vivo Italia festeggia il primo compleanno: niente candeline sulla torta, bensì la coppa di Euro 2020

vivo Italia festeggia il primo compleanno: niente candeline sulla torta, bensì la coppa di Euro 2020

Per il primo compleanno italiano vivo si è regalata una torta, ma senza candeline: al loro posto la coppa di Euro 2020

di pubblicata il , alle 11:25 nel canale Telefonia
Vivo
 

vivo è un marchio tra i più affermati a livello globale (è arrivato al quarto posto a livello globale e guida la classifica in Cina), ma la presenza in Italia è relativamente giovane. Molto giovane per dirla tutta. Ieri sera il marchio (che fa parte della grande famiglia BBK Electronics assieme a OPPO, realme e OnePlus) ha festeggiato il suo primo anno di presenza in Italia, tirando le somme di questi 365 giorni sul territorio italiano.

Una presenza che è cresciuta gradualmente, ma che ha visto il marchio lanciare ben tre serie di smartphone e raggiungere in modo capillare la rete di vendita, con la presenza in 2.000 punti vendita nel nostro Paese. È cresciuta anche la struttura aziendale, che ora nella sola filiale italiana conta 25 persone.

Tra i pilastri su cui vivo vuole fondare la sua espansione a livello globale troviamo tre 'P'. Prodotti, processori e persone. Naturalmente vedremo ampliarsi la gamma di prodotti con nuovi modelli, ma è importante lo sforzo profuso da vivo nel campo della ricerca e sviluppo, che vede ben 10 centri R&D a livello globale.

Ricerca e sviluppo che è molto focalizzata anche sul mondo dell'immagine, come conferma anche il lancio del suo primo processore proprietario, l'Imaging Chip V1, che mira proprio a gestire al meglio il comparto fotografico. Il futuro potrebbe poi riservare anche mosse ancora più ardite, come quella recentemente annunciata da OPPO.

Lindoro Ettore Patriarca, Direttore Marketing & Retail di vivo Italia, ha poi voluto sottolineare l'importanza delle persone nella strategia del marchio, testimoniata anche dall'evento di ieri sera, che ha riunito dipendenti, giornalisti e partner.

Un evento che ha voluto dare continuità agli sforzi di visibilità fatti dal marchio a livello europeo, culminati con una presenza a tappeto quest'estate grazie alla sponsorizzazione dei campionati europei di calcio Euro 2020.

La madrina dell'evento, Giorgia Rossi, e Ettore Patriarca alzano al coppa di Euro 2020

Per il primo compleanno italiano vivo si è regalata non una torta, ma anche la coppa, presentandosi all'evento proprio con la coppa di Euro 2020.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexfri21 Ottobre 2021, 22:23 #1
Trovo squallido per un'azienda cinese di utilizzare la coppa per farsi pubblicità, e ancora piu squallidi quelli che gliel'hanno permesso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^