Le CPU AMD Ryzen del 2019 attese con più di 8 core, sempre con lo stesso socket

Le CPU AMD Ryzen del 2019 attese con più di 8 core, sempre con lo stesso socket

In un video incentrato sulle schede madri B450 di prossima introduzione sul mercato MSI lascia immaginare che le future CPU Ryzen con architettura Zen 2 potranno andare oltre gli 8 core per socket

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Processori
RyZenAMDMSI
 

Sono in vendita da alcuni mesi i processori AMD Ryzen della serie 2000, modelli di seconda generazione che sono basati sulla stessa architettura della prima generazione di CPU Ryzen ma che utilizzano tecnologia produttiva a 12 nanometri. La risultante sono prestazioni superiori, grazie alla frequenza di clock incrementata, fermo restando il numero di core a disposizione.

Questi processori sono da pochi mesi in commercio ma già ora si inizia a immaginare quelle che saranno le caratteristiche della prossima generazione di CPU Ryzen per sistemi socket AM4, basate su architettura nota con il nome di Zen 2 e costruiti con tecnologia produttiva a 7 nanometri. Per questi processori ci si attende un debutto commerciale nel corso della primavera 2019, ma grazie ad una informazione pubblicata da MSI in un proprio video possiamo immaginare che AMD doterà queste CPU di un maggior numero di core.

Nel video, sviluppato per la presentazione delle schede madri basate su chipset AMD B450, MSI indica come queste schede madri supporteranno processori AMD dotati di 8 e più core. Si può quindi pensare che le future CPU Zen 2 integreranno architettura con un maggior numero di core, magari utilizzando una coppia di CCX dotati ciascuno di un numero maggiore di core rispetto ai 4 attuali. Questo permetterebbe di avere versioni di processore con 12 oppure 16 core, ferma restando la compatibilità con le schede madri socket AM4 attualmente in commercio.

Al momento attuale possiamo ipotizzare che le prossime generazioni di CPU Ryzen per sistemi socket AM4 possano integrare un maggior numero di core rispetto agli 8 massimi attuali, seguendo in questo la direzione intrapresa con le CPU Ryzen Threadripper di prossima introduzione sul mercato. Per queste CPU AMD ha già ufficialmente confermato come il numero massimo di core passerà dai 16 del modello Ryzen Threadripper 1950X attualmente in commercio ai 32 della nuova proposta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanbattista19 Luglio 2018, 11:57 #1
basta solo una parola..........Ottimo
Strato154119 Luglio 2018, 12:27 #2
Sempre più felice di leggere notizie di questo tipo, sia per AMD che per noi clienti.
L'era nera del degli FX è finita, nonostante ci fossero degli irriducibili che vedevano i diamanti nella pietra magmatica, i risultati commerciali e prestazionali furono pessimi.
Ora tutto è cambiato, avere prodotti competitivi a prezzi aggressivi sta facendo conquistare quote di mercato e immagine ad AMD.
Complimenti!
Wonder19 Luglio 2018, 12:40 #3
Non posso che sfregarmi le mani e attendere con ansia
Mparlav19 Luglio 2018, 12:40 #4
Uno pensa ai futuri Ryzen 7 3700X a 7nm da 12 se non 16 core (altra voce) e dice:
"Ma che me ne faccio di tutti quei core?"

La botta vera verrà dai Ryzen serie 3 o 5

Prendiamo i Ryzen 3 2500X 4c/8t (3.5/4.0GHz) a 160$ di prossima uscita o il Ryzen 5 2600X 6c/8t (3.6/4.2GHz) a 210$.

Ad aprile 2019, avremmo le versioni a 7nm 3500X e 3600X, prezzi simili ma con 6c ed 8c e clock superiori rispetto agli attuali (diciamo un 10%), mentre Intel starà vendendo gli i7-8700K e gli i9-9700K venduti presumibilmente a 350 e 400$ rispettivamente.

