Netflix, il lockdown fa bene: boom di abbonati

Netflix, il lockdown fa bene: boom di abbonati

15,8 milioni di nuovi abbonati per Netflix nel primo trimestre, più del doppio delle attese. L'azienda si gode il momento, legato al confinamento casalingo di miliardi di persone nel mondo a causa del COVID-19, ma mette le mani avanti: in futuro aspettatevi un rallentamento.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Web
Netflix
 

In ogni crisi c'è chi ci perde e chi ci guadagna: Netflix è tra le realtà che sta indubbiamente guadagnando da questa pandemia, con miliardi di persone confinate in casa con poco altro da fare se non guardarsi serie TV e film in streaming. I risultati del primo trimestre, che contemplano quindi solo alcune settimane di lockdown e misure restrittive, dipingono un vero e proprio boom: 15,8 milioni di nuovi abbonati, più del doppio rispetto ai 7,2 milioni previsti, con una crescita del 22% su base annua. Netflix conta oggi 183 milioni di abbonati nel mondo e ha raggiunto un fatturato trimestrale di 5,77 miliardi di dollari, rispetto alle stime degli analisti di 5,76 miliardi.

L'azienda guidata da Reed Hastings non sembra però volersi godere il momento e mette le mani avanti, sottolineando in una lettera agli azionisti che quando le misure di contenimento dei vari stati saranno progressivamente allentante, si verificherà una crescita molto più lenta. Insomma, Netflix sa bene che la crescita esponenziale non si confermerà a lungo e al tempo stesso non è così sicura che tutti questi abbonati, una volta terminato il lockdown, continueranno a usare il servizio assiduamente.

"Come altri servizi di intrattenimento domestico, stiamo assistendo una crescita temporanea di abbonamenti e di visione. Nel nostro caso, tutto ciò è compensato da un dollaro USA nettamente più forte, che deprime il nostro fatturato internazionale, generando entrate come da stime". Per mantenere il servizio senza interruzioni e l'attenzione alta quando la pandemia terminerà, Netflix ha preso alcune precauzioni, tra cui ridurre i test su alcune innovazioni previste per il servizio.

Per quanto riguarda la produzione di nuovi contenuti, Netflix fa sapere che sebbene in questo momento tutto sia pressoché fermo, c'è un'ampia gamma di contenuti già pronti per il rilascio o quasi. "Perciò anche se risultiamo certamente impattati dalla pausa nella produzione globale, contiamo di fornire una varietà incredibile di nuovi titoli nel corso del 2020 e 2021".

Per il secondo trimestre, quello in corso, Netflix si aspetta un fatturato pari 6 miliardi di dollari (+22,8%) con un utile netto di 820 milioni di dollari. Sul fronte abbonati, l'azienda prevede un incremento di 7,5 milioni di utenti, un +25,6% su base annua, per un totale di circa 190 milioni di paganti.

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rob-roy22 Aprile 2020, 08:48 #1
Da parte mia appena hanno tagliato la banda ho disdetto e non mi vedranno mai più.

Ovviamente banda tagliata ma prezzo sempre quello....eh ma lo fanno per decongestionare la rete....mavaff
coschizza22 Aprile 2020, 09:05 #2
Originariamente inviato da: rob-roy
Da parte mia appena hanno tagliato la banda ho disdetto e non mi vedranno mai più.

Ovviamente banda tagliata ma prezzo sempre quello....eh ma lo fanno per decongestionare la rete....mavaff


che ragionamento ridicolo lo hanno fatto per il bene della comunita e tu gli dai pure colpe, E poi io guardo netflix praticamente h24 da quando esiste e con la banda tagliata la qualita sul mio 60 pollici è quasi indistinguibile quindi sono solo scuse le tue.
Ti rendi conto che siamo in una crisi mondiale senza precedenti? non si direbbe
Titanox222 Aprile 2020, 09:21 #3
il taglio banda è impercettibile, certo che sarebbe stato corretto applicare uno sconto visto che si sta pagando un servizio non completo
[?]22 Aprile 2020, 09:38 #4
Originariamente inviato da: coschizza
che ragionamento ridicolo lo hanno fatto per il bene della comunita e tu gli dai pure colpe, E poi io guardo netflix praticamente h24 da quando esiste e con la banda tagliata la qualita sul mio 60 pollici è quasi indistinguibile quindi sono solo scuse le tue.
Ti rendi conto che siamo in una crisi mondiale senza precedenti? non si direbbe


