Migliaia di prodotti pericolosi su Amazon: certificazioni fasulle e giocattoli senza avvisi

Migliaia di prodotti pericolosi su Amazon: certificazioni fasulle e giocattoli senza avvisi

Il Wall Street Journal ha scoperto, in seguito a un'indagine lunga mesi, la presenza di diversi oggetti pericolosi venduti da Amazon attraverso i suoi venditori di terze parti

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Web
Amazon
 

Un'indagine condotta dal Wall Street Journal della durata di mesi ha permesso di identificare più di 4.100 prodotti "pericolosi" in vendita su Amazon. Il Journal ha scoperto nello specifico 116 prodotti con certificazione FDA contraffatta, fra cui giocattoli e cuscini "a cuneo" che possono provocare soffocamento e che in precedenza erano stati vietati su Amazon; oltre 1400 schede elettroniche con certificazione UL fraudolenta, e più di 2300 giocattoli con mancanza di avvisi sull'uso improprio da parte dei bambini.

La fonte ha inoltre commissionato test approfonditi su 10 prodotti per bambini acquistati su Amazon, alcuni dei quali venduti con il badge "Amazon's Choice" che dovrebbe identificare prodotti di comprovata affidabilità. Di questi quattro hanno fallito alcuni test di sicurezza standard, e uno nello specifico conteneva elevati livelli di piombo. 4.500 palloncini, inoltre, non includevano gli avvisi sul pericolo soffocamento, con il Journal che ha scoperto un totale di 10.870 inserzioni con problematiche della stessa natura.

Andando ancora in profondità nello studio, si scopre che 157 prodotti considerati nell'indagine erano già stati eliminati e vietati dallo stesso servizio. Ed è quanto avvenuto anche dopo la notifica del Journal ad Amazon: l'e-commerce ha provveduto prontamente ad eliminare tutti i prodotti considerabili pericolosi e fraudolenti, ma almeno 130 di questi sono stati reinseriti - in alcuni casi dagli stessi venditori, ma con nomi diversi - nel giro di due settimane.

Il Wall Street Journal accusa l'azienda di Bezos di esercitare poca o nessuna supervisione sugli oggetti venduti da enti di terze parti, se non in seguito a reclami specifici o ad articoli della stampa. E se si considera che circa il 60% delle vendite di Amazon proviene da venditori terzi, si capisce come il problema sia decisamente importante. Inoltre, anche chi solitamente diffida da venditori esterni ad Amazon potrebbero trovarsi molto facilmente nelle condizioni di acquistare un prodotto da terzi, secondo il report. Molti degli oggetti analizzati nell'indagine erano infatti gestiti da Amazon: idonei al Prime, provenienti dai magazzini Amazon e venduti nelle scatole tipiche delle consegne del colosso.

La spinosa questione potrebbe essere comunque facilmente estesa a qualsiasi e-commerce di grosse dimensioni come Amazon: l'azienda prende in seria considerazione la sicurezza degli utenti, ma alcuni prodotti possono sfuggire facilmente ai radar di tecnici e algoritmi. Come nel caso del motociclista di ventitre anni citato dal Journal, morto in un incidente mentre indossava un casco non conforme agli standard DOT: il venditore ha dovuto pagare 1,9 milioni di dollari, Amazon 5000 dollari senza ammettere illeciti visto che una terza parte aveva "usato Amazon come bacheca per pubblicizzare il prodotto da vendere".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto26 Agosto 2019, 15:02 #1

purtroppo non è solo un problema di amazon

Lo stesso problema lo hanno anche altri siti di e-commerce,finchè non si fa capire ai cinesi (dove vengono prodotti la maggior parte di questi prodotti) che certe sostanze non vanno usate e che le lavorazioni devono essere fatte con un minimo di criterio di sicurezza,ci saranno sempre queste problematiche.
Qui dovrebbe essere la comunità internazionale che parla con il governo cinese su queste questioni,che sia lo stesso governo cinese che effettui i controlli e poi,in un secondo momento,anche gli altri enti mondiali.
demon7726 Agosto 2019, 15:34 #2
Amazon come anche Ebay sono inondate di prodotti cinesi di qualità ultra scarsa.
Bisogna saper valutare basandosi su prezzo e recensioni.
Piedone111326 Agosto 2019, 15:35 #3
Originariamente inviato da: supertigrotto
Lo stesso problema lo hanno anche altri siti di e-commerce,finchè non si fa capire ai cinesi (dove vengono prodotti la maggior parte di questi prodotti) che certe sostanze non vanno usate e che le lavorazioni devono essere fatte con un minimo di criterio di sicurezza,ci saranno sempre queste problematiche.
Qui dovrebbe essere la comunità internazionale che parla con il governo cinese su queste questioni,che sia lo stesso governo cinese che effettui i controlli e poi,in un secondo momento,anche gli altri enti mondiali.


