Scandalo NSA: cosa cambia dopo il discorso di Obama?

Scandalo NSA: cosa cambia dopo il discorso di Obama?

I poteri della NSA restano sostanzialmente immutati dopo il discorso di Obama dello scorso venerdì, mentre cambia in parte il modus operandi dell'agenzia per la sicurezza statunitense

di pubblicata il , alle 15:53 nel canale Web
 

È stato il discorso più importante sullo scandalo PRISM ordito dalla NSA quello di Obama dello scorso venerdì. Come preannunciato da fonti interne dell'amministrazione USA, non sono previsti stravolgimenti per quanto concerne le attività svolte dalle agenzie governative e di spionaggio statunitensi, ma solo modifiche nel modo di operare.

Il Presidente USA è partito sulle difensive, spiegando i motivi per cui organizzazioni come la NSA siano necessarie non solo per la sicurezza del paese, ma soprattutto per quella mondiale: ''Attraverso la storia americana, l'intelligence ha sempre aiutato a difendere il nostro paese e le nostre libertà", sono le parole con cui Obama lancia il discorso ricordando la nascita della NSA nei giorni della presidenza di Truman "per farci capire il funzionamento del blocco sovietico, e fornire ai nostri dirigenti informazioni necessarie per affrontare le aggressioni ed evitare catastrofi imminenti".

Secondo le parole di Obama, la NSA diventa uno strumento indispensabile per la sicurezza di un mondo collegato attraverso internet e la tecnologia, che ha "eroso i confini e dato potere agli individui per compiere atti di efferata violenza": queste minacce hanno sollevato nuove questioni dal punto di vista legale e politico. Gli atti di spionaggio perpetrati negli ultimi anni dalla NSA sono stati essenziali per sventare un numero corposo di attacchi terroristici, laddove le "leggi tradizionali" non si mostravano sufficienti a prevenire attività violente individuali e di gruppo.

Le lacune dei sistemi tradizionali si sono palesate con evidenza dopo gli attacchi dell'11 settembre 2001, data in cui ha avuto inizio una repentina trasformazione degli assetti dell'intelligence americana, volta a permettere la raccolta di dati e informazioni in maniera ancora più invisibile rispetto al passato, sfruttando le tecnologie sin qui maturate nei vari settori. È chiaro come l'amministrazione USA sia consapevole della compromissione delle libertà del libero cittadino e come le nuove riforme siano rivolte a diminuire l'incidenza dello Stato nelle vite private dei cittadini.

La NSA, quindi, resta ed è intoccabile, ma cosa cambia quindi fattivamente nella struttura dell'organizzazione? Principalmente sarà il modus operandi da parte dei funzionari della NSA, o delle altre agenzie di sicurezza americane, a cambiare. I "metadati" raccolti dalle attività di spionaggio, infatti, non saranno più detenuti da organi dello Stato, ma verranno incaricati soggetti terzi non ancora meglio determinati. L'accesso a questi file, inoltre, verrà garantito esclusivamente dopo la conferma di un tribunale segreto.

Fra le proposte di Obama troviamo anche misure di controllo per ostacolare lo spionaggio diretto sui capi di governo "soprattutto di Paesi alleati". Per procedere con le riforme è richiesto l'intervento del Congresso, oltre ad una modifica della sezione 215 del Patriot Act voluto da George W. Bush. È necessario un discreto ammontare di tempo perché le riforme possano essere discusse e diventare legge, periodo di tempo in cui tutto resta come prima. Per velocizzare le operazioni Obama ha annunciato l'istituzione di nuove commissioni per discutere su argomenti specifici del caso NSA, come ad esempio l'affidamento dei metadati a realtà terze.

Le nuove riforme discusse da Obama, pertanto, non vieteranno alla NSA di mettere sotto controllo i liberi cittadini, né le aziende americane o straniere: in quest'ultimo caso i controlli verranno effettuati solo se "necessari per non impedire operazioni di antiterrorismo": sarà proibito, infatti, usare le informazioni raccolte per avere vantaggi commerciali nei confronti delle società concorrenti.

Freddissima la risposta di Julian Assange, fondatore di Wikileaks: "È imbarazzante vedere un presidente degli Stati Uniti parlare per 45 minuti e non dire nulla, veramente imbarazzante". Soddisfatta invece la UE che "accoglie con favore il discorso di Obama sulla revisione dei programmi di intelligence", come si legge in una nota di Bruxelles. "Obama dimostra di avere ascoltato i timori della UE, riconoscendo la necessità di agire".

