Samsung presenta Galaxy Z Fold4, Z Flip4, Watch5 e 5 Pro e i Buds 2 Pro! Eccoli tutti

Samsung presenta Galaxy Z Fold4, Z Flip4, Watch5 e 5 Pro e i Buds 2 Pro! Eccoli tutti

L'evento di unpacked di Samsung ha ufficialmente svelato quelli che sono i nuovi Galaxy Z Fold4 e Galaxy Z Flip4 in arrivo in questo 2022. I pieghevoli dell'azienda sudcoreana che sembra essere veramente l'unica a migliorarsi di anno in anno con questi prodotti che ancora una volta fanno parlare di sé. Ecco tutto quello che dovete sapere dalle specifiche al prezzo e alla disponibilità.

di , Nino Grasso pubblicato il nel canale Telefonia
smartphone 5gSamsungGalaxy
 

L'evento di unpacked di Samsung ha ufficialmente svelato quelli che sono i nuovi Galaxy Z Fold4 e Galaxy Z Flip4 in arrivo in questo 2022. I pieghevoli dell'azienda sudcoreana che sembra essere veramente l'unica a migliorarsi di anno in anno con questi prodotti che ancora una volta fanno parlare di sé. Ma non sono stati gli unici prodotti ad essere presentati perché ci sono anche i Samsung Galaxy Watch5 e Watch5 Pro tra i prodotti di nuova presentazione di Samsung dell'Unpacked 2022. Due nuovi smartwatch dalle potenzialità incredibili che propongono esteticamente due versioni: entrambi senza cornice digitale ma con una versione votata più al rugged. E ancora ci sono anche un nuovo paio di auricolari che Samsung decide di proporre ai suoi utenti e che prendono quanto di buono fatto finora dall'azienda con le precedenti generazioni implementando ancora una volta nuove tecnologie e soprattutto nuovi colori e nuovo design.

Ecco i Galaxy Buds 2 Pro. Ma vediamo tutto quello che Samsung ha presentato durante il suo Galaxy Unpacked 2022 con le specifiche, le versioni e i prezzi e la disponibilità.

Indice - SAMSUNG UNPACKED 2022

Samsung Galaxy Z Fold4 e Z Flip4

I pieghevoli del 2022 di Samsung sono finalmente ufficiali. Parliamo chiaramente dei nuovi Galaxy Z Fold4 e Galaxy Z Flip4 che si preparano nuovamente a conquistare gli utenti per la caratteristica principale ossia quella di garantire un telefono compatto nelle dimensioni ma capace comunque di ampliare la visione dei contenuti grazie appunto ad un display pieghevole.

Samsung ha fatto passi da gigante da quando, qualche anno fa, ha introdotto per la prima volta lo smartphone con il pannello capace di piegarsi su se stesso. E nel corso delle varie generazioni non ha fatto altro che migliorare tutti gli aspetti dei suoi Fold e Flip creando una categoria con un discreto successo, soprattutto in Italia.

Da qui la volontà di proseguire e di migliorare ancora di più questi pieghevoli soprattutto nel permettere agli utenti di avere una qualità dello schermo ''con la piega'' che sia effettivamente quella di un normale schermo non piegato. E se prima ad aprire le danze qualche anno fa fu solamente il Galaxy Fold, divenuto ora Galaxy Z Fold, ad affiancarlo da qualche generazione c'è anche il Galaxy Z Flip che prende quanto di buono, esteticamente parlando, c'era nei telefoni a conchiglia e lo ripropone però con un display a tutto schermo appunto pieghevole. Ma quali sono allora le specifiche tecniche, le caratteristiche e tutto quello che riguarda i nuovi Galaxy Z Fold4 e Galaxy Z Flip4? Lo scopriamo di seguito in questo nostro articolo.

Samsung Galaxy Z Fold4

È senza dubbio lui il vero re indiscusso dei pieghevoli: Samsung Galaxy Z Fold4. In tanti sul mercato lo hanno preso ad ispirazione per realizzare un device con schermo pieghevole e non c'è uno smartphone che in qualche modo possa avvicinarsi alle qualità oggi di un Galaxy Z Fold sia per le qualità costruttive ma anche per quelle peculiarità che possiede inerenti all'interfaccia grafica della One UI creata appositamente da Samsung. A vederlo da fuori non sembrerebbe essere cambiato molto: l'aspetto in effetti è il medesimo con un doppio corpo addoppiato a sandwich e con un doppio display, uno interno grande ed uno esterno più piccolo.