Ridicolo sta ceppa.
Prendi questa decisioni per "il bene della comunità?" Mi sta bene, ma tagli i prezzi.
Quando ho contattato il call center per chiedere il perchè mi han scalato il costo intero mi ha risposto un ragazzo assolutamente ignorante in materia che non ha fatto altro che fare copia/incolla di una frase preimpostata.
Tale frase verteva sul fatto che loro "non hanno abbassato la risoluzione quindi non è cambiato nulla a livello contrattuale"
Tradotto... se domani si svegliano e trasmettono 4k a 50kb loro sono a posto.

Faccio poi notare che servizi come Youtube o Twitch che sono GRATUITI non hanno abbassato nulla.
E per chi dice che la differenza è impercettibile... andate a dirlo a chi ha un 70'
Se tu su un 60 non vedi differenza... il problema non sono gli altri.
al13522 Aprile 2020, 10:06 #5
quelli che si lamentano per il leggero calo di qualità visiva su netflix (praticamente inutile a meno che non guardi national geogr.. ah no non c'è
sono un po' come quelli che si lamentano se il cappuccino in alcuni bar costa un euro e venti anziche 1
rob-roy22 Aprile 2020, 10:10 #6
Non ci siamo capiti

Loro hanno ridotto il bitrate e quindi hanno risparmiato banda.
Ma il prezzo è rimasto uguale....sarebbe bastato rimodulare anche le tariffe e io per primo non avrei detto nulla.

Spero li seppelliscano di class action
fukka7522 Aprile 2020, 10:19 #7
Tutto sta a vedere se il contratto prevede un limite di banda minima che netflix deve rispettare
NewEconomy22 Aprile 2020, 10:26 #8
Già il Bitrate per il 4K era ridicolo, tagliare ancora 30%....
sbeng22 Aprile 2020, 10:41 #9
Originariamente inviato da: rob-roy
Da parte mia appena hanno tagliato la banda ho disdetto e non mi vedranno mai più.

Ovviamente banda tagliata ma prezzo sempre quello....eh ma lo fanno per decongestionare la rete....mavaff


Fatto bene. Siamo diventati un popolo incollato alla serie tv, e molte anche sopravvalutate.
recoil22 Aprile 2020, 10:41 #10
Originariamente inviato da: [?]
Ridicolo sta ceppa.
Faccio poi notare che servizi come Youtube o Twitch che sono GRATUITI non hanno abbassato nulla.


in realtà anche Youtube ha annunciato la riduzione di banda, probabilmente non lo fanno sempre ma si sono adeguati subito

non so come funziona a livello commerciale, ma penso che Netflix e altri abbiano degli accordi con gli operatori dato che consumano banda a manetta, quindi non escluderei che visto il boom di abbonati e tutta la gente che si collega da casa abbiano fatto un accordo per salvare capra e cavoli
il punto è che Netflix è vero che aumenta gli abbonamenti, ma ha anche gli abbonati attuali che prima guardavano 1-2 ore al giorno la sera, ora sono a casa e hanno aumentato moltissimo il consumo, quindi guadagnano di più ma non in proporzione a quanta banda occupano
se pagano in base alla banda occupata, sono molto probabilmente sotto rispetto al periodo pre crisi, da qui l'accordo
se ci fate caso appena c'è stata la proposta si sono adeguati tutti senza pensarci due volte, mica lo hanno fatto esclusivamente per buon cuore

secondo me dovrebbero venire incontro ai clienti, ad esempio regalando un mese di abbonamento a fine emergenza o cose del genere visto che stanno riducendo la qualità del servizio
detto questo giusto un risarcimento ma ancora più giusto dare priorità assoluta a chi lavora, quindi la riduzione di banda ci sta tutta

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^