Intel Core di 7° generazione ufficiali, è tempo di Kaby Lake

Intel Core di 7° generazione ufficiali, è tempo di Kaby Lake

Intel solleva ufficialmente il sipario sulla settimana generazione di processori Intel Core, realizzati con architettura a 14nm+, nome in codice Kaby Lake. Otitmizzati per i portatili e i 2-in-1, prometteno un miglioramento dell'efficienza e delle prestazioni rispetto alla precedente generazione basata su SkyLake.

di pubblicata il , alle 17:11 nel canale Processori
Intel
 

Intel solleva il sipario sui nuovi processori Core di settima generazione, nome in codice Kaby Lake, che si pongono come un affinamento delle precedenti CPU SkyLake. Un ulteriore step di sviluppo del rinnovato ciclo produttivo che Intel seguirà nei prossimi anni e che prende il posto del precedente basato sullo schema del Tick-Tock. 

Si entra, quindi, nella fase di ottimizzazione della precedente microarchitettura, piuttosto che in quella dello sviluppo di un processore realizzato con una tecnologia produttiva più sofisticata, circostanza che potrebbe avere luogo non prima del 2017 con l'arrivo dei processori Cannonlake a 10nm.

Intel Core i7

Le CPU Kaby Lake sono sempre realizzate con architettura a 14nm - definita da Intel, per l'esattezza, 14nm+ per sottolineare gli affinamenti apportati al processo produttivo - la struttura di core, cache e sottosistema grafico sono rimaste sostanzialmente invariate.

Non manca un generale miglioramento delle prestazioni e dell'efficienza, unitamente a capacità multimediali potenziate. Intel fa riferimento ad un incremento di prestazioni che, a seconda degli ambiti di impiego, va dal 12% al 19%, anche grazie alla modalità Turbo Boost 2.0 e Speed Shift che ora interviene con maggior frequenza consentendo la processore di operare in overclock.

intel

Più rilevanti appaiono le differenze tra Kaby Lake e Skylake sotto il profilo delle performance grafiche e multimediali. Le nuove GPU Intel HD migliorano sia la fruizione, sia la produzione dei contenuti 4K UHD introducendo apposite accorgimenti tecnici per prolungare la durata della batteria durante la riproduzione di filmati. Nello specifico, i nuovi processori offrono: 

  • Supporto alla decodifica HEVC 10-bit che migliora la riproduzione di contenuti sino alla risoluzione 4k UHD
  • Supporto alla decodifica  e VP9 8/10 bit che offre la possibilità di gestire la riproduzione in multitasking di contenuti 4k UHD e 4k a 360 gradi
  • Supporto alla codifica in formato HEVC 10-bit e VP9 8/10 bit
  • Quick Sync Video migliorato con due nuove modalità, gestione HDR e gamut Rec 2020
Per quanto riguarda l'autonomia, Intel dichiara il valore delle 9,5 ore massime in riproduzione di video 4k, un'efficienza che risulta dieci volte superiore rispetto al processore Intel Core di 1° generazione, prendendo in considerazione i modelli Kaby Lake con TDP pari a 4,5W. Per avere un parametro di riferimento, l'efficienza dei modelli con Intel Core di sesta generazione con TDP da 4,5W risultava 8 volte maggiore rispetto alla CPU Intel Core di prima generazione.

Al momento, Intel ha ufficializzato un primo gruppo di CPU Kaby Lake, riconducibili alla serie Y con TDP di 4,5W ed alla serie U con TDP di 15W. Un totale di sei nuove SKU: Intel Core i7, i5 ed m3 della serie Y ed  Intel Core i7, i5 ed i3 della serie U. La gamma Kaby Lake, ottimizzata per l'integrazione nei 2-in-1 e nei portatili ultrasottili (per un totale di 100 nuovi design entro il quarto trimestre 2016) sarà completata nel mese di gennaio con il modelli della serie K. 