In mano però la sensazione è quella di avere un prodotto un po' diverso rispetto alla precedente generazione ma anche familiare, cosa che non guasta per il fedeli al marchio o al prodotto. Il telaio rimane quello solido e robusto che Samsung aveva introdotto lo scorso anno ossia il cosiddetto Armor Alluminium il quale non solo permette di avere una finitura particolare e unica per tutte e tre le diverse colorazioni (Phantom Black, Gray Green - ispirato alla natura - e Beige) ma anche un peso inferiore che ora raggiunge i 263 grammi a differenza dei precedenti 271 grammi di Fold3 e i 282 grammi di Fold2 ma anche una cerniera ancora più robusta con la possibilità ora di avere uno samrtphone pieghevole ma con certificazione IPX8 ossia anche per l'acqua (30 minuti al massimo in 1.5 metri).

E cambiano anche le dimensioni, anche se di poco. Sappiate che il nuovo Galaxy Z Fold4 di Samsung vede ora un'altezza che diminuisce di 3.1mm rispetto a prima (155.1mm contro 158.2mm di Fold3) con un aumento invece in larghezza rispettivamente di 3 e 2mm per l'interno e l'esterno. Questo significa che sostanzialmente il nuovo Fold4 di Samsung si allarga leggermente ma aumenta anche l'immerisività del display che riduce ancora una volta le cornici per avvantaggiare appunto gli utenti nella visione dello schermo. Ed è interessante anche scoprire che il display esterno non fa altro che aumentare e notevolmente visto che si amplia di ben 2.7mm mantenendo però la stessa larghezza di corpo ossia 54.5mm. Sembra cosa da poco ma non lo è visto che nell'uso quotidiano sappiamo bene come anche pochi millimetri possano rendere più comoda la visione dei contenuti.

Il Galaxy Z Fold4 possiede come detto un doppio display: esternamente c'è il pannello da 6.7'' Dynamic AMOLED 2X e soprattutto con un refresh rate a 120Hz. Proprio il refresh rate a 120Hz viene mantenuto anche per il pannello interno che è enorme da 7.6'' ma soprattutto sempre Dynamic AMOLED 2X e, come nella passata generazione c'è il supporto alla S Pen ossia la penna capacitiva di Samsung esclusiva fino a qualche anno fa dei Galaxy Note. Due saranno le S Pen: da una parte c'è la S Pen Fold Edition ossia una versione esclusiva per il foldable ed una S Pen Pro più grande e dalle specifiche migliori (si connette via Bluetooth) e utilizzabile anche con gli altri device.

A livello hardware, il nuovo Z Fold4, possiede il chipset di ultimissa generazione di Qualcomm ossia lo Snpadragon 8+ Gen 1 che potrà spingere a prestazioni incredibili lo smartphone per qualsiasi utilizzo e soprattutto per il massimo del multitasking. Il resto della scheda tecnica parla di una triade di sensori fotografici che permetteranno agli utenti anche di scattare foto di qualità. Sono tre sensori che cambiano rispetto alla passata generazione: da una parte c'è il grandangolare da 50 Megapixel con OIS quindi il sensore ultra grandangolare da 12 Megapixel e poi ancora il telobiettivo con OIS e zoom da 3x ottico e 30x digitale che è invece da 10 Megapixel. Ci sono anche due fotocamere per i selfie che sono esattamente una nello schermo anteriore esterno e che risulta essere da 10 Megapixel con f/2.2 e una invece sul display interno ancora più nascosta rispetto al Fold3 che è invece da 4 Megapixel con f/1.8.

