WhatsApp: inizia la fusione con Instagram e Facebook. Ecco come funzionerà

WhatsApp: inizia la fusione con Instagram e Facebook. Ecco come funzionerà

Mark Zuckerberg lo ha annunciato durante la conferenza di apertura dell'F8 a San Josè: WhatsApp, Facebook e Instagram si fonderanno permettendo il libero scambio dei messaggi tra di loro. Come funzionerà? Facciamo chiarezza

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
FacebookWhatsAppInstagram
 

Durante la conferenza di apertura della due giorni di Facebook F8, Mark Zukerberg, ha ufficializzato la volontà nel prossimo futuro di fondere i tre principali social network della sua azienda in una sola cosa. Facebook, WhatsApp e Instagram potranno scambiarsi reciprocamente i messaggi in un sistema di condivisione "cross-platform" capace di migliorare l'usabilità delle tre importanti applicazioni. Chiaramente non sono stati delineati i tempi del cambiamento ma di fatto le fasi di transizione sono già in atto e nei prossimi mesi sicuramente inizieremo a vedere i primi risultati.

Facebook, Instagram e WhatsApp: come funzioneranno assieme

I dettagli precisi sul funzionamento delle tre applicazioni all'unisono non sono stati chiaramente delineati. Non è ben chiaro nemmeno se le tre applicazioni scompariranno individualmente e non è facile capire se gli sviluppatori da Palo Alto decideranno di inglobarle tutte in una unica e grande piattaforma non solo "nel dietro le quinte" ma anche agli occhi degli utenti. Quello che sembra palese però è la possibilità in futuro di inviare messaggi da un'applicazione all'altra, ossia da WhatsApp a Facebook o da Facebook ad Instagram, senza alcun problema e senza alcun limite. Il tutto mantenendo sempre e comunque la sicurezza con la crittografia end-to-end.

Il processo di sviluppo di tale accorpamento risulta decisamente lungo. Unire le tre piattaforme in un unico contesto non è semplice. Gli sviluppatori sono già a lavoro ed è probabile che il passaggio al sistema unico avverrà in modo graduale con funzionalità inserite mano mano prima di un'unificazione totale del sistema. La volontà da parte di Mark Zuckerberg e dei suoi ingegneri è quella di permettere agli utenti di avere i medesimi contatti in tutte e tre i sistemi e che questi possano essere raggiunti in modo automatico da tutte e tre le piattaforme senza distinzioni e dunque senza limiti. La stessa cosa verrà proposta anche per i messaggi.

Alcuni dichiarano anche che tale possibilità potrà essere distribuita come opzione facoltativa e dunque, se non si vorrà, si potrà continuare a mantenere separati i contatti e dunque le applicazioni. I vantaggi però della novità saranno molteplici con una maggiore sicurezza vista l'introduzione unica della crittografia end-to-end ma anche la possibilità di non dover per forza condividere il numero di telefono per essere contattati su WhatsApp perché sarà possibile magari usare il contatto di Instagram o Facebook rimanendo anonimi da quel punto di vista.

Insomma il futuro di Facebook, WhatsApp e Instagram sembra ben delineato. Le tre applicazioni lavoreranno sempre più a stretto contatto tra di loro e gli utenti potranno condividere ogni tipo di contenuto senza più limitazioni e soprattutto senza avere la premura di chiedersi in quale dei tre social si sta condividendo. Il viaggio è ancora lungo ma la strada sembra essere stata ormai delineata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo03 Maggio 2019, 11:05 #1
una ragione in piu' per passare a telegram ...
Opteranium03 Maggio 2019, 11:18 #2
quindi anche avendo solo instagram, ci sarà la possibilità che uno con whatsapp e il tuo numero ti rompa le scatole. L'unica è toglierli tutti
demon7703 Maggio 2019, 11:23 #3
Queste operazioni sono storicamente pericolose.. devono stare moooooolto attenti a ciò che fanno perchè mandare tutto a donnine è un attimo.

