Samsung, LG, HTC e Motorola parlano dell'obsolescenza programmata dopo lo scandalo Apple

Samsung, LG, HTC e Motorola parlano dell'obsolescenza programmata dopo lo scandalo Apple

L'ammissione da parte di Apple sulle colpe per i rallentamenti ai propri iPhone ha riportato a galla il fenomeno dell'obsolescenza programmata. Gli altri produttori hanno voluto dire la loro.

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Telefonia
AppleSamsungHTCLGMotorola
 

Apple ha ammesso di aver modificato il proprio sistema operativo sugli iPhone per evitare picchi di potenza da parte dei processori soprattutto negli smartphone più datati o con una batteria con molteplici cicli di carica. Le colpe, secondo gli utenti, riguarderebbero non tanto la modifica che voleva salvaguardare gli improvvisi spegnimenti degli iPhone ma piuttosto il silenzio nella realizzazione di tali aggiornamenti da parte dell'azienda di Cupertino. Apple si è scusata pubblicamente e permetterà la sostituzione delle batterie non più "in forma" con uno sconto di 50$.

Tutto questo ha chiaramente portato a galla quel fenomeno denominato "obsolescenza programmata" che da tempo gli utenti lamentano e che in qualche modo le aziende produttrici hanno sempre negato. Visto lo scandalo accorso ad Apple, gli altri colossi del mercato mobile, hanno voluto ribadire il loro concetto di obsolescenza programmata ma soprattutto hanno nuovamente negato la presenza di rallentamenti forzati o modifiche al sistema nei propri device.

Samsung, HTC, LG e Motorola hanno pubblicamente dichiarato come i propri smartphone non hanno mai subito rallentamenti forzati o tagli alla potenza dei processori capaci di prolungare la vita degli stessi. Questo perché il procedimento utilizzato da Apple non rientra nei loro piani e dunque non viene applicato ai loro smartphone.

Una presa di posizione precisa e netta quella delle più importanti aziende produttrici di smartphone con sistema operativo Android che dunque vogliono mettere a tacere una volta per tutte la questione sempre annosa dell'obsolescenza programmata che dunque sembrerebbe non "essere di casa" per i vari device di Samsung, LG, HTC ma anche di Motorola.

A questo punto sembra possibile che anche altre aziende del campo, Google in primis, potrebbero decidere di rilasciare una propria dichiarazione inerente la questione per tranquillizzare gli utenti che chiaramente vedono vanificare quello che finora era stato messo in dubbio solo da Apple.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
300029 Dicembre 2017, 15:32 #1
NOOOOOOOO
sostituzione gratuita dopo questo !!!
Cfranco29 Dicembre 2017, 16:36 #2
L' obsolescenza programmata :
C' è chi ti aggiorna i telefonini anche se vecchi rallentandoli
E quelli che non te li aggiornano affatto

E' una maniera diversa di raggiungere lo stesso obbiettivo, farti comprare il modello nuovo
OvErClOck8229 Dicembre 2017, 16:44 #3
Con la differenza che un modello non aggiornato non smette di funzionare
El Alquimista29 Dicembre 2017, 17:09 #4
Originariamente inviato da: OvErClOck82
Con la differenza che un modello non aggiornato non smette di funzionare


più o meno,
S.O. non aggiornato ed App aggiornate
= incricchiamenti frequenti
TheDarkAngel29 Dicembre 2017, 17:54 #5
Originariamente inviato da: El Alquimista
più o meno,
S.O. non aggiornato ed App aggiornate
= incricchiamenti frequenti


Peccato che le app siano sviluppate sull'api level necessario, quindi quando vanno è perchè supportano pienamente la versione di android in uso
GiGBiG30 Dicembre 2017, 03:57 #6
Ancora 'sta storia dell'obsolescenza programmata?!
Ma quanti sono i cretini che ancora ci credono?!
Epoc_MDM30 Dicembre 2017, 08:59 #7
Originariamente inviato da: GiGBiG
Ancora 'sta storia dell'obsolescenza programmata?!
Ma quanti sono i cretini che ancora ci credono?!


E invece crediamo alle aziende buone e sante che venderebbero le proprie madri pur di fare utili?

Togliti le fette di salame dagli occhi e capirai che il mondo è più marcio di quanto non vogliano fartelo apparire.
nickname8830 Dicembre 2017, 09:21 #8
Originariamente inviato da: Cfranco
L' obsolescenza programmata :
C' è chi ti aggiorna i telefonini anche se vecchi rallentandoli
E quelli che non te li aggiornano affatto

E' una maniera diversa di raggiungere lo stesso obbiettivo, farti comprare il modello nuovo
Quoto
alvaroalvaro30 Dicembre 2017, 11:10 #9
Io per quanto letto appartengo al club dei cretini.Io so solo che quasi tutto quello di marca e fascia medio o alta(convinto fosse un investimento)che ho comprato nel 2013 per il mio matrimonio e altro anni dopo€ e' "morto" fuori garanzia fra 2 anni e 2 mesi e max 3 anni

1)philips tv 1.500€(in assistenza da anni perche' le schede madri sono esaurite..ai limiti della denuncia)

2)lg microonde 200€

3)candy lavatrice €600€

4)autoradio lg 100€

5)frankie rubinetto cucina 150€

6)lg smartphone g4 350€

Beko Samsung e Panasonic ancora li.
Ok saro' sfigato io con quei marchi,ma consultando amici e parenti le storie sono simili.per me quei marchi sono aboliti e se mai fossi costretto solo con garanzia 100% 5 anni o piu'. Saluti


frankie30 Dicembre 2017, 11:13 #10
Ricordo il mio secondo android, Optimus Prime, ah no One
All'inizio le app si misuravano in kb, poi in MB e la memoria sì esaurì subito anche con 2 app misere.

Nonostante ciò oggi ci sono ancora device di pochi anni con 8GB di memoria, e se non stai più che attento lo spazio si esaurisce subito (FB che occupa 550MB, messenger 300 e WA 300). Almeno con l'ultima release WA ha implementato un sistema facile e veloce per la pulizia (precedentemente era macchinoso e non cancellava i media inviati).

Alcune app non sono più aggiornabili o reistallabili su sistemi relativamente vecchi (4.2)

In soldoni, in pratica l'obsolescenza programmata non c'è ma un certo grado di aggiornamento serve sempre. Poi dipende cosa devi fare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^