Facebook presenta Workplace: il social network per le aziende che sfida Slack

Facebook presenta Workplace: il social network per le aziende che sfida Slack

Dopo anni di beta testing Workplace è pronto a sfidare realtà come Slack e Yammer. Una piattaforma che aiuterà le aziende ad essere più produttive. Vediamo come funziona

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Web
Facebook
 

Conosciuto in precedenza come Facebook at Work ecco che Mark Zuckerberg presenta ufficialmente Facebook Workplace: il nuovo social network creato appositamente per le aziende. Una piattaforma lungamente studiata, approfondita e testata dalla società di Menlo Park e che finalmente vede la luce pronta a sfidare realtà già forti come Slack e Yammer.

Stando ai dati di Facebook già oltre 1000 aziende nel mondo utilizzano il proprio Workplace e con esso hanno migliorato la loro produttività oltre alla facilità di comunicazione tra i propri dipendenti. Al momento i test sono stati sviluppati in città come gli Stati Uniti, la Norvegia, l'India, il Regno Unito e la Francia ma Facebook spera che la piattaforma possa essere utilizzata in tutto il mondo aiutando fortemente le aziende.

111016_facebook_workplace_1.jpg (120172 bytes)

Workplace non è altro che il Facebook inserito nella realtà delle aziende. E' stato studiato appositamente per migliorare la produttività ma sopratutto per aiutare le comunicazioni tra i dipendenti e i collaboratori. Presenti funzionalità originali come un'applicazione di chat separata che permetterà a tutti i partecipanti dell'azienda di comunicare tra di loro in modo veloce ed efficace.

Lo scopo di Facebook con Workplace è quello di puntare ad offrire alle aziende uno strumento capace di non far perdere tempo ai propri dipendenti o magari a non avere distrazioni che potrebbero arrivare con altri strumenti. Oltretutto la facilità di utilizzo ed il suo aspetto simile al classico social network non può che facilitarne l'esperienza d'uso.

111016_facebook_workplace_2.jpg (108495 bytes)

Chiaramente anche Facebook pone un costo per l'utilizzo della sua piattaforma. Workplace, infatti, potrà essere utilizzato da tutte le aziende che ne faranno richiesta ottendendo una prova gratuita di 3 mesi, con il pagamento poi di 3 dollari per utente al mese per le aziende al di sotto dei 1000 dipendenti. Mentre per chi supera tale numero dovrà pagare 1 dollari per utente al mese. Per tutte le organizzazioni no-profit o per le aziende del settore Educational Workplace risulterà essere gratuito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala11 Ottobre 2016, 11:53 #1
" Al momento i test sono stati sviluppati in città come gli Stati Uniti, la Norvegia, l'India, il Regno Unito e la Francia"

Non riesco a capire a quale azienda possa servire un prodotto del genere. Di che settore dovrebbe far parte? A BuzzFeed si, ma in Fiat per dire non mi sembra proprio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^