TikTok: dopo gli USA anche l'Italia potrebbe dire stop all'applicazione? Facciamo chiarezza

TikTok: dopo gli USA anche l'Italia potrebbe dire stop all'applicazione? Facciamo chiarezza

Abbiamo visto nella giornata di ieri come gli USA stiamo per bloccare completamente la possibilità ai propri cittadini di scaricare sia TikTok che WeChat per sicurezza nazionale. E in Italia? Potrebbe accadere lo stesso?

di pubblicata il , alle 16:11 nel canale Telefonia
TikTok
 

Abbiamo visto nella serata di ieri come Donald Trump, il Presidente degli Stati Uniti d'America, abbia il potere di bloccare le due applicazioni social cinesi, TikTok e WeChat, negli USA. Parliamo del provvedimento che il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha provveduto a mettere in atto nella giornata di venerdì in modo tale da provvedere al blocco totale per gli utenti americani delle applicazioni di TikTok e WeChat. Nessuno potrà più scaricarle negli USA da oggialmeno da quanto si legge su Reuters.

Quello che ci si chiede ora è se anche negli altri paesi, Italia compresa, possa avvenire la medesima cosa ossia non permettere più agli utenti di scaricare l'applicazione di TikTok. Una domanda lecita visto che la situazione che ha portato al blocco dell'applicazione è dovuta ad una preoccupazione di sicurezza nazionale e non è chiaro se questa sia vera e o meno ma di fatto è palese che anche altri governi potrebbero ripararsi dal pericolo vietando l'uso dell'app.

TikTok: è davvero pericolosa? Perché è stata bandita?

La vicenda di TikTok e della sua presunta pericolosità proviene da accuse pronunciate ripetutamente nei mesi scorsi dagli USA. Il suo Presidente, Donald Trump, ha sempre accusato la società cinese creatrice dell'applicazione di aver realizzato un sistema pericoloso per la sicurezza nazionale americana. Una storia che si ripete visto che lo stesso Presidente degli USA ha già utilizzato i propri poteri per mettere al bando HUAWEI, uno dei più importanti produttori di smartphone, che è stata costretta a non poter più utilizzare i servizi di Google nei propri smartphone e dunque a sviluppare un proprio ''store'' delle applicazioni nonché servizi propri e in futuro anche un nuovo sistema operativo proprietario.

TikTok ha sempre respinto ogni tipo di accusa formulata da Trump. E' stato più volte ripetuto che la ByteDance non ha nulla a che vedere con il governo cinese e che non ha mai fornito informazioni sensibili dei milioni di utenti che ogni giorno usano l'applicazione in tutto il mondo, oltre agli USA. Una preoccupazione che dunque ha portato al bando di TikTok in america e che potrebbe appunto capitare anche in altri paesi. In India la piattaforma social è stata bloccata ancora prima che in USA sempre con l'accusa di raccogliere dati sensibili degli utenti in modo completamente segreto.

E in Italia? Nel nostro paese la legge sulla protezione dei dati personali risulta maggiormente sentita ma al momento non è mai stato preso in considerazione il fatto di bloccare una determinata applicazione come TikTok. Chiaramente le autorità come anche il governo italiano, insieme a quello europeo, sta analizzando la piattaforma social cinese e sembra non esserci alcun problema inerente la sicurezza come ipotizzato invece dagli USA e dall'India. Tutto però potrebbe cambiare in futuro, anche se al momento sembra essere davvero una soluzione quanto mai remota quella del blocco dell'app, con gli USA che potrebbero far cambiare la posizione dei governi europei sulla questione.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarDuck19 Settembre 2020, 16:33 #1
Magari! Ogni app idiota e social in meno sarebbe una conquista per l'umanità intera.
doctor who ?19 Settembre 2020, 16:36 #2
Instagram e facebook potrebbero spiare dalla fotocamera a random: "HAHAHAH CHE BUG, TROPPO DA RIDERE 😂😂😂"

TikTok, esiste: "Questa è una seria minaccia per la sicurezza nazionale "
demon7719 Settembre 2020, 17:00 #3
Originariamente inviato da: WarDuck
Magari! Ogni app idiota e social in meno sarebbe una conquista per l'umanità intera.


Idiota o no io apprezzo il fatto di essere libero di usarla o meno. Scelta mia, non di qualche mentecatto in parlamento.
Ci hai pensato?

Perchè è un attimo che il prossimo mentecatto sulla lista, non so.. uno che limona col rosario e sbandiera il kuore immakolatoh di mareeeeeah decide che si deve bannare anche qualcosa di più importante di uno stupido social.
omerook19 Settembre 2020, 17:05 #4
Quindi ora i ragazzini americani venderanno i loro iPhone , compreranno un bel cinesine android e installeranno tiktok su piattaforme alternative al PlayStore?
Ashitaka36019 Settembre 2020, 17:08 #5
Ho un'idea migliore, la sequestriamo e mandiamo ai cinesi un orecchio, così possiamo chiedere un riscatto.