I primi OEM inizieranno a consegnare i sistemi basati sui processori Intel di settimana generazione a partire dall'inizio di settembre, ponendo le basi per un'ampia diffusione nel periodo delle festività natalizie. L'IFA 2016, che entrerà nel vivo tra poche ore a Berlino, verosimilmente, rappresenterà il palcoscenico adatto per iniziare a toccare con mano i nuovi portatili e 2-in-1 basati su CPU Intel di settima generazione.

intel comparison

Inte comparison

intel comparison

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

65 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
VEKTOR30 Agosto 2016, 17:18 #1
Premetto di non essere del settore, ma - a colpo d'occhio - ho pensato che l'incremento di prestazioni del processore, pari al 12% sarebbe riferibile solo all'aumento di frequenza...
Mi sono sbagliato?
Apix_102430 Agosto 2016, 17:27 #2
+12% e +19% passando da 3.1Ghz di turbo a 3.5Ghz mi par na presa per i fondelli... non è che abbiano aumentato l'efficienza ma dato solo più gas... ah il monopolio... si sta proprio bene a far quel razzo che pare a loro
Taurus19-T-Rex230 Agosto 2016, 17:29 #3
Povero Moore ..... tutta colpa di AMD comunque
al13530 Agosto 2016, 17:34 #4
ma amd è morta?
TheMash30 Agosto 2016, 17:53 #5
Originariamente inviato da: Apix_1024
+12% e +19% passando da 3.1Ghz di turbo a 3.5Ghz mi par na presa per i fondelli... non è che abbiano aumentato l'efficienza ma dato solo più gas... ah il monopolio... si sta proprio bene a far quel razzo che pare a loro


L'aumento del turbo dovrebbe essere derivato dal miglioramento dell'efficienza dell'architettura. In fondo il processo produttivo è il medesimo, sempre 14nm.
Sbaglio?
ziobepi30 Agosto 2016, 17:54 #6
Incredibile, Kaby Lake imminente

Potrebbe essere l'ora del pc nuovo...
demon7730 Agosto 2016, 17:58 #7
Originariamente inviato da: ziobepi
Incredibile, Kaby Lake imminente

Potrebbe essere l'ora del pc nuovo...


Seriamente?!?
Ma hai visto i grafici? Che oltretutto sono i dati di Intel.. manco quelli "veri".

Cioè.. dire che non cambia un caxxo è un eufemismo.

Con questo andazzo il mio 2600K resterà al suo posto per secoli.
SinapsiTXT30 Agosto 2016, 17:59 #8
Originariamente inviato da: Apix_1024
+12% e +19% passando da 3.1Ghz di turbo a 3.5Ghz mi par na presa per i fondelli... non è che abbiano aumentato l'efficienza ma dato solo più gas... ah il monopolio... si sta proprio bene a far quel razzo che pare a loro


La colpa di fondo è dell'Europa che non ha mai creato un competitor per sopperire il dominio americano in campo della tecnologia avanzata (cosa che avrebbe dovuto fare 30 anni fa con il boom della rivoluzione informatica in atto) come invece è stato fatto nell'aeronautica con Airbus, ovviamente tutto questo è stato voluto dall'intera classe politica europea che era d'accordo con gli Stati Uniti.
Non è un caso che Intel e AMD siano entrambe americane e che la Cina stia puntando anch'essa a creare una sua industria avanzata.
calabar30 Agosto 2016, 18:20 #9
Solo versioni mobile a settembre, quindi?
A me interesserebbe un i3 desktop, ma primo devo assicurarmi del supporto HDMI 2.x che dovrebbe essere stato introdotti in questa generazione (e mi interessa molto più di qualche punto percentuale di prestazioni).
ianpaice30 Agosto 2016, 18:41 #10
bene, il mio 3570 mi sa che non lo cambio neppure questa volta, mi sa che aggiorno solo lamia 7950 e via!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^