Nuovi AirPods smontati da iFixit: ecco come sono all'interno

Nuovi AirPods smontati da iFixit: ecco come sono all'interno

I nuovi Apple AirPods sono stati smontati da iFixit, che ne ha rivelato alcune caratteristiche costrittive abbastanza interessanti

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Apple
Apple
 

Sono passati pochissimi giorni dalla commercializzazione dei nuovi AirPods, e al solito iFixit ha pubblicato il suo teardown e la sua analisi ai raggi X. Lo studio del team di riparazioni più famoso al mondo ha rivelato quelli che sono stati i (pochi) cambiamenti all'interno, laddove l'estetica è rimasta sostanzialmente invariata rispetto alla prima generazione. Si vedono, però, due migliorie abbastanza importanti per quanto riguarda la qualità costruttiva.

Le dimensioni sono identiche rispetto al modello originale, tuttavia la nuova custodia di ricarica wireless pesa 2,3 grammi in più per la presenza della bobina di ricarica e della nuova circuiteria elettronica indispensabile per il funzionamento della tecnologia. Si tratta del peso, fa notare iFixit, di un penny americano, la moneta da un centesimo. Si nota, inoltre, una maggiore lucentezza nella scocca rispetto alla prima generazione, ma questo potrebbe essere attribuibile ai segni di usura che inevitabilmente appaiono dopo mesi di uso.

Come avveniva con la scorsa generazione farsi spazio nella scocca fino ad arrivare ai componenti interni non è semplice: oltre ai soliti strumenti utilizzati internamente, bisogna armarsi di pazienza e di: morsa, lama, pistola termica, alcool isopropilico per allentare i collanti usati, un coltello a ultrasuoni e un plettro interdentale. In altre parole, meglio non improvvisarsi in opere di riparazione fai-da-te! Sono invece identiche le batterie, sia negli AirPods, sia nella custodia di ricarica, rispetto alla prima generazione.

Parlavamo prima delle differenze fra la prima generazione e la seconda. Fra le componenti interne della custodia è adesso presente la circuiteria elettronica per la ricarica wireless e il LED di stato è posizionato diversamente. Fra le innovazioni nella qualità costruttiva, invece, abbiamo la nuova cerniera in metallo che "sembra più robusta" rispetto alla scorsa generazione ed è incollata attraverso un materiale adesivo. L'altra innovazione è inoltre una migliore resistenza ai liquidi: la scheda logica nella fattispecie è più "sporca", coperta da un materiale che sembra impermeabile "forse per aiutare con la water resistance".



Punteggio di riparabilità? 0 su 10, come il modello della scorsa generazione. Si tratta di un punteggio estremamente negativo non tanto per la difficoltà delle operazioni in sé, ma soprattutto perché le batterie integrate perderanno in efficacia in maniera inesorabile, e sostituirle sarà, anche con la seconda generazione, un'agonia. Di positivo c'è che la custodia di ricarica sembra più robusta, ma anche in questo caso la riparabilità non è stata migliorata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
elgabro.02 Aprile 2019, 15:49 #1
Se devi cambiare la batteria puoi buttarle via.
AlexSwitch02 Aprile 2019, 16:03 #2
Infatti.... A proposito di ambiente e di una Apple più verde di sempre!!
E non è sterile critica: di queste cuffiette ne hanno vendute decine e decine di milioni e una volta inevitabilmente esaurite le batterie ( cuffie e custodia ) vanno smaltite come rifiuto speciale, visto che nemmeno la plastica di queste è riciclabile.
eeWee7203 Aprile 2019, 09:18 #3

Riciclabilità? Riusabilità?

Originariamente inviato da: AlexSwitch
Infatti.... A proposito di ambiente e di una Apple più verde di sempre!!
E non è sterile critica: di queste cuffiette ne hanno vendute decine e decine di milioni e una volta inevitabilmente esaurite le batterie ( cuffie e custodia ) vanno smaltite come rifiuto speciale, visto che nemmeno la plastica di queste è riciclabile.


Beh, un po' come tutti. Io ho delle cuffie Motorola Verve+ che dopo meno di un anno mi hanno lasciato con l'auricolare dx con la batteria che muore dopo 5'. Non c'è assistenza, non c'è riparazione, e nemmeno ci hanno provato, quelli di iFixit.
E sono altrettanto irriciclabili.

Come anche i telefonini, aggiungo.