Infine la batteria che è qui divisa in due parti ma che in totale è da 4.400 mAh ossia la medesima della passata generazione ma con una migliore ottimizzazione del processore e dunque meno energia richiesta. Il resto vede Android 12 sotto forma di personalizzazione Samsung con la One UI che si migliora ancora proponendo delle soluzioni professionali capaci di permettere a tutti di usare il Galaxy Z Fold4 con la massima accuratezza. Parliamo della possibilità di usare lo smartphone piegato come un PC, oppure di effettuare delle riprese con il device appoggiato su di una superficie o ancora riuscire ad utilizzare facilmente la S-Pen sul display pieghevole. E ricordiamo che c'è ancora un sensore delle impronte digitali sempre sulla cornice ed un doppio speaker Dolby Atmos per la migliore qualità sonora.

Samsung Galaxy Z Flip4

C'è anche lui ossia il Samsung Galaxy Z Flip4 che altro non è se non lo smartphone a conchiglia che tanti utenti usavano e hanno amato in passato e che qui Samsung ripropone non solo in una veste più moderna e al passo con i tempi ma soprattutto con un display interno pieghevole che permette, una volta aperto, di garantire il massimo comfort di utilizzo. E come lo scorso anno anche in questo 2022, l'utente potrà scegliere il suo Z Flip4 in diverse colorazioni ma con la peculiarità di poter anche personalizzarlo nella Bespoke Edition che prevede una serie di colorazioni da scegliere per le scocche.

In questo caso il Galaxy Z Flip4 potrà essere scelto tra 4 colorazioni principali che sono: Graphite, Pink Gold, Bora Purple e ancora il Blue. Oltre a queste però ci si aggiunge come detto la Bespoke Edition che permetterà di personalizzare lo smartphone tra 5 diverse colorazioni per la scocca del pannello frontale (Giallo, Rosso, Navy, Khaki e Bianco), 3 colorazioni per il frame (tra Gold, Silver e Nero) e ancora 5 colorazioni per il pannello posteriore (tra Giallo, Bianco, Navy, Khaki e Rosso).

Scheda tecnica alla mano anche qui troviamo due display. Quello esterno cambia ancora e si amplia fino a raggiungere una diagonale da 2.1 pollici. È di tipo Super AMOLED e permetterà all'utente di fare davvero tanto come avere il controllo completo dei quick settings ossia controllo dell'audio, della luminosità ma anche del Wi-Fi, del Bluetooth e ancora della modalità Aereo o del Flash. Non solo perché sempre da questo piccolo ma ampio display sarà possibile accedere alla lettura delle notifiche a cui però potremo rispondere con delle frasi o parole preimpostate senza dover aprire lo Z Flip4. E poi ancora controllo dei widget, che avevamo già visto ma che qui si ampliano e permettono ad esempio ora di avere i Direct Dial ossia le chiamate diretta ad alcuni contatti o ancora tutti i comandi della SmartThings per la casa. Infine Samsung aggiunge sullo schermo esterno anche l'accesso al suo Samsung Pay facendo osservare in miniatura le carte di credito presenti per fare acquisti online o anche tramite smartphone.

Internamente Samsung mantiene un display da 6.7'' di tipo Dynamic AMOLED 2X. E come visto già lo scorso anno anche per questa nuova versione di display c'è il mantenimento del refresh rate che raggiunge i 120Hz e permette dunque di avere il massimo della fluidità nei contenuti e non solo. A livello hardware troviamo lo stesso processore visto con il Galaxy Z Fold4 ossia il più potente chipset del momento: il Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1. Per quanto riguarda invece le fotocamere anche qui Samsung decide di optare per un doppio sensore da 12MP sulla scocca esterna: ossia un grangandolare da 12MP con f/1.8 e stabilizzazione ottica e poi un'altra da 12MP con f/2.2 ma ultragrandangolare. Internamente c'è la camera selfie da 10MP con f/2.4 classica per gli autoscatti. Infine la batteria che migliora e di molto perché passa dai precedenti 3.300 mAh ad un valore di 3.700 mAh e questo significa sicuramente maggiore autonomia rispetto al passato.

