iPhone lenti, Apple si scusa e consentirà di cambiare la batteria con uno sconto di 50$

iPhone lenti, Apple si scusa e consentirà di cambiare la batteria con uno sconto di 50$

L'azienda di Cupertino ha rilasciato un comunicato stampa sulla questione degli iPhone "rallentati". Oltre a fare chiarezza, Apple, permetterà di sostituire la batteria anche ad iPhone fuori garanzia al prezzo scontato di 29$.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 09:41 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Arrivano le scuse, anche se forse un po' in ritardo, da parte di Apple sulla vicenda delle batterie difettose o obsolete che avevano portato l'azienda a modificare i processori dei propri iPhone con aggiornamenti di iOS. Il tutto aveva creato una "ribellione" da parte degli utenti che si sentivano defraudati dall'atteggiamento silenzioso dell'azienda di Tim Cook che aveva posto in essere una versione di iOS sugli iPhone più vecchi, e non solo, per permettere meno energia di picco e dunque nessun tipo di arresto accidentale dello smartphone. Un motivo valido questo che permette agli iPhone più vecchi e dunque, con batterie con molteplici cicli di carica, di mantenersi ancora attivi nonostante l'età ma di certo l'averlo fatto senza alcuna comunicazione nei confronti degli utenti ha portato alla creazione di decine di class action proprio nei confronti dell'azienda di Cupertino.

Un comportamento anomalo per Apple che ha dunque deciso di scusarsi pubblicamente con i suoi utenti e cercando di far capire agli stessi il motivo di tali scelte e soprattutto proponendo agli stessi un cambio della batteria dei propria iPhone, anche fuori garanzia, con uno sconto di 50$. Apple spiega nel suo comunicato stampa:

"Sappiamo che alcuni di voi si sentono delusi da Apple. Ci scusiamo. Ci sono stati molti malintesi su questo problema e siamo qui per chiarire e farvi conoscere alcune modifiche che stiamo apportando.

In primo luogo, non abbiamo mai - e mai lo faremo - intenzionalmente ridotto la vita di qualsiasi prodotto Apple, o peggiorato l'esperienza degli utenti per invogliare gli stessi ad effettuare gli aggiornamenti. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di creare prodotti che i nostri clienti amano, rendendo gli iPhone duraturi il più a lungo possibile nel tempo. Questo è un presupposto iimportante.

Tutte le batterie ricaricabili sono componenti di consumo che diventano meno efficaci man mano che, con il passare del tempo, l’elettrochimica fa diminuire la capacità di ricarica. Il tempo e il numero di volte di ricarica di una batteria non sono gli unici fattori da tenere presente in questo processo di invecchiamento chimico. In tal senso l’uso dei dispositivi influenza le performance di una batteria nel suo ciclo di vita. Per esempio, caricando una batteria in un ambiente caldo può provocare un invecchiamento precoce della stessa. Questa è elettrochimica delle batterie, un problema comune in tutto il settore con gli ioni di litio.

Una batteria chimicamente vetusta non è in grado di fornire carichi di energia di picco, specialmente quando è quasi scarica. Questo può portare a spegnimenti improvvisi. Per aiutare gli utenti a comprendere meglio il funzionamento della ricarica della batteria degli iPhone e i fattori che influenzano le prestazioni abbiamo pubblicato una pagina specifica di supporto: Batteria e prestazioni di iPhone. Va da sé che riteniamo inaccettabili gli spegnimenti improvvisi e non vogliamo che nessuno dei nostri utenti perda una chiamata, non abbia la possibilità di scattare una foto o interrompa l’esperienza dell’iPhone.

Circa un anno fa con iOS 10.2.1 abbiamo rilasciato un aggiornamento software che migliorava le funzionalità di gestione dell'energia nei momenti in cui era richiesto un carico di picco impedendo spegnimenti inattesi dei dispositivi su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPhone SE. Con questo aggiornamento, iOS gestisce dinamicamente le performance massime di alcune componenti di sistema, impedendo lo spegnimento. Questi cambiamenti seppure possano passare inosservati, in alcuni casi potrebbero far notare tempi di avvio maggiori nell’esecuzione di app e altre riduzioni in termini di performance.

La risposta degli utenti a iOS 10.2.1 è stata positiva e ha permesso di ridurre l’insorgenza di spegnimenti inattesi. Recentemente abbiamo dunque deciso di integrare lo stesso meccanismo di supporto negli iPhone 7 e iPhone 7 Plus con iOS 11.2. Naturalmente quando una batteria chimicamente vetusta viene sostituita con una nuova, le performance di iPhone ritornano alla normalità operando in condizioni standard.

Nel corso di questo inverno, abbiamo cominciato a ricevere feedback da parte di alcuni utenti che in determinate situazioni hanno notato rallentamenti delle prestazioni. In base alla nostra esperienza in materia, abbiamo inizialmente pensato si trattasse di una combinazione di due fattori: un normale impatto sulle prestazioni per l’aggiornamento del sistema operativo e delle app, e piccoli bug di minore entità nella versione iniziale che sono stati da allora sistemati.