Insomma, il problema è forse su un piano molto diverso.
recoil03 Aprile 2019, 10:08 #4
Originariamente inviato da: eeWee72
Beh, un po' come tutti. Io ho delle cuffie Motorola Verve+ che dopo meno di un anno mi hanno lasciato con l'auricolare dx con la batteria che muore dopo 5'. Non c'è assistenza, non c'è riparazione, e nemmeno ci hanno provato, quelli di iFixit.
E sono altrettanto irriciclabili.

Come anche i telefonini, aggiungo.

Insomma, il problema è forse su un piano molto diverso.


ma infatti tutte le varie cuffiette fanno quella fine..

Apple, se dice di tenere all'ambiente, deve proporre una sorta di "rottamazione" ovvero uno sconto quando compri delle AirPods nuove se porti le vecchie ormai con batteria esaurita che vanno riciclate
possibilmente non 1 euro di sconto, qualcosa di decente che ti invogli a portarle a loro piuttosto che metterle in un cassetto o direttamente in pattumiera

se non altro loro possono smantellarle e salvare il salvabile, sempre meglio che buttare tutto nell'indifferenziato
AlexSwitch03 Aprile 2019, 10:40 #5
Originariamente inviato da: recoil
ma infatti tutte le varie cuffiette fanno quella fine..

Apple, se dice di tenere all'ambiente, deve proporre una sorta di "rottamazione" ovvero uno sconto quando compri delle AirPods nuove se porti le vecchie ormai con batteria esaurita che vanno riciclate
possibilmente non 1 euro di sconto, qualcosa di decente che ti invogli a portarle a loro piuttosto che metterle in un cassetto o direttamente in pattumiera

se non altro loro possono smantellarle e salvare il salvabile, sempre meglio che buttare tutto nell'indifferenziato


Magari Apple può iniziare ad usare materiale plastico riciclabile per il corpo delle cuffie e del case... è più del 90% del materiale usato per costruirle!!
Oppure, impegnandosi seriamente, trovare un sistema per sostituire le batterie... anche se è una sfida notevole!!
AlexSwitch03 Aprile 2019, 10:46 #6
Originariamente inviato da: eeWee72
Beh, un po' come tutti. Io ho delle cuffie Motorola Verve+ che dopo meno di un anno mi hanno lasciato con l'auricolare dx con la batteria che muore dopo 5'. Non c'è assistenza, non c'è riparazione, e nemmeno ci hanno provato, quelli di iFixit.
E sono altrettanto irriciclabili.

Come anche i telefonini, aggiungo.

Insomma, il problema è forse su un piano molto diverso.


Per quanto riguarda gli iPhone, a partire dal 4, sono ampiamente riciclabili: telaio e corpo in metallo e vetro. Batterie facilmente sostituibili... addirittura per i modelli 6 e 6s Apple ha sviluppato un macchinario per il riciclo separato dei componenti.
recoil03 Aprile 2019, 10:57 #7
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Magari Apple può iniziare ad usare materiale plastico riciclabile per il corpo delle cuffie e del case... è più del 90% del materiale usato per costruirle!!
Oppure, impegnandosi seriamente, trovare un sistema per sostituire le batterie... anche se è una sfida notevole!!


per la batteria dovrebbero offrire i ricondizionati, vai in store con le tue ormai esaurite, paghi un tot e ti danno delle cuffie ricondizionate con batteria nuova, le tue vecchie le riciclano o in qualche modo cambiano batteria e le rivendono come ricondizionate

oggi il costo della cuffietta singola (che chiedi se ne perdi una) è proibitivo, ma con il meccanismo che ho in mente io e un prezzo onesto cuffie del genere potrebbero andare avanti un po' di anni
oatmeal03 Aprile 2019, 11:40 #8
Comunque, riparabilità e Green a parte mi son deciso a comprarle queste AirPods 2, quelle senza guscio wireless...
Le ho una settimana e hanno avuto il pregio, se si può dire così, di farmi cominciare ad usare Siri per davvero. Tolto l’imbarazzo iniziale di parlare da solo come un coglionazzo in macchina o per strada quando porto i cani fuori o a correre - sempre i cani - devo ammettere che sono estremamente comode e una volta compresi bene i meccanismi di Siri diventano anche funzionali. Poter prendere, spostare, cancellare appuntamenti, rispondere e inviare messaggi davvero senza mani è un bel passo avanti, per me. La qualità audio è sufficiente, non so le prime come fossero, di queste ho letto che soprattutto l’interazione e la qualità audio di Siri è notevolmente migliorata.
Non male

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^