Questo nemmeno ipotizzare incrementi di IPC sui nuovi Ryzen.
Ton90maz19 Luglio 2018, 12:45 #5
Ma in teoria andranno ben più del 10%, che non è lontano dal boost che hanno avuto con i "12 nm"
Ale55andr019 Luglio 2018, 12:54 #6
io nel [U]consumer[/U], per qualche tempo, smetterei di fare la corsa ai core che già oggi nessuno sfrutta otto (che bastano e avanzano per un bel po'...) e lavorerei per spingere al massimo la frequenza dove ancora manca qualcosa per agganciare intel. Un ryzen 3000 8c/16t che sta a default a 4.5 e ipc migliorato sarebbe già una bestia da sogno, in ambito consumer e gaming sicuramente preferibile a un 12-16 core con 500 mhz in meno
giovanbattista19 Luglio 2018, 13:05 #7
Originariamente inviato da: Ale55andr0
io nel [U]consumer[/U], per qualche tempo, smetterei di fare la corsa ai core che già oggi nessuno sfrutta otto (che bastano e avanzano per un bel po'...) e lavorerei per spingere al massimo la frequenza dove ancora manca qualcosa per agganciare intel


calmo con il discorso che nessuno sfrutta i core, agganciandomi ad un post non mio il massimo sarebbe una cpu con core "modulari" 6/8core alla max freq e gli altri 4/6/8 x la massima efficenza energetica, nel mio caso specifico non mi servirebbe nemmeno io sono x il massimo numero di core con la massima efficenza al 95% di utilizzo del pc....proprio in occassione di una partita a qualche gioco cambio il profilo energetico e passo da max efficenza a max freq e 4/4.2Ghz sono + che sufficenti x tutto nel 99.5% dei casi....se poi sei uno che vive di bench (come lo sbarbatello di overclokker, che da solo si è autoinflitto una zappata sui piedi non da poco e si è reso sul ridicolo al mondo intero) hai cannato piatta in caso contrario sei nel tuo ambiente ideale

ps non voglio fare nessun confronto tra te e il noto overclokker o denigrare il tuo pensiero......era solo il primo esempio passato per la mente

ps vista la tua firma ti chiedo non sei contento della tua piattaforma?
volendo passare pure io a qualche cosa di molto simile a breve e se non sei contento di cosa e perchè?
Ale55andr019 Luglio 2018, 13:09 #8
Originariamente inviato da: giovanbattista
calmo con il discorso che nessuno sfrutta i core, agganciandomi ad un post non mio il massimo sarebbe una cpu con core "modulari" 6/8core alla max freq e gli altri 4/6/8 x la massima efficenza energetica, nel mio caso specifico non mi servirebbe nemmeno io sono x il massimo numero di core con la massima efficenza al 95% di utilizzo del pc....proprio in occassione di una partita a qualche gioco cambio il profilo energetico e passo da max efficenza a max freq e 4/4.2Ghz sono + che sufficenti x tutto nel 99.5% dei casi....se poi sei uno che vive di bench (come lo sbarbatello di overclokker, che da solo si è autoinflitto una zappata sui piedi non da poco e si è reso sul ridicolo al mondo intero) hai cannato piatta in caso contrario sei nel tuo ambiente ideale

ps non voglio fare nessun confronto tra te e il noto overclokker o denigrare il tuo pensiero......era solo il primo esempio passato per la mente


ti basta comprare i threadripper che hanno dai 10 in su, ma esagerare coi core nella piattaforma consumer per me serve solo a fa primeggiare intel nel 75% dei casi d'utilizzo tipici di una macchiana casalinga
Mparlav19 Luglio 2018, 13:27 #9
Per come sono strutturate le attuali cpu nella gestione del clock:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

vengono sempre comunque massimizzate le prestazioni fino a 4 core.

Il salto ai 7nm dovrebbe garantire un ulteriore boost dei MHz massimi fino ai 4 core, se è questo il vero problema.

Alla fine conta sempre e solo il prezzo di vendita, le applicazioni consumer che già oggi sfruttano 8c/16t, sfrutteranno anche un maggior numero di core.
fra5519 Luglio 2018, 13:40 #10
Magara...il mio vecchio i5 2400 ormai sta tirando le cuoia, queste notizie lato AMD mi fanno ben sperare per un upgrade della mia piattaforma

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^