Siamo a più di 1 miliardo di smartphone venduti nel 2013

Siamo a più di 1 miliardo di smartphone venduti nel 2013

IDC certifica il superamento della soglia di 1 miliardo di smartphone venduti nel corso degli ultimi 12 mesi. Samsung primo produttore con 313 milioni di dispositivi, in testa anche alla classifica dei telefoni cellulari

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Telefonia
Samsung
 

Le vendite di smartphone a livello mondiale hanno superato per la prima volta, nel corso del 2013, la quota di 1 miliardo di pezzi. IDC certifica questi dati, segnalando come le vendite di questi dispositivi abbiano registrato un incremento del 38,4% rispetto ai poco più di 725 milioni di pezzi del 2012. Segnaliamo come nel corso del 2011 le vendite di smartphone avevano totalizzato poco meno di 500 milioni di pezzi: si è quindi giunti ad un raddoppio dei volumi in 2 anni.

Nel complesso gli smartphone hanno inciso per oltre il 55% delle vendite di telefoni cellulari a livello globale: siamo quindi giunti nel 2013 anche al sorpasso nella ripartizione delle vendite tra telefoni cellulari base e modelli smartphone. A tale risultato si è pervenuti anche grazie alle vendite del quarto trimestre 2013, periodo nel quale sono stati venduti 284,4 milioni di smartphone con una crescita del 24,2% rispetto al corrispondente periodo del 2012.

Il mercato nel complesso è cresciuto del 4,8% nel corso del 2013: si è infatti passati da vendite di telefoni cellulari per 1.738 milioni di pezzi nel 2012 a 1.821,8 milioni nei 12 mesi seguenti. Gli acquirenti si spostano quindi verso propoiste smartphone con sempre maggiore enfasi, grazie anche alla disponibilità di modelli dai prezzi molto concorrenziali, ma il mercato tende a restare invariato quanto a volumi complessivi.

Il produttore in testa alle classifiche di vendita degli smartphone è Samsung, capace di immettere sul mercato poco meno di 314 milioni di propri modelli con una quota di mercato del 31,3%. A seguire Apple con 153 milioni di smartphone della famiglia iPhone, con una quota del 15,3%. Al terzo posto Huawei, forte di vendite per poco meno di 49 milioni di smartphone e con una quota di mercato equivalente del 4,9%. Seguono LG e Lenovo con rispettivamente 47,7 (4,8% di quota di mercato) e 45,5 (4,5% la quota di mercato) milioni di pezzi venduti nel corso del 2013. Tutti i produttori hanno registrato nel 2013 un forte incremento delle vendite con l'unica eccezione rappresentata da Apple, capace di incrementare in termini assoluti ma solo del 12,9% rispetto a quanto venduto nel 2012.

Includendo nell'analisi anche i telefoni cellulari tradizionali Samsung continua a guidare la classifica dei produttori con 446,7 milioni di prodotti venduti nel 2012, per una quota di mercato del 24,5%. A seguire Nokia con 251 milioni di pezzi e una quota del 13,8% e Apple al terzo posto sempre con 153,4 milioni di prodotti tutti smartphone della famiglia iPhone. Al quarto posto troviamo LG con 70 milioni di pezzi e una quota di mercato del 3,8%, seguita da Huawei con 55,5 milioni di telefoni e una quota totale del 3%. Tutte queste aziende hanno registrato una crescita superiore rispetto al 4,8% medio del mercato, con l'unica eccezione rappresentata da Nokia che ha visto un calo del 25,2% nel volume complessivo di telefoni cellulari venduti nel corso del 2013.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala28 Gennaio 2014, 10:16 #1
Quasi "normale" considerando che adesso Android lo trovi anche nei cellulari da 30 euro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^