Disney+: il servizio di streaming è pronto e costerà la metà di Netflix. Ecco cosa proporrà

Disney+: il servizio di streaming è pronto e costerà la metà di Netflix. Ecco cosa proporrà

La conferenza annuale D23 Expo ha permesso a Disney di presentare al mondo intero quello che si prospetta uno dei più importanti futuri per l'azienda tra l'arrivo dello streaming in 4K ma anche di nuove serie TV e film. Il costo di Disney+? Ecco i dettagli con i costi.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Web
DisneyNetflix
 

Disney+ è davvero l'anti Netflix. Inutile girarci intorno perché quello che l'azienda ha fatto vedere all'annuale conferenza D23 Expo quello che arriverà nel prossimo futuro tra contenuti completamente nuovi che passeranno per serie TV, film e molto altro ancora. Disney+ arriverà il prossimo 12 novembre per il momento solo in USA ma l'azienda ha già fatto sapere che nei mesi successivi l'offerta si amplierà anche al resto del mondo con la distribuzione del servizio anche in Europa, Italia compresa.

Disney+: quanto costerà e cosa trasmetterà

Disney+ chiaramente cerca di contrastare il monopolio che Netflix negli ultimi anni ha creato per quanto concerne lo streaming video, entrato di forza nelle case di tutti gli utenti in possesso di una rete dati consona a permettere proprio questo tipo di servizio. Dopo aver visto Amazon con il suo Prime Video cercare di contrastare Netflix proponendo agli utenti Prime, appunto, alcune esclusive serie TV ma anche film in prima visione, anche Apple ha pensato che fosse arrivato il momento di entrare in questo mondo e per farlo ha ufficializzato l'arrivo nel prossimo autunno del suo Apple TV+. Disney non sarà da meno e che cercherà di fare la differenza a suo modo.

La nuova piattaforma innanzitutto proporrà 5 aree principali che risultano una sorta di 5 canali tematici con "prodotti" tipici dell'azienda: Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Questi cinque canali saranno onnipresenti nella Home dell'interfaccia del portale appena al di sotto delle novità e al di sopra di qualsiasi altro contenuto.

A livello tecnico gli abbonati a Disney+ potranno creare dei propri profili individuali con controlli anche parentali da poter utilizzare per la propria famiglia. Tantissimi i contenuti presenti a catalogo con addirittura fino a 7.500 episodi di programmi TV, 25 serie originali ma anche 10 film originali e oltre 500 film di vecchia data di cui 100 di ultima uscita. Non solo perché oltre ai grandi Classici Disney e Pixar, gli utenti potranno anche vedere in esclusiva tutte le 30 stagioni dei "The Simpsons" oltre a tutto "Malcom in the middle" e una serie di "Phineas and Ferb". Non solo perché in aggiunta sarà possibile anche visionare 250 ore di contenuti speciali di NatGeo ossia National Geographic. Vi sarà anche il supporto allo streaming in 4K e per 4 diversi utenti che contemporaneamente potranno visionare i contenuti senza alcun costo ulteriore.

Il prezzo? Disney+ costerà "solo" 6,99 dollari al mese oppure in alternativa 69,99 dollari per 12 mesi con un risparmio in questo caso di 13,89 dollari rispetto al mensile. Un prezzo davvero interessante che risulta più che concorrenziale per chi ama i contenuti Disney o per chi effettivamente vuole un'alternativa a Netflix valida con un risparmio del 50%. L'arrivo in Italia di Disney+ è sicuro anche se non è chiaro con quali tempi e non si hanno informazioni sul prezzo. Se si dovesse mantenere il rapporto 1:1 con il dollaro questo porterebbe ad un costo di 6,99€ al mese (o 69,99€ all'anno) che comunque risulterebbe anche per noi decisamente conveniente rispetto a Netflix che ad oggi costa 15,99€ per 4 schermi e risoluzione Ultra HD (4K).

Come funzionerà? Disney+ sarà quindi disponibile per lo streaming in tutti i televisori "Smart" di ultima generazione tramite l'introduzione dell'applicazione specifica ma anche tramite Browser Web o anche via mobile con le applicazioni per smartphone e tablet. Disney ha già realizzato alcuni accordi commerciali con Roku ma anche Sony per la visione dei contenuti nelle loro rispettive piattaforme e dunque vi sarà la possibilità di usare Disney+ su PlayStation come avviene oggi per Netflix.

I contenuti saranno davvero diversificati anche se in linea chiaramente con il catalogo tipico di Disney. Ecco che durante la presentazione alla D23 Expo sono stati svelati molteplici nuovi contenuti come Ms. Marvel, She Hulk, Moon Knight e lo spin-off dedicato a Obi-Wan per quanto concerne i vari Star Wars e Marvel Studios. Non solo perché ci sono stati anche gli annunci di "cinecomic" come EternalsBlack Panter e Black Widowfino ad arrivare alla origin story di Cruella e al live-action di Lilli e il vagabondo. Senza dimenticare, ovviamente, l’atteso Star Wars: L’ascesa di Skywalker.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marcram26 Agosto 2019, 14:21 #1
E in tutto l'articolo non si parla del pezzo migliore, "The world according to Jeff Goldblum"...
C'è gente che aspetta da anni un programma del genere!
gd350turbo26 Agosto 2019, 14:35 #2
Tanta roba a sembra, poco prezzo...

C'è da vedere se verranno mantenute le promesse all'arrivo in italia...

