AMD Ryzen Threadripper 2990WX e 2950X: ora fino a 32 core

AMD Ryzen Threadripper 2990WX e 2950X: ora fino a 32 core

Iniziano quest'oggi le vendite del primo processore desktop dotato di ben 32 core: AMD Ryzen Threadripper 2990WX vanta una potenza di calcolo ai vertici dell'attuale produzione, ma necessita di applicazioni in grado di scalare su così tanti core per poter offrire il meglio di cui è capace.

di pubblicato il nel canale Processori
AMDRyZenThreadripperIntelCore
 

Per la prima volta a 32 core

Con il debutto dei primi processori della famiglia Ryzen Threadripper, avvenuto nel mese di agosto 2017, AMD è stata capace di guadagnare un importante spazio nel settore dei PC cosiddetti HEDT, High End Desktop. Questa sigla identifica personal computer molto potenti, di fatto equiparabili a workstation personali, che sono rivolte al pubblico di quegli utenti più appassionati che necessitano di una elevatissima potenza di elaborazione.

[HWUVIDEO="2581"]AMD Ryzen Threadripper 2990WX e 2950X[/HWUVIDEO]

Si tratta di un mercato assolutamente di nicchia, nel quale i volumi di vendita sono contenuti ma che ha un peso importante quanto ad immagine e ricaduta marketing sui prodotti più economici che i produttori offrono sul mercato. Avere una piattaforma HEDT di spicco, detto in altro modo, aiuta anche a vendere i processori di fascia mainstream che saranno poi quelli rivolti alla maggior parte degli utenti.

Con le proposte Ryzen Threadripper di prima generazione AMD ha messo notevolmente sotto pressione Intel, chiamata a rispondere con i processori Core i9 della serie X caratterizzati da un massimo di 18 core nella versione più potente. AMD era arrivata sino a 16 con Ryzen Threadripper 1950X, riuscendo però a fornire soluzioni complessivamente più interessanti nel rapporto prezzo-prestazioni.

Lo scorso mese di marzo AMD ha introdotto sul mercato le CPU Ryzen di seconda generazione, caratterizzate dalla costruzione con tecnologia produttiva a 12 nanometri e da alcuni lievi affinamenti architetturali che ne hanno incrementato le prestazioni complessive. E' naturale che quelle novità venissero trasferite anche ai processori Ryzen Threadripper, con i modelli che da quest'oggi diventano acquistabili sul mercato. Nel caso di questa famiglia di prodotti però AMD ha scelto una via diversa: accanto alle novità dell'architettura Zen+ è aumentato il numero dei core, che passa dai precedenti 16 ai 32 della nuova proposta top di gamma Ryzen Threadripper 2990WX.

Nella tabella seguente sono riassunte le specifiche tecniche di tutti i processori AMD della serie Ryzen Threadripper: ai 3 modelli della serie 1000 di prima generazione troviamo affiancate le 4 CPU di seconda generazione, delle quali il modello Ryzen Threadripper 2990WX è in vendita ufficialmente da quest'oggi. Il modello Ryzen Threadripper 2950X sarà sul mercato a fine agosto, mentre per le altre due proposte a 12 core (Ryzen Threadripper 2920X) e a 24 core (Ryzen Threadripper 2970WX) la commercializzazione avverrà a partire dal mese di ottobre.

CPU

Core Threads Clock Turbo max XFR L3 TDP Prezzo

AMD Ryzen Threadripper 2990WX

32 64 3GHz 4,2GHz - 64M 250W $1.799

AMD Ryzen Threadripper 2970WX

24 48 3GHz 4,2GHz - 64M 250W $1.299

AMD Ryzen Threadripper 2950X

16 32 3,5GHz 4,4GHz - 32M 180W $899

AMD Ryzen Threadripper 2920X

12 24 3,5GHz 4,3GHz - 32M 180W $649

AMD Ryzen Threadripper 1950X

16 32 3,4GHz 4GHz 4,2GHz 32M 180W $999
AMD Ryzen Threadripper 1920X 12 24 3,5GHz 4GHz 4,2GHz 32M 180W $799

AMD Ryzen Threadripper 1900X

8 16 3,8GHz 4GHz 4,2GHz 32M 180W $549

La famiglia Ryzen Thrreadripper si divide ora in due gruppi, caratterizzati da due diversi suffissi abbinati all'indicazione numerica. Le proposte X sono quelle a 16 e 12 core, che prendono il posto dei corrispondenti modelli di prima generazione con un ritocco verso il basso dei listini ufficiali pur a fronte di un aumento delle prestazioni velocistiche. Questi modelli sono indicati da AMD per gli utenti cosiddetti enthusiast e per i giocatori, pensando soprattutto con riferimento a questi ultimi a quelli che giocano ed effettuano streaming contemporaneamente.

