Due cpu AMD a battagliare contro Atom

Due cpu AMD a battagliare contro Atom

Le due cpu Athlon 2650e e Athlon X2 3250e saranno proposte da AMD come alternativa ai sistemi Atom, grazie all'abbinamento con il chipset AMD 740G

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:13 nel canale Processori
 

Nei giorni scorsi abbiamo indicato come da alcune roadmap AMD trapelate online siano emerse informazioni di due nuovi processori Athlon a basso consumo, basati su architettura single e dual core. Questi processori saranno utilizzati da alcuni produttori OEM partner di AMD per sistemi nettop, quelle soluzioni desktop di ridottissime dimensioni nelle quali il consumo di funzionamento riveste un ruolo fondamentale.

Le due soluzioni anticipate nei giorni scorsi sono le cpu Athlon 2650e single core, con clock di 1,6 GHz e TDP di 15 Watt, e Athlon X2 3250e, processore dual core con clock di 1,5 GHz e TDP contenuto in 22 Watt. Questi processori integrano al proprio interno il memory controller, come per qualsiasi altra cpu della famiglia Athlon 64, pertanto il consumo di questo componente è compreso all'interno dei valori di TDP dichiarati dal produttore e non riconducibile al north bridge del chipset. Il primo processore integra cache L2 da 512 Kbytes, mentre per la seconda cpu il quantitativo complessivo sarà pari a 1 Mbyte divisi in due blocchi da 512 Kbytes per ciascun core.

Qual è la strategia che AMD ha intenzione di seguire nella commercializzazione di questi processori? Molto semplicemente quella di poter catturare parte della quota di mercato detenuta da Intel con le proprie soluzioni Atom, che così tanto successo stanno ottenendo in questi ultimi mesi da essere di fatto in shortage produttivo. AMD potrebbe beneficiare di questa situazione permettendo di diffondere le proprie soluzioni a basso consumo tra alcuni produttori.

Le due cpu sviluppate da AMD non possono essere direttamente confrontate con quelle Intel Atom in termini di consumo di funzionamento: queste ultime, infatti, possono vantare valori ben più ridotti sia in idle che a pieno carico. L'elemento che può giocare a vantaggio di AMD è quello dell'intera piattaforma, cioè dell'accoppiata tra processore, chipset e sottosistema video. Le proposte AMD 740G, idali candidate all'abbinamento con questi nuovi processori, vantano livelli di consumo più ridotti rispetto alla corrispondente soluzione Intel 945GC, con in più il non trascurabile vantaggio di migliori prestazioni del sottosistema video integrato e di una più ricca serie di funzionalità accessorie.

Resta ora da capire in che forma AMD, con i propri partner, proporrà questi processori in bundle con le piattaforme chipset. Le schede madri dotate di processori Atom sono attualmente proposte a circa 70 dollari di prezzo nel mercato nord americano, tutto compreso, pertanto sarà indispensabile per AMD riuscire a proporre un pacchetto che sia economicamente altrettanto interessante per i propri clienti, bilanciando i consumi complessivi superiori con migliori prestazioni sia della CPU che del sottosistema video.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ndwolfwood12 Settembre 2008, 15:34 #1
"migliori prestazioni del sottosistema video integrato"
AMD potrebbe giocare su questo fattore, il Radeon 2100 mi sembra migliore del GMA-950 ...
Automator12 Settembre 2008, 15:40 #2
beh a livello di consumo del sistema completo penso possano giocarsela con gli atom... e come prestazioni penso non ci siano paragoni!
lishi12 Settembre 2008, 15:45 #3
Originariamente inviato da: ndwolfwood
"migliori prestazioni del sottosistema video integrato"
AMD potrebbe giocare su questo fattore, il Radeon 2100 mi sembra migliore del GMA-950 ...


penso che anche come CPU sia molto meglio.
MarK_kKk12 Settembre 2008, 15:48 #4
secondo me è un'ottima mossa, se anke nn riuscisse a giustificare i consumi leggermente maggiori con le prestazioni, sicuramente risulterà interessante visto ke Atom scarseggia: alcuni costruttori rinunceranno ad Atom piuttosto di rinunciare al mercato
NightStalker12 Settembre 2008, 15:48 #5
penso che siano meglio sia come CPU che GPU, parlando di prestazioni
]DaLcA[12 Settembre 2008, 15:52 #6
Ricordo male io o Atom è sensibilmente più piccolo (fisicamente, intendo) di questi processori? Questo potrebbe avvantaggiare Atom, dato che la scheda madre può essere più piccola.
ReDeX12 Settembre 2008, 15:52 #7
Se dovesse consumare anche solo poco di più della piattaforma atom sarebbe una valida alternativa imho.
Cappej12 Settembre 2008, 15:55 #8
quoto un po tutti...
Credo che il successo di Atom sia legato solamente al fatto che si trova a navigare su una barca chiamata INTEL... niente di più... come il progetto Centrino 2... ha troppe poche innovazioni rispeto alla famiglia predente... PUMA, a mio modesto avviso, ha molte più innovazioni e, forse per una volta, UTILI!
CubeDs12 Settembre 2008, 15:58 #9
Finalmente un pò di concorrenza e un pò di diversificazione del mercato netbook ormai standardizzato dall'atom. Sarà interessante vedere un processori dual core come questi su netbook, che sulla carta offrirebbero prestazioni nettamente migliori rispetto agli atom e renderebbero il prodotto + versatile....Stiamo a vedere.
Raid012 Settembre 2008, 16:28 #10
ragazzi guardate che si sta parlando di nettop e non di Notebook...queste piattaforme nn hanno nulla a che vedere con la piattaforma PUMA di AMD e la piattaforma Centrino 2 di INTEL!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.