È possibile leggere l'intero discorso di Obama riguardo alle riforme da operare sulla NSA sul Guardian, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco20 Gennaio 2014, 16:12 #1
Funzione richiesta autorizzazione al tribunale segreto

[CODE]
bool ask_secret_court()
{
return true;
}
[/CODE]
dtreert20 Gennaio 2014, 16:25 #3
la redazione dovrebbe smetterla di mettere news sull'NSA che su questo forum pare la si mette sempre sul piano politico e dopo tre post si arriva a parlare di guerra, democrazia e bombe...
Totix9220 Gennaio 2014, 16:28 #4
ovviamente nulla... Obama come tutti i presidenti e politici è solo una marionetta...
e poi altro che lotta al terrorismo che è solo una scusa per spiarci e schedarci tutti... i terroristi veri sono gli USA...
floc20 Gennaio 2014, 16:30 #5
uno dei discorsi piu' inutili della storia, doveva farlo per tenere buoni i capi di stato dei paesi nato e lo ha fatto, discorso ovviamente di facciata cosi' come lo sono state le reazioni da verginelle scandalizzate di tutti i potenti del mondo
dtreert20 Gennaio 2014, 16:43 #6
leggi il regolamento e cerca "politica"

noterai, che non si possono fare certi discorsi
Zifnab20 Gennaio 2014, 16:45 #7
Originariamente inviato da: dtreert
la redazione dovrebbe smetterla di mettere news sull'NSA che su questo forum pare la si mette sempre sul piano politico e dopo tre post si arriva a parlare di guerra, democrazia e bombe...


Mi pare ovvio, è un discorso politico. Che poi si finisca sempre a parlare del nulla è un altro paio di maniche.
alexdal20 Gennaio 2014, 16:47 #8
Non sopporto la gente squallida che difende La Cina e la Russa che possono spiare ogni singolo cittadino del mondo.
Che difende i terroristi e i grandi criminali possano fare gli affari che vogliono in totale liberta'.

Tutti i governi spiano gli altri prima con le cimici e fotocamere ora con altri mezzi.

In Italia ogni volta che si vuole togliere il potere di spiare 2 milioni di telefoni la sinistra specie quella piu' estrema fa manifestazioni a difesa del diritto di spiare ogni singolo cittadino per scoprire ogni pettegolezzo del politico odiato.

E poi la NSA che non se frega nulla dei cittadini perché i dati non sono mai usati se non appunto a terroristi e criminali, si deve dare contro perché i fighetti come Snowden che vende alla russia i segreti degli occidentali possano fare quello che vogliono.

Intanto stanno licenziando un sacco di persone alla NSA per colpa di Snowden, tanta gente con mutuo famiglia, bambini piccoli in mezzo ad una strada per colpa di quella schifezza di Assan e Snowden che amano se esplode un aereo o si uccida tanta gente e si beccano i soldi dei trafficanti di morte colombiani
Zifnab20 Gennaio 2014, 16:49 #9
Originariamente inviato da: dtreert
leggi il regolamento e cerca "politica"

noterai, che non si possono fare certi discorsi


Beh se l'argomento della news tratta di politica mi pare ovvio che si parlerà di politica. Mica possiamo parlare dei sistemi utilizzati dalla NSA per le intercettazioni anche se sarei davvero curioso di saperlo (e gli americani credo sarebbero altrettanto curiosi di sapere quanto pagano per quella che definiscono sicurezza "interna".
dtreert20 Gennaio 2014, 16:50 #10
Originariamente inviato da: Zifnab
Beh se l'argomento della news tratta di politica mi pare ovvio che si parlerà di politica. Mica possiamo parlare dei sistemi utilizzati dalla NSA per le intercettazioni anche se sarei davvero curioso di saperlo (e gli americani credo sarebbero altrettanto curiosi di sapere quanto pagano per quella che definiscono sicurezza "interna".

ed infatti ho scritto
Originariamente inviato da: dtreert
la redazione dovrebbe smetterla di mettere news sull'NSA che su questo forum pare la si mette sempre sul piano politico e dopo tre post si arriva a parlare di guerra, democrazia e bombe...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^