Le due soluzioni top di gamma sono caratterizzate dalla sigla WX, dotate rispettivamente di 24 e 32 cores: per queste CPU AMD si rivolge specificamente ai content creator oltre ai cosiddetti innovatori, cioè a quegli utenti che utilizzano applicazioni in grado di sfruttare un così elevato numero di core. Di fatto con queste proposte AMD si rivolge a quel gruppo di utenti che utilizza un PC desktop alla stregua di una workstation personale, per la quale le risorse di elaborazione a disposizione non sono mai abbastanza.

Dobbiamo ricordare che aumentando il numero di core integrati in un processore tenderà a essere inferiore la frequenza di clock, così da mantenere i consumi entro valori accettabili. La logica conseguenza di questo è che processori con un elevato numero di core tenderanno a far registrare prestazioni simili, se non inferiori, a quelli di proposte con un più ridotto numero di core basate sulla stessa architettura. Per questo motivo AMD divide in due famiglie i processori Ryzen Threadripper di seconda generazione, evidenziando come siano quelli con un numero di core più ridotto le proposte indicate per i videogiocatori.

La peculiarità delle nuove CPU Ryzen Threadripper è quella di mantenere piena compatibilità con tutte le schede madri socket TR4 già in commercio: si tratta di modelli dotati di chipset X399, da aggiornare con versioni di bios compatibili con le nuove CPU. La compatibilità è estesa anche alle proposte dotate di 24 e 32 core, che sono caratterizzate da un TDP pari a 250 Watt contro i 180 Watt di tutte le altre CPU sino a 16 core.

CPU

Prezzo Core Threads Clock Turbo max L3 TDP
Intel Core i9-7980XE $1.979 18 36 2,6 GHz 4,4 GHz 24,75M 165W

AMD Ryzen Threadripper 2990WX

$1.799 32 64 3GHz 4,2GHz 64M 250W
Intel Core i9-7960X $1.684 16 32 2,8 GHz 4,4 GHz 22M 165W
Intel Core i9-7940X $1.387 14 28 3,1 GHz 4,4 GHz 19,25M 165W

AMD Ryzen Threadripper 2970WX

$1.299 24 48 3GHz 4,2GHz 64M 250W
Intel Core i9-7920X $1.189 12 24 2,9 GHz 4,4 GHz 16,5M 140W
Intel Core i9-7900X $989 10 20 3,3 GHz 4,5 GHz 13,75M 140W

AMD Ryzen Threadripper 2950X

$899 16 32 3,5GHz 4,4GHz 32M 180W

AMD Ryzen Threadripper 2920X

$649 12 24 3,5GHz 4,3GHz 32M 180W
Intel Core i7-7820X $589 8 16 3,6 GHz 4,5 GHz 11MB 140W

Se mettiamo a confronto i processori Ryzen Threadripper di seconda generazione con i processori Intel Core-X notiamo un pattern molto chiaro: a parità, o quasi, di costo, le proposte Intel possono offrire frequenze di clock superiori non tanto nei valori di default quanto come picco di clock Turbo oltre ad un IPC leggermente superiore a parità di frequenza di clock. I processori AMD Ryzen Threadripper bilanciano tutto questo con un numero di core che è sempre molto più elevato: di fatto siamo, per le proposte di fascia più alta, ad un raddoppio dei core a livelli di prezzo comparabili. E' quindi evidente come le CPU Ryzen Threadripper possano mostrare il meglio, nel confronto con le CPU Intel, quando si utilizzano applicazioni che sono in grado di saturare tutti i core a disposizione.

 
^