Apple annuncia Mac OS X Yosemite: nuova grafica e gestione completa di iPhone da Mac

Apple annuncia Mac OS X Yosemite: nuova grafica e gestione completa di iPhone da Mac

Durante il keynote di presentazione della WWDC 2014, Apple ha annunciato la prossima iterazione del sistema operativo dei Mac. Cambia del tutto la grafica rispetto ai canoni storici della piattaforma, e vengono introdotte alcune interessanti funzionalità

di Nino Grasso pubblicata il , alle 19:57 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Dopo aver introdotto il Mac come una piattaforma di grosso successo, Apple ha annunciato Mac OS X Yosemite, la prossima major release del sistema operativo nativo dei sistemi della Mela. Fra le novità troviamo un'interfaccia grafica totalmente rinnovata che segue la personalizzazione operata lo scorso anno su iOS, e nuove interessanti "opzioni di continuità" con i dispositivi mobile.

Mac OS X Yosemite

Non è stata semplice la scelta del nome, su cui Federighi ha ironizzato a lungo: fra le opzioni sono state vagliate l'opinabile OS X Weed, località della California che ricorda nemmeno troppo vagamente il nome di sostanze illecite, così come OS X Rancho Cucamonga, ma poi è stato scelto un nome più tradizionale e, certamente, anche più distintivo: Yosemite.

La parola d'ordine del nuovo sistema è "continuità". La nuova interfaccia grafica introduce le stesse traslucenze di iOS 7: sulle barre superiore e inferiore, sulle barre delle finestre e sulla colonna sull'estrema sinistra. Come su iOS 7, la rappresentazione grafica delle finestre cambierà in base allo sfondo utilizzato dall'utente. Cambia leggermente anche il Centro Notifiche, in cui sono presenti nuovi widget scaricabili dallo store, così come una nuova sezione Today. I widget potranno esserea applicati anche sulla schermata principale del sistema.

Mac OS X Yosemite

Yosemite introduce anche nuove funzionalità: iCloud Drive è un servizio di storage in cloud tradizionale, sullo stile di Dropbox, senza alcuna limitazione apparente. Il servizio è compatibile anche con sistemi basati su Windows, come se fosse "un hard drive" vero e proprio con cui gestire a proprio piacere le cartelle e i file, con l'unica differenza .

Nella nuova Mail verrà introdotto MaiDrop, ovvero un servizio che servirà per gestire allegati di grosse dimensioni, creando un link sicuro quando i file hanno elevate dimensioni per essere inviati fra un indirizzo email e l'altro. I file verranno salvati nel cloud, e da lì potranno essere gestiti.

Novità anche su Safari, il browser integrato di Mac OS X. Anche questo avrà una grafica coerente con il resto del sistema in cui tutto sarà gestibile attraverso una singola barra. Sarà presente, inoltre, una nuova vista delle tab aperte, con uno stile che ricorda vagamente iOS 7. Apple ha lavorato sulle performance e sulla efficienza del web browser proprietario, così come sulla privacy con una nuova schermata privata: a detta di Federighi, un MacBook Air avrà un'autonomia due ore superiore in riproduzione di uno streaming video su Netflix, rispetto alla precedente versione.

Mac OS X Yosemite

Ma "continuity" significa anche altro: Apple crea Handoff ovvero una funzionalità con cui usare iPhone e Mac OS X diventa un'esperienza del tutto complementare. Scrivendo un'email con il proprio smartphone, questa apparirà con tutte le modifiche anche sullo schermo del Mac, e sarà possibile continuare la stessa sul client di Mac OS X Yosemite. La stessa funzionalità è disponibile anche con il Personal Hotspot, attivabile con un semplice click, e con le chiamate vocali.

Il Mac riceverà la notifica della chiamata in arrivo su iPhone, e sarà possibile rispondere dal sistema desktop. Anche Messaggi riceverà il nuovo "trattamento": con Handoff l'utente potrà rispondere agli SMS e inviarne di nuovi. Federighi chiama Dr. Dre in diretta per dare un esempio delle nuove funzionalità di chiamate vocali di Mac OS X, in cui l'iPhone funge semplicemente da relay.

