Samsung Galaxy S9+ smontato da iFixit: simile al Galaxy S8 con riparabilità difficoltosa

Samsung Galaxy S9+ smontato da iFixit: simile al Galaxy S8 con riparabilità difficoltosa

Come ad ogni rilascio di un top di gamma ecco giungere anche per il nuovo Samsung Galaxy S9+ lo smontaggio da parte di iFixit. Secondo gli esperti il device risulta molto simile alla scorsa generazione addirittura il sistema di riconoscimento del volto identico. Ecco le differenze.

di pubblicata il , alle 18:21 nel canale Telefonia
Samsung
 

Il nuovo Samsung Galaxy S9+ è ufficialmente arrivato agli utenti che lo avevano preordinato e con essi ecco che il device è arrivato anche nelle mani dei soliti iFixit che come sempre hanno deciso di "aprirlo" completamente ed osservare nei minimi dettagli quali sono le differenze tecniche con la precedente versioni del top di gamma di Samsung.


Clicca per ingrandire

Seguendo i vari passaggi di iFixit nello smontaggio del nuovo Galaxy S9+ di Samsung si scopre come il device, se ce ne fosse bisogno, somigli fortemente alla passata generazione non solo nell'aspetto estetico ma anche nelle componenti interne. Ecco che la scocca in vetro come anche il telaio metallico risultano praticamente identici a quelli utilizzati dall'azienda con Galaxy S8 e S8+. Per l'apertura, come sempre, gli addetti ai lavori di iFixit hanno dovuto riscaldare il pannello in vetro curvo riuscendo nella rimozione, dopo aver combattuto con l'adesivo, e avendo il diretto accesso alla parte interna del device.


Clicca per ingrandire

All'interno dunque si trova subito il sensore delle impronte digitali che risulta incollato con la back cover. Quindi è ben visibile la batteria da 3.85V e da 3.500 mAh che effettivamente risulta la medesima che Samsung aveva posto lo scorso anno con Galaxy S8+. La fotocamera, sicuramente il pezzo forte del device e diversa da quanto visto con la generazione passata, vede la presenza di un'unità indipendente con un connettore singolo. Interessante scoprire come Samsung abbia integrato la variazione dell'apertura focale ossia utilizzando un anello rotante che permette la simulazione delle lamelle degli obiettivi.


Clicca per ingrandire

Per quanto concerne le componenti interne più tecniche ecco che è possibile osservare la presenza della scheda logica con i vari chip come il Samsung K3UH6H6-NGCJ LPDDR4X che altro non è che al DRAM, Toshiba THGAF4G9N4LBAIR 64 GB UFS che invece riguarda la NAND Flash, il Maxim MAX98512 per l'audio amplificato in modalità stereo e ancora il Murata KM7N16048 che è il modulo Wi-Fi e Bluetooth.


Clicca per ingrandire

Altri particolari vengono fuori dal sensore di tracciamento biometrico che non sembra aver trovato un upgrade compentistico. Samsung dovrebbe aver utilizzato il medesimo del Galaxy S8+ e dunque assicurandosi un funzionamento adeguato. Per quanto concerne il punteggio di riparabilità ecco che il nuovo Samsung Galaxy S9+ ottiene 4 punti su 10 da iFixit i quali dichiarano come la difficoltà maggiore sia ancora una volta la rimozione dei due pannelli di vetro nella parte frontale e in quella posteriore ma anche la sostituzione della batteria che risulta molto "incollata".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^