Edward Snowden, concessa la cittadinanza russa. Usa: 'non cambia nulla'

Edward Snowden, concessa la cittadinanza russa. Usa: 'non cambia nulla'

Già nel 2020 l'ex agente della National Security Agency (Nsa) aveva fatto sapere di aver interesse ad acquisire la cittadinanza russa, senza abbandonare quella americana

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Web
 

È stata vista come una provocazione, all'indomani della mobilitazione nazionale voluta dal presidente russo Vladimir Putin per alimentare l'avanzata in Ucraina. Edward Snowden, la talpa al centro del Datagate rifugiatasi nel 2013 proprio in Russia, ha infatti ottenuto da Putin la cittadinanza russa, dopo che già nel 2020 aveva fatto sapere pubblicamente di volerla acquisire.

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price ha già reagito alla notizia, sottolineando in maniera perentoria che "Non cambia nulla". "Edward Joseph Snowden, nato il 21 giugno 1983 negli Stati Uniti d'America, è indicato nell'elenco di coloro che hanno ricevuto la cittadinanza russa", ha fatto sapere l'agenzia russa Tass, rifacendosi a un decreto emesso da Putin. Ma non c'è alcuna correlazione con la mobilitazione nazionale voluta dal presidente.

Edward Snowden

Snowden, infatti, non ha mai prestato servizio nell'esercito russo e non dispone quindi dei prerequisiti per l'arruolamento voluto ora da Putin. L'agenzia di stampa Ria Novosti ribadisce che la cittadinanza è stata concessa su richiesta dello stesso Snowden, mentre anche la compagna di Snowden, Lindsay Mills, avrebbe espresso interesse ad acquisire la cittadinanza russa. La figlia della coppia ha già la cittadinanza, essendo nata in Russia.

Edward Snowden è noto per aver rivelato pubblicamente dettagli di programmi di sorveglianza di massa dei governi statunitense e britannico. Nel 2013 Snowden è volato in Russia, a Mosca, dove ha ricevuto il diritto di asilo e dove risiede ancora oggi. Più recentemente è convolato a nozze.

Snowden ha raccontato di aver espresso delusione quando ha esternato, senza ricevere risposta, le sue preoccupazioni sui programmi di sorveglianza di massa attraverso canali interni alla National Security Agency. Deriva dalla conseguente disillusione la sua fuga a Hong Kong e la divulgazione dei segreti nazionali che fece scattare l'allarme rosso negli Stati Uniti. Snowden venne accusato di furto di proprietà del governo e comunicazione volontaria di informazioni segrete a persone non autorizzate. Successivamente fu privato del passaporto americano, mentre fuggiva a Mosca in maniera romanzesca.

Nel frattempo, i principali quotidiani americani pubblicavano le informazioni emerse tramite Snowden a proposito di metadati delle comunicazioni, Prism, Tempora e programmi di sorveglianza Internet. Le azioni di Snowden hanno creato un vero e proprio spartiacque nella storia della sorveglianza di massa da parte delle nazioni, la capacità di produrre disinformazione e gli equilibri tra i principali protagonisti nella scena geopolitica internazionale.

realme 9 Pro 6GB/128GB è uno smartphone con ottimo rapporto qualità prezzo. Su Amazon è in super offerta a 235€! Dubbi? Qui le caratteristiche dettagliate!
52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ragerino27 Settembre 2022, 11:07 #1
Sembra assurdo che debba nascondersi in un paese come la Russia. Al di là del dittatore, la guerra ecc, è abbastanza chiaro che i 'buoni ed i cattivi' sono solo questione di prospettiva. Gli USA fanno letteralmente il c@zzo che vogliono, sono solo più bravi nel marketing, si sanno vendere bene.
SinapsiTXT27 Settembre 2022, 11:43 #2
Originariamente inviato da: Ragerino
Sembra assurdo che debba nascondersi in un paese come la Russia. Al di là del dittatore, la guerra ecc, è abbastanza chiaro che i 'buoni ed i cattivi' sono solo questione di prospettiva. Gli USA fanno letteralmente il c@zzo che vogliono, sono solo più bravi nel marketing, si sanno vendere bene.


Credo che nessuna persona dotata di buon senso potrebbe affermare "gli USA non sbagliano mai" o "gli USA portano avanti ideali e valori positivi e condivisi da tutto il mondo occidentale" ma due torti non fanno mai una ragione ergo la Russia rimane una dittatura che fa scelte sulla base di un suo semplice tornaconto.
zuril27 Settembre 2022, 11:44 #3
Certo, per lui i "buoni" sono i russi che bombardano e uccidono bambini in Ucraina mentre per noi sono i "cattivi", ma gli americani che bombardavano e uccidevano bambini in Iraq erano comunque i "buoni"
Dark_Lord27 Settembre 2022, 11:45 #4
Intanto nella terribile "dittatura" USA stanno mandando a processo il loro ex presidente.