C'è chiaramente Android 12 che è personalizzato con la One UI di ultima generazione con tutte le funzionalità per i pieghevoli che abbiamo visto in passato e che troviamo anche sullo Z Fold4. Qui però ci sono alcune nuove funzionalità come i molteplici utilizzi delle fotocamere in modalità ''Flex Cam" ossia per avere la migliore presa in mano dello smartphone piegato, oppure la possiblità di utilizzare il device piegato stabile su di una superficie. Samsung pensa molto di più agli utenti che vorranno usare il Flip4 con le gesture ottimizzando al massimo il multi window. E ancora nuove funzionalità per le foto e i video come la possibilità di tappare due volte sullo schermo esterno per cambiare la modalità di scatto o ancora la possibilità di avere nuove modalità di scatto per i selfie direttamente con il telefono chiuso e infine tanta personalizzazione dello schermo esterno che va di pari passo con i temi Galaxy o anche con le personalizzazioni da Watch.

Samsung Galaxy Z Fold4 e Z Flip4: prezzi e disponibilità

Samsung Galaxy Z Fold4 e Z Flip4 arriveranno sul mercato dal prossimo 26 agosto ma potranno essere preordinati già da ora. Ecco allora tutti i prezzi delle varie versioni:

Samsung GALAXY Z Fold4

  • Versione 12GB+256GB al prezzo di €1.879
  • Versione 12GB+512GB al prezzo di €1.999
  • Versione 12GB+512GB a partire da €2.249 e solo su Samsung.com

Samsung GALAXY Z Flip4

  • Versione 8GB+128GB al prezzo di €1.149
  • Versione 8GB+256GB al prezzo di €1.199
  • Versione 8GB+512GB al prezzo di €1.329

Come dicevamo entrambi gli smartphone potranno essere preordinati già a partire da oggi, 10 agosto. Anzi, da oggi e fino al 25 agosto coloro i quali preordinaranno un Galaxy Z Fold4 o un Galaxy Z Flip4 riceveranno in omaggio un anno di garanzia Samsung Care+ a copertura di cadute o danni dello schermo.

C'è poi un'ulteriore promozione, riservata a chi deciderà di preordinare i nuovi smartphone presso i punti vendita autorizzati sul territorio delle principali catene di elettronica di consumo e presso i punti vendita TIM, che prevede 6 mesi di abbonamento in omaggio al piano standard DAZN. Chi invece effettuerà il preordine tramite Vodafone o WindTre riceverà 12 mesi di abbonamento in omaggio al piano standard Netflix.

Samsung Galaxy Watch5 e Watch5 Pro: ecco i nuovi smartwatch

Samsung presenta anche i nuovi Galaxy Watch5 e Watch5 Pro ossia due nuovi smartphone della serie che l'azienda ha sempre portato avanti trovando un ottimo riscontro del pubblico. Qui ci si inventa una doppia versione ossia una più elegante ma anche per certi versi meno pesante nell'uso ed una invece più sportiva che riprende lo stesso design della classica ma ci aggiunge materiali più resistenti, dimensioni maggiorate e funzionalità più ''rugged''. Due versioni che cambiano anche a livello dimensionale con una cassa da 40 e 44 mm per il Watch5 e da 45 mm per il Watch5 Pro. Ma vediamo quali sono le loro specifiche tecniche.

Samsung Galaxy Watch5

Partiamo dalla versione del Samsung Galaxy Watch5 che è quella più classica e soprattutto con un design che si affina rispetto alla precedente generazione ma che le somiglia molto. Elegante grazie all'assenza della corona fisica che permette all'utente di muoversi tra le applicazioni della One UI Wear ma c'è invece una corona digitale che permette di scorrere tra le app tramite interazione con le dita. In questo caso dunque basterà all'utente scorrere sul bordo della cassa dello smartwatch per avere subito un'interazione diretta con le applicazioni. Comodo e anche molto funzionale sia per l'uso ma anche per l'estetica visto che il vetro dello smartwatch rimane a filo con la scocca permettendo un profilo ancora molto elegante.

A livello dimensionale lo smartwatch propone un display in due versioni ossia una da 44mm e una da 40mm che equivalgono esattamente ad un display da 1.36'' ed uno invece più piccolo da 1.19''. Non dimentichiamo che per questa versione la cassa e il telaio è realizzato in alluminio e soprattutto che per la versione da 40mm le colorazioni tra cui scegliere potranno essere la Graphite, il Pink Gold e il Silver mentre per la versione da 44mm si potrà avere scelta tra sempre la classica Graphite, la Silver ma anche la Sapphire ossia una colorazione che tende al blue.

