron.

Nella prima metà del 2004 il produttore americano introdurrà ufficialmente processori Celeron dotati di frequenza di bus Quad Pumped di 533 Mhz, contro i 400 Mhz di bus attualmente utilizzati.

Questi processori, derivati dal Core Prescott e quindi costruiti con processo produttivo a 0.09 micron, saranno compatibili con l'attuale generazione di schede madri Pentium 4 basate su chipset Springdale e Canterwood, in quanto utilizzeranno le specifiche VRM 10.0 per la circuiteria di alimentazione.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
KAISERWOOD16 Luglio 2003, 17:24 #1
così chi vuole cambaire il p4 3,2 northwood con bu800 e 512kbyte si prende un celeron 3,4 con bus 533 e 128kbyte . Bell'affare.
piastrella2016 Luglio 2003, 17:26 #2
bene
Spectrum7glr16 Luglio 2003, 17:35 #3
costerebbe così tanto aumentare la cache a 256kb?
lingie16 Luglio 2003, 17:36 #4
possso dar loro anche il bus a 1200 tanto fan cacao uguale
donato7416 Luglio 2003, 17:49 #5
Originally posted by "Spectrum7glr"

costerebbe così tanto aumentare la cache a 256kb?


Non costerebbe tanto, sarebbe solo piuttosto imbarazzante il rapporto prezzo/prestazioni in paragone al Pentium 4.
Credo che i celeron avranno 256k poco dopo che i P4 avranno 1 mega di cache con prescott
Raid516 Luglio 2003, 17:52 #6
Originally posted by "Spectrum7glr"

costerebbe così tanto aumentare la cache a 256kb?

Spesso non è questione di costi, tant'è vero che AMD produce (o produrrà tutti i processori con un alto quantitativo di cache, per poi disabilitarla sulla serie entry (gli ex Duron).
Mazzulatore16 Luglio 2003, 18:04 #7
Secondo me sbagliano col laser e ne disabilitano più di quanto ne serva.
davidemetal16 Luglio 2003, 18:04 #8
Sono sempre + convinto che le cpu Intel siano prodotte per gli "allocchi"......
Yesterday16 Luglio 2003, 18:45 #9
Non esageriamo.
Le CPU Celeron sappiamo cosa possono dare o non dare.
E' certo che in un forum come questo, dove il lettore e eventuale partecipante e' un utente mediamnte esperto ed interessato alla materia, le CPU Celeron non possono avere grossi proseliti viste le prestazioni non esaltanti.
Pero' guardiamo sempre il tutto dal punto di vista degli FPS.
Ma siamo noi una nicchia di mercato.
Il Celeron va bene, costa poco ed e' affidabile. Non e' prestazionale, ma per un uso office a chi puo' importare?
Intel le CPU le sa fare e bene. Se prendesse solo in giro i clienti vorrebbe dire che non ha una concorrenza valida (come Microsoft, per esempio...).
Ma visto che la valida aternativa c'e' non vedo come Intel potrebbe continuare a raggirare i suoi clienti con prodotti farlocchi.
Evitiamo di parlare di investimenti pubblicitari, visto che AMD tra le altre cose sponsorizza la Ferrari. Quindi soldi da investire ne ha e li usa.

Piccolo gossip: in Intel dicevano (lo scorso anno) di non preoccuparsi della pubblicita' AMD sulla Ferrari. Tanto era cosi' veloce che non riusciva a vederla nessuno.
stefanotv16 Luglio 2003, 18:49 #10
x davidemetal

se parli anche dei p4 sbagli proprio di grosso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^