DAZN cambia idea: congelato lo stop alla doppia utenza per la stagione in corso

DAZN cambia idea: congelato lo stop alla doppia utenza per la stagione in corso

"Nessun cambio verrà introdotto nella stagione in corso", così DAZN commenta le indiscrezioni sullo stop alla doppia utenza per ogni abbonamento. L'azienda fa però notare che "dall'inizio del Campionato di Serie A vi è stato un considerevole aumento di comportamenti non corretti "che non può essere ignorato".

di pubblicata il , alle 19:46 nel canale Web
DAZN
 

Dopo le indiscrezioni di stampa e la convocazione da parte del ministro Giorgetti, DAZN prende una posizione ufficiale sull'uso della doppia utenza con un singolo abbonamento. Stando alle voci, l'azienda era in procinto di bloccare la visione dei contenuti su due schermi in contemporanea con lo stesso account. Una pratica "sopportata" in ambito familiare, ma indigesta se svolta da soggetti a molti chilometri di distanza.

Di seguito ecco la nota che abbiamo ricevuto:

In riferimento a quanto riportato nei giorni scorsi da diversi organi di informazione, DAZN desidera precisare la sua posizione relativamente all'utilizzo dell'account legato al proprio abbonamento.

Nelle Condizioni di utilizzo, consultabili a questo indirizzo, attualmente in vigore, è chiaramente indicato che 'Il servizio DAZN e tutti i contenuti visualizzati attraverso lo stesso, sono ad esclusivo uso personale e non commerciale'. Inoltre: 'la password - per accedere al Servizio DAZN - deve essere mantenuta al sicuro, i codici di accesso non devono essere condivisi con nessuno o essere in altro modo resi accessibili ad altri'. 

E ancora, l'abbonamento dà diritto all'utilizzo del Servizio DAZN su un massimo di due (2) dispositivi contemporaneamente. L'utente accetta che i dati di login siano unici per lo stesso e non possano essere condivisi con altri.

In tale contesto, abbiamo consentito la visione su due dispositivi, in maniera contemporanea, attraverso lo stesso abbonamento, per offrire un'esperienza personale più ricca all'interno di un unico contesto domestico. 

Fin dall'inizio del Campionato di calcio di Serie A abbiamo constatato un considerevole incremento di comportamenti non corretti che non può essere ignorato.

Tuttavia, nel rispetto di coloro che usano in modo corretto la condivisione e con l'obiettivo di tutelare l'interesse dei nostri abbonati, nessun cambio verrà introdotto nella stagione in corso.

Per concludere, auspichiamo che l'attenzione sollevata dalle indiscrezioni circolate, porti ad una riflessione seria e concreta sul tema degli abusi contrattuali e della pirateria, aspetti che riguardano tutto il mondo delle OTT e non solo DAZN.

Il nostro impegno continuerà ad essere costante e, come sempre, siamo pronti a lavorare insieme a istituzioni, autorità e con tutte le parti coinvolte e interessate.

Approfondiremo questo discorso nel corso dell'incontro di martedì 16 novembre con il Ministro Giorgetti durante il quale illustreremo anche le proposte di rimodulazione e ampliamento delle nostre offerte con l'obiettivo di mettere al centro i consumatori.

Fondamentalmente, dopo le grandi polemiche degli abbonati delle scorse ore, DAZN ha deciso di congelare ogni decisione a data da destinarsi. Importante anche l'incontro con il governo dei prossimi giorni. Di fatto, il problema lamentato da DAZN esiste, così come sono corrette anche alcune rimostranze da parte degli abbonati che finora hanno usato il servizio nel mondo "consentito". Bisognerà trovare un punto di incontro, anche se è sempre bene ricordare che non si tratta di un servizio obbligatorio: alla singola persona sta decidere se abbonarsi, accentandone le condizioni.

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Timewolf11 Novembre 2021, 19:50 #1
Mi sfugge una cosa

E ancora, l'abbonamento dà diritto all'utilizzo del Servizio DAZN su un massimo di due (2) dispositivi contemporaneamente. L'utente accetta che i dati di login siano unici per lo stesso e non possano essere condivisi con altri.