A livello di batteria troviamo 284mAh che permetteranno, a detta di Samsung, di arrivare ad utilizzare lo smartwatch almeno fino a 40 ore continuative con una ricarica veloce che garantirà uno 0-100% in sole due ore con un caricatore magnetico.

Ci sono chiaramente tutti i sensori possibili e sappiamo che qui Samsung propone una scelta diversa dagli altri ossia un completo ed unico sensore ''Adavanced Samsung BioActive Sensor" che permette di avere qualsiasi tipo di parametro con una lettura più veloce e efficace per l'intero corpo. Sì, perché come sempre l'azienda propone sullo smartwatch la possibilità di eseguire la cosiddetta ''Body Composition'' che con una semplice lettura tramite i sensori garantisce una risultati su quelli che sono i parametri generali del corpo. Come semrpe sono presenti il barometro ma anche altri sensori come il GPS e tutto quello che può servire per le attività sportive.

E poi chiaramente il sistema operativo è One UI Wear che Samsung ha realizzato in collaborazione con Google e permette dunque di avere molte più funzionalità rispetto a prima con anche la possibilità di interagire con lo smartphone. E ci sono fino ad 8 nuove watchfaces per i quadranti dello smartwatch e ancora 2 nuove complicazioni tra le 88 già predisposte e poi Samsung proporrà agli utenti tantissimi cinturini per poter personalizzare al massimo lo smartwatch tra cinturini in titanio o anche quelli Milanese.

Samsung Galaxy Watch5 Pro

È la versione più rugged dello smartwatch nuovo di Samsung. Si chiama Pro e non per nulla ma perché possiede effettivamente materiali e funzionalità che lo rendono decisamente più sportivo. Intanto partiamo col dire che il Samsung Galaxy Watch5 Pro è caratterizzato da una sola versione per quanto concerne la cassa ossia sarà da 45mm e proporrà agli utenti uno spessore maggiore proprio come maggiori saranno le dimensioni che lo renderanno anche più robusto. Due le colorazioni disponibili ossia la Nera Titanium e la Grigia Titanium.

Tra le sue caratteristiche di certo c'è, come detto, la maggiore resistenza che è resa possibile dall'uso dello Zaffiro per quanto concerne il vetro e anche del Titanio per quanto riguarda invece il corpo. Oltre a questo c'è anche una batteria decisamente più massiva perché parliamo qui di ben 590mAh che dovrebbero permettere un'autonomia completa per almeno un giorno intero anche sotto forte stress. Oltretutto si potrà anche caricare lo smartwatch dallo 0 al 45% in soli 30 minuti per poter ripartire immediatamente. E poi ancora la caratteristica estetica del braccia che è denominato D-Buckle Sport Band e che possiede un meccanismo capace di rendere più efficace e sicura la chiusura.

Anche qui, come per l'altra versione, abbiamo la possibilità di utilizzare tutte le varie funziona che Samsung con la sua OneUI Wear propone agli utenti e che garantisce non solo una completa scansione dei parametri vitale tramite il sensore unico ma anche la possibilità di utilizzare lo smartphone soprattutto per gli sport e le attività estreme. Sono presenti allora la possibilità di importare file in formato GPX per avere le rotte specifiche e più dettagliate per gli sport estremi, la navigazione turn-by-turn con vibrazione e voce guida e ancora la modalità ''Track Back'' che permette allo sportivo di avere un rientro efficace e tranquillo al punto di partenza.

Samsung Galaxy Watch5 e Watch5 Pro: prezzi e disponibilità

I Samsung Galaxy Watch5 e Watch5 Pro saranno disponibili dal prossimo 26 agosto con un preordine già a partire da oggi. Per quanto riguarda i prezzi il Samsung Galaxy Watch5 partirà da 299€ mentre per la versione di Galaxy Watch5 Pro si parla di 499€ per la versione Bluetooth e 549€ per la versione LTE. Ricordiamo che chi acquisterà uno dei due nuovi Galaxy Watch5 o Watch5 Pro in preordine da oggi e fino al 25 agosto potrà ricevere in regalo gli auricolari Galaxy Buds Live.