Mac OS X Yosemite

Mac OS X Yosemite è disponibile in versione beta da oggi per tutti gli sviluppatori aderenti al programma Apple, mentre sarà rilasciato al pubblico questo autunno, gratuitamente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gylgalad02 Giugno 2014, 20:58 #1
piccole ma apprezzabili novità
apple sa migliorarsi senza stravolgere la user experience
MS dovrebbe imparare questo
Krusty9302 Giugno 2014, 21:02 #2
Il servizio è compatibile anche con sistemi basati su Windows, come se fosse "un hard drive" vero e proprio con cui gestire a proprio piacere le cartelle e i file, con l'unica differenza .



Mi piace anche Handoff
Littlesnitch02 Giugno 2014, 21:03 #3
Dopo questa presentazione e le ultime novità, posso affermare con tranquillità che per tutta l'utenza home e business, quindi esclusi i professionisti che fanno render, calcolo etc, e il gaming, OSX è 10 anni avanti alla concorrenza che si può tranquillamente tenere le sue piastrelle.
djadry02 Giugno 2014, 21:27 #4
Originariamente inviato da: Littlesnitch
Dopo questa presentazione e le ultime novità, posso affermare con tranquillità che per tutta l'utenza home e business, quindi esclusi i professionisti che fanno render, calcolo etc, e il gaming, OSX è 10 anni avanti alla concorrenza che si può tranquillamente tenere le sue piastrelle.

Ma quindi uscirà nel duemilacredici? Non vedo l'ora!
masterpol02 Giugno 2014, 21:41 #5
sul sito apple si legge:

The developer preview of Yosemite is available to Mac Developer Program members starting today. To help make OS X even better, Apple is introducing the OS X Beta Program, which gives customers early access to Yosemite and invites them to try out the release and submit their feedback. Mac users can participate in the OS X Beta Program for Yosemite this summer and download the final version for free from the Mac App Store this fall

quindi anche gli user possono scaricare la beta già questa estate!
Littlesnitch02 Giugno 2014, 21:49 #6
Originariamente inviato da: pulsar68
Io, prima di sbilanciarmi, lo voglio provare... sebbene sia molto soddisfatto da OS X devo anche ricordare che Mavericks è uscito con gravi problemi di sicurezza e casini vari con Mail... adesso che siamo alla versione 10.9.3 possiamo dire che è buono.
Abbiamo appurato che (da tempo) i veri beta tester siamo noi quindi il fatto che abbiano "modificato" l'interfaccia (lo si sapeva già da molto) non mi dice assolutamente nulla.
La prova su "strada" ci dirà se è valido oppure no.


Le modifiche apportate a Mail e Safari assieme alle nuove features mi semplificano la vita lavorativa in maniera impensabile, se ci aggiungiamo il fatto della open beta le premesse sono buone.
Milo9102 Giugno 2014, 21:51 #7
Originariamente inviato da: masterpol
sul sito apple si legge:

The developer preview of Yosemite is available to Mac Developer Program members starting today. To help make OS X even better, Apple is introducing the OS X Beta Program, which gives customers early access to Yosemite and invites them to try out the release and submit their feedback. Mac users can participate in the OS X Beta Program for Yosemite this summer and download the final version for free from the Mac App Store this fall

quindi anche gli user possono scaricare la beta già questa estate!


si esatto, io ho appena fatto l'iscrizione sul programma beta, dovrei ricevere una mail appena sarà disponibile il download
acerbo02 Giugno 2014, 21:56 #8
Ma l'invio si messaggi da mac a iphone/ipad non é già implementato con mavericks?
Littlesnitch02 Giugno 2014, 21:58 #9
Originariamente inviato da: acerbo
Ma l'invio si messaggi da mac a iphone/ipad non é già implementato con mavericks?


Solo iMessage invece così ricevi, anche gli SMS e gestisci le Chiamate voce da Mac!
Praticamente hanno introdotto l'integrazione totale e perfetta, sei in ufficio e non devi spippolare tra Mac, iPhone e iPad, quando esci invece continui il lavore sul Mac comodamente sull'iPhone o iPad. Insomma quello che qualcuno ha tentato di fare ma ha fallito miseramente.
Mory02 Giugno 2014, 22:10 #10
quello che fa già viber da mesi, adesso però sarà possibile farlo anche con le normali chiamate

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^