Comunque cosa ci azzecca sta notizia con "Hardware" upgrade?
Unrue27 Settembre 2022, 11:48 #5
Originariamente inviato da: SinapsiTXT
Credo che nessuna persona dotata di buon senso potrebbe affermare "gli USA non sbagliano mai" o "gli USA portano avanti ideali e valori positivi e condivisi da tutto il mondo occidentale" ma due torti non fanno mai una ragione ergo la Russia rimane una dittatura che fa scelte sulla base di un suo semplice tornaconto.


Vero, però francamente tra una dittatura ed una democrazia, per quanto imperfetta, preferisco quest'ultima. Perlomeno sei sicuro che ogni tot anni cambia il presidente. Mi pare che gli USA non ci abbiano mai minacciati con l'atomica tanto per fare un esempio, mentre non si può dire lo stesso di Putin.
Ragerino27 Settembre 2022, 11:56 #6
Originariamente inviato da: zuril
Certo, per lui i "buoni" sono i russi che bombardano e uccidono bambini in Ucraina mentre per noi sono i "cattivi", ma gli americani che bombardavano e uccidevano bambini in Iraq erano comunque i "buoni"


Credo che nessuno abbia detto da nessuna parte che i russi siano i buoni.
Il punto è che lui ha scoperchiato il vaso di pandora delle bugie americane, e per questo gli tocca nascondersi in un paese ridicolo come la Russia.
Mi spiace che molta gente veda il mondo solo in bianco e nero. Tutta questa vicenda è quanto meno patetica, specialmente dal lato USA, che potrebbero tranquillamente concedergli l'amnistia.
mally27 Settembre 2022, 11:59 #7
Originariamente inviato da: Ragerino
Sembra assurdo che debba nascondersi in un paese come la Russia. Al di là del dittatore, la guerra ecc, è abbastanza chiaro che i 'buoni ed i cattivi' sono solo questione di prospettiva. Gli USA fanno letteralmente il c@zzo che vogliono, sono solo più bravi nel marketing, si sanno vendere bene.


a parti invertite Snowden sarebbe stato suicidato già da anni. L'onestà intellettuale...
zuril27 Settembre 2022, 12:08 #8
Originariamente inviato da: Ragerino
Credo che nessuno abbia detto da nessuna parte che i russi siano i buoni.

Nessuno dici, secondo te Snowden cosa pensa?
Gio2227 Settembre 2022, 12:09 #9
Originariamente inviato da: mally
a parti invertite Snowden sarebbe stato suicidato già da anni. L'onestà intellettuale...


la storia non si fa con i se' e con i ma.


---------
[I]China has shown evidence of "thousands of cyberattacks" by the US National Security Agency on a Chinese university in a new report.

These attacks were discovered to have been carried out by the NSA-affiliated Special Access Operations Authority (TAO), which identified vulnerabilities and operational errors during the attack.

The technical analysis showed that the cyberattackers' working hours, language and demeanor, and skipping transactions also revealed their links to TAO. The report says that the true identities of 13 attackers have been established.

The report revealing the details of the US cyberattacks on a Chinese university was released to invite countries around the world to unite and effectively detect and prevent cyberattacks by the TAO.[/I]
-----------------
Peppe197027 Settembre 2022, 12:10 #10
Originariamente inviato da: Ragerino
Sembra assurdo che debba nascondersi in un paese come la Russia. Al di là del dittatore, la guerra ecc, è abbastanza chiaro che i 'buoni ed i cattivi' sono solo questione di prospettiva. Gli USA fanno letteralmente il c@zzo che vogliono, sono solo più bravi nel marketing, si sanno vendere bene.


Direi che tutti gli stati che detengono l'atomica fanno solamente ed esclusivamente i loro interessi: non è una questione di buoni o/e cattivi.

Sicuramente, quel che ha fatto Snowden tradendo la propria patria, in qualsiasi
paese del globo terrestre, sarebbe stato perseguito.

In compenso con la concessione della cittadinanza russa, diventa arruolabile
nella campagna putiniana contro l'Ucraina.

Toh! dimenticavo... se non ricordo male, ha fatto cambio di sesso e quindi, probabilmente verrà scartato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^