Esattamente, se non posso condividere con "altri" (quindi neanche un familiare che vive con me) i dati dell'abbonamento, ma posso vedere dazn su 2 dispositivi correttamente, si da per scontato che l'intestatario dell'abbonamento veda contemporaneamente 2 eventi?
agonauta7811 Novembre 2021, 20:04 #2
Per il calcio si muove la politica, per le concessioni balneari può restare tutto come è fino al 2033. Senza parole, chissenefrega, che costi 100 euro al mese tanto la gente che paga per una cosa così inutile la trovano sempre.
Gringo [ITF]11 Novembre 2021, 20:08 #3
per le concessioni balneari può restare tutto come è fino al 2033.

Vuoi mettere le mazzette in tasca..... probabilmente DAZN non ha pagato....
... il dovuto, siamo mica in GERMANIA QUI !
robweb211 Novembre 2021, 20:14 #4
Originariamente inviato da: Timewolf
Mi sfugge una cosa



Esattamente, se non posso condividere con "altri" (quindi neanche un familiare che vive con me) i dati dell'abbonamento, ma posso vedere dazn su 2 dispositivi correttamente, si da per scontato che l'intestatario dell'abbonamento veda contemporaneamente 2 eventi?


"per offrire un'esperienza personale più ricca all'interno di un unico contesto domestico."
Basta leggere, All'interno del nucleo familiare, stesso ip, lo puoi usare su sue dispositivi, quindi tu puoi guardare una cosa e, un tuo familiare, un'altra.
Mi sembra abbastanza chiaro, quello che contestano è la condivisione con altre persone, al di fuori del nucleo familiare e su altro ip.
In poche parole la condivisione dell'abbonamento tra due persone dividendo le spese, e quindi, per dazone, la perdita di un potenziale cliente.
Non mi sembra così difficile.
elgabro.11 Novembre 2021, 20:27 #5
ma deve essere DAZN a impedire l'utilizzo di un secondo account al di fuori della rete di casa.
jepessen11 Novembre 2021, 20:39 #6
Originariamente inviato da: elgabro.
ma deve essere DAZN a impedire l'utilizzo di un secondo account al di fuori della rete di casa.


Ma anche no... Se io posso usufruire di due dispositivi in contemporanea perche' devo essere limitato alla stessa rete casalinga? E non parlo di utenti diversi in posti diversi, ma semplicemente, ad esempio, io che mi guardo la partita in TV con l'ADSL e mio figlio che si guarda un'altra partita col cellulare in camera sua, utilizzando la rete 5G per non intasare l'ADSL. Sono questi gli utenti che verrebbero ingiustamente danneggiati.
agonauta7811 Novembre 2021, 20:57 #7
Serzivio loro e regole loro, se non ti stanno bene disdici
Timewolf11 Novembre 2021, 21:07 #8
Originariamente inviato da: robweb2
"per offrire un'esperienza personale più ricca all'interno di un unico contesto domestico."
Basta leggere, All'interno del nucleo familiare, stesso ip, lo puoi usare su sue dispositivi, quindi tu puoi guardare una cosa e, un tuo familiare, un'altra.
Mi sembra abbastanza chiaro, quello che contestano è la condivisione con altre persone, al di fuori del nucleo familiare e su altro ip.
In poche parole la condivisione dell'abbonamento tra due persone dividendo le spese, e quindi, per dazone, la perdita di un potenziale cliente.
Non mi sembra così difficile.


quindi se io non ho un abbonamento ad internet, ma ho 2 cellulari in casa (che giocoforza non hanno lo stesso ip), non posso usare lo stesso account.
MALEFX11 Novembre 2021, 21:08 #9
Originariamente inviato da: robweb2
"per offrire un'esperienza personale più ricca all'interno di un unico contesto domestico."
Basta leggere, All'interno del nucleo familiare, stesso ip, lo puoi usare su sue dispositivi, quindi tu puoi guardare una cosa e, un tuo familiare, un'altra.
Mi sembra abbastanza chiaro, quello che contestano è la condivisione con altre persone, al di fuori del nucleo familiare e su altro ip.
In poche parole la condivisione dell'abbonamento tra due persone dividendo le spese, e quindi, per dazone, la perdita di un potenziale cliente.
Non mi sembra così difficile.


STESSO IP non è specificato da nessuna parte.
Neanche NETFLIX ha provato ad osare tanto,
quindi secondo te, se io stò fuori per lavoro e la sera guardo la partita sul cell ipad o qualsiasi dispositivo, per te è giusto che a casa non possano usare DAZN?

ma x favore...
agonauta7811 Novembre 2021, 21:17 #10
Inizia uno e poi tutti gli altri seguono a ruota, è solo una questione di tempo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^