BMW diretta rivale di Uber con il servizio ReachNow: prima di tutto la qualità!

BMW diretta rivale di Uber con il servizio ReachNow: prima di tutto la qualità!

Precisamente nella città di Seattle è stato introdotto un nuovo servizio ReachNow con il quale, tramite apposita applicazione, è possibile in tempo zero riservarsi un posto a bordo di una vettura BMW abilitata oppure programmare un viaggio fino a una settimana prima

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Web
BMW
 

Già da diversi anni il servizio ReachNow rappresenta una costola del produttore tedesco BMW per quanto riguarda il settore dell'autonoleggio e del car-sharing, notizia di pochi giorni fa quella di una sua evoluzione per porsi in diretta rivalità con servizi ben più noti, primo su tutti Uber.

Precisamente nella città di Seattle è stato introdotto un nuovo servizio ReachNow con il quale, tramite apposita applicazione, è possibile in tempo zero riservarsi un posto a bordo di una vettura BMW abilitata oppure programmare un viaggio fino a una settimana prima: le tariffe partono da 2,40 $ a viaggio, più 0,40 $ al minuto, in linea con quanto ad esempio offerto da Uber per servizi di fascia alta.

BMW e ReachNow con questa iniziativa non puntano tanto su prezzi stracciati e autisti occasionali, bensì cercano di offrire un servizio di alto livello dove sarà possibile richiedere piccoli lussi al momento della prenotazione come una temperatura specifica dell'abitacolo, una ben precisa stazione radio o una corsa "silenziosa" per un comfort extra.

Per quanto riguarda gli accordi con i conducenti abilitati, niente a che vedere con le condizioni offerte dal servizio Uber, BMW infatti, al fine di garantire un servizio di qualità, affiderà la gestione dei propri autisti ad una società dedicata chiamata Ecoservice, li pagherà 14,25 $ all'ora con turni stabiliti, sussidi e la possibilità di ottenere un bonus extra del 5% se proprie valutazioni rimangono comprese tra 4,8 e 5 stelle di valutazione; ottime condizioni di lavoro e soprattutto le auto saranno tutte BMW e fornite direttamente da ReachNow, e non di proprietà dei singoli autisti.

Insomma un servizio decisamente più vicino ad una società di Taxi piuttosto che un servizio di vero e proprio car-sharing, ma forse, ponendosi a metà strada tra le due tipologie potrà riscuotere più successo soprattutto su quella fetta di clienti interessati ad un servizio di qualità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
300019 Luglio 2018, 15:42 #1
NO alla retribuzione basata sulle stelline assegnate degli utenti !!!
methis8919 Luglio 2018, 20:27 #2
Originariamente inviato da: 3000
NO alla retribuzione basata sulle stelline assegnate degli utenti !!!


infatti non è basata sulle stelline, ma ha una paga base con possibilità di ricevere un bonus in base alle stelline.
Esattamente come un premio produzione in fabbrica in base alla produttivita o agli obiettivi raggiunti...
toni.bacan20 Luglio 2018, 09:57 #3
Originariamente inviato da: methis89
infatti non è basata sulle stelline, ma ha una paga base con possibilità di ricevere un bonus in base alle stelline.
Esattamente come un premio produzione in fabbrica in base alla produttivita o agli obiettivi raggiunti...


14,25$/ora sono circa 2500$ al mese, che negli USA non è poi sto grandissimo stipendio.
Inoltre è da vedere se la tariffa è per le ore di servizio o se è per le ore di effettiva marcia (tassametro) per il cui cliente va a pagare le +0,40$/min.

Poi i bonus.. ti becchi il cliente "schiaccianoci" che ti da 1 stellina solo per il fatto che il cioccolatino offerto dirante la corsa non era di suo gradimento o perchè in auto c'era mezzo grado in meno rispetto a quanto aveva richiesto e per questo si è preso la bronchite... ti sei già sputtanato la media di 4,8 ed addio bonus.


Quindi concordo con 3000
Originariamente inviato da: 3000
NO alla retribuzione basata sulle stelline assegnate degli utenti !!!
Anzi.. fosse per me NO alle stelline assegnate dagli utenti!!!
Con sta storia delle stelline si stanno viziando i clienti, che diventeranno sempre più pretenziosi e valuteranno sempre meno il prodotto offerto.
khuzul20 Luglio 2018, 14:25 #4
Originariamente inviato da: toni.bacan
14,25$/ora sono circa 2500$ al mese, che negli USA non è poi sto grandissimo stipendio.
Inoltre è da vedere se la tariffa è per le ore di servizio o se è per le ore di effettiva marcia (tassametro) per il cui cliente va a pagare le +0,40$/min.


Non è per essere elitista o classista ma parliamo comunque di autisti, il requisito è avere una patente, mica Master o altro.
Fai 14.25*8*250 e sono 28K all'anno, la mediana del reddito familiare in USA è 58K per due lavoratori, quindi la paga di BMW è esattamente nella mediana.

Originariamente inviato da: toni.bacan
Poi i bonus.. ti becchi il cliente "schiaccianoci" che ti da 1 stellina solo per il fatto che il cioccolatino offerto dirante la corsa non era di suo gradimento o perchè in auto c'era mezzo grado in meno rispetto a quanto aveva richiesto e per questo si è preso la bronchite... ti sei già sputtanato la media di 4,8 ed addio bonus.


Io per lavoro faccio il customer success manager ed è normale e sacrosanto avere bonus sulla soddisfazione del cliente: è una parte del lavoro.

Originariamente inviato da: toni.bacan
Quindi concordo con 3000Anzi.. fosse per me NO alle stelline assegnate dagli utenti!!!
Con sta storia delle stelline si stanno viziando i clienti, che diventeranno sempre più pretenziosi e valuteranno sempre meno il prodotto offerto.


Creare valore per i clienti dovrebbe essere la base di qualsiasi attività, prodotto o servizio che sia. E se un cliente ha il valore che si aspetta, il rating sarà alto. Poi ovviamente ci sono gli incontentabili, i pazzi ecc, per cui anche qui basterebbe calcolare sulla mediana anziché sulla media.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^