Originariamente inviato da: demon77
Idiota o no io apprezzo il fatto di essere libero di usarla o meno. Scelta mia, non di qualche mentecatto in parlamento.
Ci hai pensato?

Perchè è un attimo che il prossimo mentecatto sulla lista, non so.. uno che limona col rosario e sbandiera il kuore immakolatoh di mareeeeeah decide che si deve bannare anche qualcosa di più importante di uno stupido social.


Completamente d'accordo sulla libertà di scelta e su tutto il resto, ma siamo anche in un momento storico in cui le tecnologie per la raccolta dei dati e l'intelligenza artificiale stanno diventando così avanzate (e con implicazioni difficili da comprendere per paesi arretrati come il nostro), che bisogna cominciare seriamente a monitorare tutte le applicazioni di larghissimo utilizzo, anche le più banali se sono capaci di raccogliere dati, vale per la Cina, come per gli USA e la Russia, insomma, per tutti i paesi che potrebbero averne un tornaconto a danno di cittadini ed istituzioni europei.
Probabilmente tiktok è solo un banco di prova per affinare un algoritmo di raccolta ed elaborazione dati su una platea più vasta possibile, e i cinesi semplicemente non vogliono che paesi rivali possano metterci le mani.
Onestamente della questione me ne sono fregato abbastanza sinché la Cina si è affrettata a fare una legge che vieta la vendita di certi tipi di tecnologie a stati esteri, proprio appena prima che il decreto dell'omino dai capelli buffi li costringesse a cedere agli USA il controllo di TikTok per quanto riguarda il mercato americano, mi sono chiesto come mai la cosa gli premesse così tanto e la risposta che mi sono dato è che quel software possa effettivamente nascondere qualcosa.
Ashitaka36019 Settembre 2020, 17:24 #6
Doppio post, scusate... Ultimamente mi si impalla tutto random mentre sto per inviare il messaggio e poi me ne partono due o tre insieme XD
blobb19 Settembre 2020, 17:25 #7
Originariamente inviato da: WarDuck
Magari! Ogni app idiota e social in meno sarebbe una conquista per l'umanità intera.


premesso che non uso i social, il problema è chi decide qual'è una app idiota e quale no???
WarDuck19 Settembre 2020, 17:29 #8
Originariamente inviato da: blobb
premesso che non uso i social, il problema è chi decide qual'è una app idiota e quale no???


La mia era una provocazione ovviamente. In generale comunque concordo con quanto detto da @Ashitaka360.

Il valore dei dati degli utenti sta superando quello del petrolio. Questa è robba seria, ovviamente non vale solo per i cinesi, ma anche per chi sta più avanti di loro come Facebook e compagnia bella.

I social e le app che raccolgono massive quantità di dati sugli utenti e polarizzano gli stessi su certe tematiche, estremizzandoli, andrebbero bandite.

Suggerisco di guardare il documentario "The Social Dilemma" (è su Netflix però.
def19 Settembre 2020, 18:43 #9
....giusto i dati li possono rubare solo loro, non anche gli altri governi
Personaggio19 Settembre 2020, 19:06 #10
LA cosa non può essere paragonata al Caso Huawei, che qui viene considerata una produttrice di smartphone, quando in realta, questo settore incide solo per il 30% dei proventi, un ulteriore 30% viene dai brevetti ed il restante 40% dalla fornitura per le reti di telecomunicazione; ed è proprio per brevetti e fornitura reti che Huawei è stata bloccata non per gli smartphone.
In ogni caso gli apparati di rete huawei sono stati testati da diverse società specializzate nella verifica della sicurezza di apparati di rete, anche società americane, e nessuna ha trovato backdoor o simili.
Diverso il discorso di TikTok, dove tutto nasce da un'analisi di Anonimous (che non è una associazione governativa, anzi è antigovernativa e soprattutto è apartitica e sovrannazionale) che ha scoperto un flusso di dati anomali verso i server cinesi quando l'app non viene utilizzata, si parla di diverse decine di MB inviati ogni ora da ogni singolo Smartphone o Tablet.
Non si conosce cosa contengono questi dati (sono tutti criptati, servirebbero decenni per decriptarli), ma c'è cmq un sospetto.
Quando Anonimous diffuse questa cosa, prima ancora che Trump abbia mai nominato il nome dell'APP io l'avevo immediatamente rimossa e così ha fatto la mia compagna. Sicuramente Trump ha sfruttato l'occasione per attaccare qualcos'altro di cinese esagerando. Google ed Apple dovrebbero verificare l'app e spiegare cosa sia quel flusso di dati e in autonomia stabilire se è il caso di toglierla o lasciarla sullo store.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^