Samsung Galaxy Buds 2 Pro

Samsung Galaxy Buds 2 Pro sono i nuovi auricolari che l'azienda sudcoreana ha deciso di svelare assieme ai vari Galaxy Z Fold4, Z Flip4 ma anche ai Watch5 e Watch5 Pro. Sono auricolari che prendono quanto di buono l'azienda ha fatto finora con le passate generazioni sia in termini di design che in termini di hardware e funzionalità. Qui però si fa un ulteriore salto in avanti con un miglioramento a livello estetico perché gli auricolari sono ora ancora più comodi nell'uso e nell'indossabilità e soprattutto migliorano per quanto concerne l'isolamento acustico come la cancellazione del rumore attiva e intelligente ma anche l'accoppiamento con i device Samsung (e non solo) e ancora la possibilità di avere un'autonomia di rilievo.

Samsung Galaxy Buds 2 Pro: ancora più silenziosi

Partiamo dal design perché i nuovi Galaxy Buds 2 Pro cambiano leggermente nel loro aspetto rispetto al passato e diventano ancora più ergonomici nella loro forma e soprattutto si colorano molto visto che vengono proposte in 3 diverse tonalità: nere, bianche e lavanda. Tutte completamente colorate anche nei bulbi che devono essere inseriti nel padiglione auricolare mentre la loro custodia quest'anno nella parte esterna risulta in titna con il colore degli auricolari. Una particolarità estetica nuova per Samsung.

Ergonimicamente sono migliorate e sono come detto del 15% più piccole e questo le rende perfettamente indossabili da tutti. Un passo importante questo che permette di utilizzarle per ore e ore senza problemi di fastidio o stanchezza al padiglione auricolare. Non solo perché sono fatte per essere acusticamente aerodinamiche con un foro studiato per il vento e un bulbo in varie di misure che permette il perfetto isolamento con il resto dell'ambiente senza però creare quel fastidioso effetto tappo che molti concorrenti invece hanno. E ancora tecnicamente è presente un processore interno realizzato da Samsung ma anche un doppio microfono per mettere in atto al meglio l'insonorizzazione tramite cancellazione del rumore attiva.

Come detto c'è molta tecnologia in questi nuovi Samsung Galaxy Buds 2 Pro e parliamo intanto del supporto al Bluetooth 5.2 che permette di agganciare immediatamente e stabilmente le cuffie con gli smartphone o altri device a cui potremo collegarle. E non solo perché questo permette anche uno switch ''a caldo'' tra dispositivi diversi che avverrà in modo praticamente immediato. Comodo se si sta utilizzando uno smartphone, un tablet o anche un notebook contemporaneamente.

A livello tecnico Samsung migliora ancora una volta quella che è la parte più importante di questi auricolari e degli auricolari in generale ossia la cancellazione attiva del rumore (ANC). Qui l'azienda assicura un risultato che sfiora il 98% di isolamento totale dai rumori e questo significa che gli utenti in qualunque ambiente si trovino potranno riuscire ad ascoltare al meglio la musica o un contenuto multimediale senza essere disturbati da rumori esterni. La configurazione dei nuovi Galaxy Buds 2 Pro è quella con un sistema intelligente di cancellazione del rumore in base a ciò che succede intorno all'utente. E musicalmente la qualità è elevata grazie all'ultima esperienza a 24bit Hi-Fi. E non dimentichiamo il supporto all'audio a 360 gradi, una specie di risposta all'audio spaziale di Apple.