Se amazon ( o altro sito di ecommence) ti vende (o fa da intermediario) merda, il problema è causato in ordine:
1 da Amazon che ti vende merda.
2 Dagli organi di controllo che non controllano ( in italia vanno nei negozi cinesi a sequestrare migliaia di prodotti non conformi, vietati, nocivi, o contraffatti. Hanno mai fatto un controllo sulla merce degli e commence?)
3 Del cliente che continua ad acquistare merda.
Jammed_Death26 Agosto 2019, 16:35 #4
ormai amazon è una succursale di aliexpress, con la rottura che spesso non si capisce che il prodotto viene inviato dalla cina e impiega un mese ad arrivare comunque

a sto punto ordino da aliexpress, spendo meno e so quanto devo aspettare
Vindicator2326 Agosto 2019, 16:43 #5
beh io ho preso questa primavera un carica batterie cinese marca dilusi

carica a manetta le batterie senza alimentatore stabilizzato ( ci mette meno di un ora completamente scariche quelli normali anche 4 ), pero funziona anche se non è il massimo come sicurezza
usa il connettore di carica come quello della playstation 3
Nui_Mg26 Agosto 2019, 17:04 #6
Originariamente inviato da: Jammed_Death
con la rottura che spesso non si capisce che il prodotto viene inviato dalla cina

Veramente a me sembra di capire bene visto che viene indicato il venditore e chi spedisce, con in più le stime sulla consegna (se spedisce amazon vedi subito che i tempi di spedizione sono ben inferiori rispetto a quelli della spedizione diretta da parte del venditore cinese o di altri posti lontani)
Nui_Mg26 Agosto 2019, 17:08 #7
Originariamente inviato da: demon77
Amazon come anche Ebay sono inondate di prodotti cinesi di qualità ultra scarsa.
Bisogna saper valutare basandosi su prezzo e recensioni.

Seeeee, le recensioni: bisogna partire sempre da quelle negative e vedere pure se entrano in certi particolari. Da vario tempo c'è anche la mega-truffa delle recensioni totalmente truccate, soprattutto da parte di quei clienti merdosi e senza un grammo di dignità che accettano di mettere una recensione da 5 stalle in cambio del prodotto gratuito. Un esempio lampante, gli aspirapolveri ciclonici, che Dio ci aiuti...
schwalbe26 Agosto 2019, 17:15 #8
E prender una chiavetta, una scheda di memoria, una batteria, una cartuccia stampante, ... son tutte dichiarate originali, e se non è anche venduta da Amazon, son falsi clamorosi e spesso truffaldini sulla quantità, e quindi nemmeno funzionanti!
demon7726 Agosto 2019, 17:36 #9
Originariamente inviato da: Nui_Mg
Seeeee, le recensioni: bisogna partire sempre da quelle negative e vedere pure se entrano in certi particolari.


Quello che faccio sempre.
Bonovox76727 Agosto 2019, 08:20 #10
Originariamente inviato da: Piedone1113
Dagli organi di controllo che non controllano ( in italia vanno nei negozi cinesi a sequestrare migliaia di prodotti non conformi, vietati, nocivi, o contraffatti.
Vero, ma quasi a campione.
Per ogni migliaio di prodotti sequestrati, ce ne sono 10 volte tanto regolarmente venduti nei vari negozi di questo tipo. Ma anche perchè è difficile rincorrere questo tipo di mercato.

Sta anche all'acquirente capire che se una cosa che normalmente costerebbe 100€, viene venduta a 20€, da qualche parte il risparmio sulla qualità o sicurezza del prodotto c'è stato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^