L'utente medio (cioè il 90% abbondante dell'utenza) non è flessibile, non è sgamato, non è incline al cambiamento.
Può essere perchè non gliene frega un tubo o può essere perchè non ci capisce un tubo, in ogni caso non cambia il risultato.

Se vai a stravolgere l'equilibrio in cui l'utente "scarica wa e usa wa" mettendoci strane cose ibride che non capisce e con gli interessano è un attimo perdere l'utenza in favore della concorrenza.
R@nda03 Maggio 2019, 11:27 #4
Passeremo a Telegram anche se rispetto a Wa lo trovo brutto e scomodo...oppure altro.
Bravo Mark complimenti.
polkaris03 Maggio 2019, 11:34 #5
Mammamia... non credo che la gente voglia che queste cose si mescolino. Spero che almeno Messanger lo buttino via...
giovanni6903 Maggio 2019, 11:46 #6
Una volta che Zuckenberg avrà sistemato le questioni legali sulla privacy e mettendola in quel post... ai diritti degli utenti ed alla varie commissioni negli US ed Europa, lo scopo è consolidare la profilazione dell'utente, completando sempre più il Grande Fratello Social sotto la sua regia.

Gli utenti sono troppo dopati da WA per mollarlo; non penso proprio che lo abbandoneranno a questo punto.

A Zuckenberg interessa consolidare per monetizzare, non rischierà di stravolgere. E comunque l'utente medio è già drogato abbastanza da non riuscire a farne a meno.
Phoenix Fire03 Maggio 2019, 11:49 #7
Originariamente inviato da: demon77
Queste operazioni sono storicamente pericolose.. devono stare moooooolto attenti a ciò che fanno perchè mandare tutto a donnine è un attimo.

L'utente medio (cioè il 90% abbondante dell'utenza) non è flessibile, non è sgamato, non è incline al cambiamento.
Può essere perchè non gliene frega un tubo o può essere perchè non ci capisce un tubo, in ogni caso non cambia il risultato.

Se vai a stravolgere l'equilibrio in cui l'utente "scarica wa e usa wa" mettendoci strane cose ibride che non capisce e con gli interessano è un attimo perdere l'utenza in favore della concorrenza.


infatti, a parte l'autore dell'articolo, nessuno ha mai detto esplicitamente di mischiare le app
demon7703 Maggio 2019, 12:10 #8
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
infatti, a parte l'autore dell'articolo, nessuno ha mai detto esplicitamente di mischiare le app


Probabilmente il tutto si tradurrà in una opzione per inviare messaggi da wa verso messenger o verso instagram.. il tutto sta a capire quanto sarà invasiva questa cosa rispetto alla linerarità del microcosmo di WA e come l'utrenza accoglierà la cosa.

Scenario 1- poco invasiva, l'utenza mediamente se ne fotte e tutto resta come prima

Scenario 2- molto invasiva, l'utenza si trova davanti qualcosa che non capisce o soprattutto non gli serve e si incazza. Perdita di utenti a favore della concorrenza

Scenario 3- invasiva o meno, all'utenza piace molto questa cosa e tutti la usano felici.. Questa onestamente la vedo difficile.
diegot03 Maggio 2019, 12:41 #9
C'è una differenza fondamentale per me tra WA e gli altri 2: su WA il tuo account è il tuo numero di telefono, negli altri 2 puoi creare tu l'account che vuoi.
Questo il motivo per cui non ho WA.
Se questa fusione porterà tutto verso WA abbandonerò serenamente anche gli altri 2.
Krusty03 Maggio 2019, 12:56 #10
"La volontà da parte di Mark Zuckerberg e dei suoi ingegneri è quella di permettere agli utenti di*avere i medesimi contatti in tutte e tre i sistemi*e che questi possano essere raggiunti in modo automatico da tutte e tre le piattaforme senza distinzioni e dunque senza limiti."

Uno che utilizza solo wa non si vedrà catapultato sugli altri a sua insaputa vero?

No perché prima o poi arriviamo anche a questo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^