Samsung Galaxy Buds 2 Pro: prezzi e disponibilità

I nuovi Samsung Galaxy Buds 2 Pro saranno disponibili da subito ad un prezzo di 229€ e saranno, come detto, disponibili in 3 diverse colorazioni: nere, bianche e anche lavanda. Acquistando in preordine fino al 25 agosto Galaxy Buds 2 Pro si potrà ricevere il Samsung Wireless Pad per ricaricare senza cavo le cuffie.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
clyde7910 Agosto 2022, 16:07 #1
Versione 12GB+512GB al prezzo di €1.999
Versione 12GB+512GB a partire da €2.249 e solo su Samsung.com

?
hellkitchen10 Agosto 2022, 19:25 #2
Come al solito tutto bello, fino a quando non arrivi al prezzo
Seph10 Agosto 2022, 19:53 #3
1 terabyte
Raven11 Agosto 2022, 11:52 #4
Prezzi samsung fuori di testa, come sempre all'uscita dei prodotti...
... per dire, adesso è il momento giusto per prendersi il watch 4 (che di fatto va uguale) a 170 euro (prezzo di oggi sul'amazzone)
agonauta7811 Agosto 2022, 15:39 #5
Io mi chiedo come possano costare così poco . Dovrebbero avere un prezzo molto più alto .così sono proprio regalati
Vul11 Agosto 2022, 16:15 #6
Il fold 4 costa davvero troppo, ma e' un telefono interessante.
hellkitchen11 Agosto 2022, 16:15 #7
Originariamente inviato da: agonauta78
Io mi chiedo come possano costare così poco . Dovrebbero avere un prezzo molto più alto .così sono proprio regalati


beh a parte gli scherzi, tra tutta la tecnologia inflazionata e sempre uguale la fuori, questi sono gli unici a cui trovo un motivo per dei prezzi "più alti" della media di per se fuori di testa degli ultimi tempi.

Vogliamo parlare dei vari S, Pixel, iPhone, uguali da 10 anni e con prezzo sempre più alto, ormai abbondantemente sopra i 1000€ per i top gamma e cmq poco sotto ai 1000€ per gli mid-high level.

Io quando per il mio Note 10 ho speso 650€ 2 anni fa già pensavo di aver speso un'esagerazione, figuriamoci ste cifre
giovanni6912 Agosto 2022, 12:23 #8
Non vi bastano i prezzi ed i modelli 'flip & fold' di Samsung?
Ecco quelli di Xiami:
https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?threadid=2966401"][COLOR="Blue"][U]Xiaomi MIX Fold 2 ufficiale: il pieghevole sottile per sfidare Samsung[/U][/COLOR][/URL]
hellkitchen12 Agosto 2022, 14:13 #9
Originariamente inviato da: giovanni69
Non vi bastano i prezzi ed i modelli 'flip & fold' di Samsung?
Ecco quelli di Xiami:
https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?threadid=2966401"][COLOR="Blue"][U]Xiaomi MIX Fold 2 ufficiale: il pieghevole sottile per sfidare Samsung[/U][/COLOR][/URL]


1300€ per uno Xiaomi? Corro subito a comprarlo grazie!
HW202112 Agosto 2022, 20:35 #10
A mio avviso lo smartphone Galaxy Z Flip4 (ma anche le generazioni precedenti di esso) non ha proprio senso che esista, non ne vedo l'utilità tranne il fatto che è pieghevole ed è quindi meno ingombrante tenerlo chiuso in tasca, viceversa una volta aperto si ha un display di dimensioni del tutto analoghe a quelle di un comunissimo smartphone non pieghevole; ergo pagare il prezzo di circa 1200€, sicuramente superiore a quanto costerebbe se non fosse pieghevole a parità di features offerte, a mio avviso sarebbe veramente un acquisto masochistico che per le predette ragioni io non farei mai

Altro discorso è invece per quanto riguarda il Galaxy Z Fold4 (e sue versioni precedenti) che ha l'enorme vantaggio che una volta aperto si ha tra le mani un mini tablet con un display decisamente ampio, e questo a mio avviso non è un vantaggio da poco per chi lo utilizza e dunque il suo maggior costo è quasi giustificabile considerando che comunque si tratta di un top di gamma per via delle altre features da top di gamma offerte, del resto se guardiamo ai prezzi degli iPhone di quattordicesima generazione che offrono features tecnologiche disponibili già due anni fa in altri smartphone non Apple di fascia media e al costo inferiore del 50/60% allora non dovrebbe spaventare il prezzo di listino del Galaxy Z Fold4

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^