Di canali che trasmettono roba vecchia ne abbiamo sufficienza, ci vuole una ventata di fresco !
coschizza26 Agosto 2019, 14:40 #3
io direi poca roba perche hanno un catalogo scarno rispetto al concorrette quindi il prezzo deve riflettere questo per forza.
Phoenix Fire26 Agosto 2019, 15:09 #4
Originariamente inviato da: coschizza
io direi poca roba perche hanno un catalogo scarno rispetto al concorrette quindi il prezzo deve riflettere questo per forza.


premessa che dipende dai gusti ma il catalogo come quantità è enorme, marvel e Disney già da soli fanno tantissimo (disney ha promesso di inserirci tutti i loro film, quindi anche tanta roba che ad oggi non si trova in streaming legale), in più hanno già dichiarato l'uscita di tanti nuovi contenuti (da un Lizzy McGuire adulta a un "documentario" sui disney studios)
inoltre hanno fox quindi tanta altra roba, tra cui segnalo tutte le stagioni dei Simpson che, da quanto so, non sono presenti da nessuna parte nel mondo in versione legale
Marko#8826 Agosto 2019, 15:27 #5
Grandi. Un sacco di gente passerà da Netflix a Disney+ visto il prezzo molto minore, questi aspettano qualche tempo per avere una buona base di utenza per poi alzare gradualmente i prezzi. Con Netflix che nel frattempo diventa più inoffensiva avendo meno clienti paganti.
Dopodiché ci sarà una guerra di contenuti e i poveri utenti si troveranno a dover* abbonarsi a più servizi per avere l'intrattenimento che desiderano* spendendo così più soldi di quelli che spendono attualmente solo su Netflix.
Spero di sbagliare

* dovere no, si deve solo respirare e poco altro, il punto è che un sacco di gente usa film e serie tv non per passione ma per riempire il tempo e/o per aggregazione sociale...a quel punto molte di queste persone si sentono costrette a guardare roba e ad abbonarsi. O a pescare nei torrenti.
Lanfi26 Agosto 2019, 16:21 #6
Prezzo davvero interessante, 70 euro all'anno sarebbe davvero buono. Chiaramente nessuno fa regali, immagino che sia il prezzo di attacco per farsi largo in un mercato in cui partono svantaggiati....sicuramente in futuro ci saranno rincari.

Per quanto riguarda l'offerta, premesso che è questione di gusti, numericamente è sconfinata ma qualitativamente? Sui film non discuto, se piacciono di film di disney ce ne sono una marea ma....serie per adulti? Alla fine è quella la chiave da cui è partita netflix per fare la sua fortuna.
jepessen26 Agosto 2019, 17:45 #7
Secondo me il prezzo basso e' un giusto modo per infilarsi in questo mercato.

Il fatto e' che secondo me Disney+ si propone piu' come qualcosa che si aggiunga ad un abbonamento gia' esistente, invece che sostituirlo.

Faccio un esempio per spiegarmi meglio: se Netflix e Disney+ costassero uguale, la gente sarebbe propensa a scegliere solamente uno dei due servizi, e sicuramente sceglierebbero Netflix, non fosse altro che per numero di contenuti. Un prezzo piu' basso invece potrebbe invogliare la gente ad abbonarsi a Disney+ mantenendo comunque Netflix, evitando cosi' il dover scegliere. Ad esempio uno potrebbe pensare a Netflix come abbonamento principale, e magari avere un Disney+ per i bambini/ragazzi in casa, dato che a mio avviso sembra avere un target di riferimento piu' giovane. Difficilmente ragazzini possono essere attratti da Vikings, The Man in the High Castle e cosi' via, mentre possono essere piu' propensi a cartoni e film della Disney.

Cosi' avrebbero un mercato complementare, che puo' servire ad inserirsi in quello esistente.
Marko#8826 Agosto 2019, 17:53 #8
Originariamente inviato da: jepessen
Secondo me il prezzo basso e' un giusto modo per infilarsi in questo mercato.

Il fatto e' che secondo me Disney+ si propone piu' come qualcosa che si aggiunga ad un abbonamento gia' esistente, invece che sostituirlo.

Faccio un esempio per spiegarmi meglio: se Netflix e Disney+ costassero uguale, la gente sarebbe propensa a scegliere solamente uno dei due servizi, e sicuramente sceglierebbero Netflix, non fosse altro che per numero di contenuti. Un prezzo piu' basso invece potrebbe invogliare la gente ad abbonarsi a Disney+ mantenendo comunque Netflix, evitando cosi' il dover scegliere. Ad esempio uno potrebbe pensare a Netflix come abbonamento principale, e magari avere un Disney+ per i bambini/ragazzi in casa, dato che a mio avviso sembra avere un target di riferimento piu' giovane. Difficilmente ragazzini possono essere attratti da Vikings, The Man in the High Castle e cosi' via, mentre possono essere piu' propensi a cartoni e film della Disney.

Cosi' avrebbero un mercato complementare, che puo' servire ad inserirsi in quello esistente.


Il tuo ragionamento è sacrosanto e potrei essere d'accordo... ma dubito che una piattaforma del genere sia economicamente sostenibile a questi prezzi.
Vul26 Agosto 2019, 18:24 #9
Sono l'unico stanco di tutti questi servizi ad abbonamento..?

Se vuoi usufruire di contenuti sembra che ti devi abbonare a nmila piattaforme.

Già Netflix e Amazon mi sembravano abbastanza, ma poi se vuoi contenuti HBO ti devi fare anche quello, se vuoi questi, devi farti anche Disney+. Vuoi vedere Gomorra o 1992, fatti anche Sky.

Vuoi vedere tutte le partite di Serie A? Ti devi fare due servizi almeno..E basta...

Questo fatto delle esclusive per piattaforma rompe proprio le scatole, pagherei volentieri uno solo che costi più di uno ma che abbia i contenuti degli altri..
grendizer7326 Agosto 2019, 19:30 #10
Basta che mi mettano i medio e corto metraggi storici ed avranno i miei soldi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^