Crediamo ora che un altro fattore di questa esperienza degli utenti sia l’invecchiamento dell’elettrochimica delle batterie negli iPhone 6 e iPhone 6s più vecchi, molti dei quali sono ancora in funzione con la batteria originale.

Da sempre vogliamo che i nostri utenti siano in grado di usare i loro iPhone il più a lungo possibile. Siamo orgogliosi che i prodotti Apple siano noti per la loro durata e per mantenere il loro valore molto di più rispetto ai dispositivi dei competitor.

Ecco che per risolvere le preoccupazioni espresse dagli utenti, per riconoscere la loro fedeltà e per riconquistare la fiducia di chiunque abbia dubitato sulle intenzioni di Apple, abbiamo deciso di adottare le seguenti misure:

  • Apple riduce di 50$ il prezzo per la sostituzione della batteria degli iPhone non più in garanzia, costo che passa da 79$ a 29$ per chiunque abbia un iPhone 6 o successivo con la batteria da cambiare. Il programma partirà da gennaio con disponibilità in tutto il mondo fino a dicembre 2018. I dettagli saranno presto disponibili sul sito Apple.
  • All’inizio del 2018 rilasceremo un aggiornamento software per iOS con nuove funzionalità per offrire maggiore visibilità all’utente sulla salute dalla batteria dell’iPhone, affinché possano verificare di persona se le condizioni della batteria stanno influenzando le performance dello smartphone.
  • Come sempre il nostro team sta lavorando per migliorare l’esperienza utente, migliorando la gestione delle prestazioni e le funzionalità che consentono di evitare spegnimenti improvvisi man mano che le batterie invecchiano.

In Apple la fiducia dei clienti significa tutto. Non smetteremo mai di lavorare per guadagnarla e mantenerla. Siamo in grado di fare il lavoro che amiamo per via della vostra fiducia e supporto: non lo dimentichiamo mai e non lo diamo mai per scontato".

Questo dunque è quanto dichiarato da Apple sulla questione delle batterie e degli aggiornamenti avvenuti in passato. Nel comunicato si legge a chiare lettere che l'azienda di Cupertino permetterà agli utenti di cambiare la batteria dei propri iPhone, dalla versione di iPhone 6 in poi, al prezzo di 29$ piuttosto che 79$ attuali. Al momento purtroppo non vi è ancora alcun comunicato per quanto riguarda l'Italia anche se con ogni probabilità lo sconto verrà ampliato anche al nostro mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

88 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13529 Dicembre 2017, 09:42 #1
commenti hater apple anche qui in 3...2...1...
Giustaf29 Dicembre 2017, 09:51 #2
Ho un SE (quindi successivo all'iphone 6), ha quasi due anni, se apple non pone un limite all'usura della batteria per usufruire dello sconto, me lo faccio cambiare comunque a quel prezzo.
Nelson Muntz29 Dicembre 2017, 09:51 #3
commenti fanboy apple anche qui in 3...2 , ah no ... gia' fatto !
OvErClOck8229 Dicembre 2017, 09:52 #4
Ti prego, stacca il poster di jobs dal muro ed esci di casa ogni tanto, la tua strenua battaglia contro chiunque muova anche solo una critica (in questo caso più che legittima, aggiungerei) alla tua azienda del cuore sta diventando francamente ridicola
ambaradan7429 Dicembre 2017, 09:55 #5
Meglio cosi.
Alla fine le Class Action hanno comunque vinto.
al13529 Dicembre 2017, 09:55 #6
Originariamente inviato da: OvErClOck82
Ti prego, stacca il poster di jobs dal muro ed esci di casa ogni tanto, la tua strenua battaglia contro chiunque muova anche solo una critica (in questo caso più che legittima, aggiungerei) alla tua azienda del cuore sta diventando francamente ridicola


pagliaccio
stoka29 Dicembre 2017, 09:57 #7
in Italia, secondo voi ?
ritoccheranno i listini per l'assistenza "battery gate" all'insù, oppure lo sconto sarà minore ?
al13529 Dicembre 2017, 09:58 #8
trovo ottima la soluzione del cambio della batteria a 29 dollari, imho è ovvio che dopo un bel po di tempo la batteria si usuri, succede a qualsiasi terminale.
*aLe29 Dicembre 2017, 09:58 #9
All’inizio del 2018 rilasceremo un aggiornamento software per iOS con nuove funzionalità per offrire maggiore visibilità all’utente sulla salute dalla batteria dell’iPhone, affinché possano verificare di persona se le condizioni della batteria stanno influenzando le performance dello smartphone
In b4 "eh no, la vostra batteria va ancora bene ma Apple vi dice di cambiarla perché vogliono ciularvi altri 30€!!!1!1!!1!111UNO!!1!UNDICI!!1!!"

Perché sapete tutti che succederà esattamente così con alcune persone, vero?
OvErClOck8229 Dicembre 2017, 09:58 #10
edit

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^