Samsung: al via la produzione dei primi moduli da 3GB con processo produttivo a 20nm

Samsung: al via la produzione dei primi moduli da 3GB con processo produttivo a 20nm

Samsung ha iniziato la produzione di massa dei nuovissimi moduli da 3GB LPDDR3 che verranno installati negli smartphone a partire dai prossimi mesi.

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Telefonia
Samsung
 

Samsung ha comunicato sul proprio blog Samsung Tomorrow l'inizio della produzione di massa dei primi moduli LPDDR3 (low power double data rate) a 20nm. Si tratta delle memorie RAM con la più alta densità di produzione attualmente disponibili in commercio.

Samsung LPDD3 20nm

All'interno del package da 3GB troviamo sei moduli LPDDR3 disposti in maniera simmetrica con due serie di tre chip da 0,5GB ciascuno, il tutto in uno spessore ridotto a soli 0.8mm. La velocità di trasferimento dei dati sarà di 2.133Mbps.

Un modulo memoria di questo tipo permetterà l'introduzione sul mercato di dispositivi più sottili che consentiranno ai produttori di godere di più spazio all'interno dei sempre più angusti case dei dispositivi mobile.

Samsung è la prima società nel settore mobile che dispone di chip di memoria a 20nm: considerato che la quantità di RAM presente sulla maggior parte dei PC di oggi è di "soli" 4GB, la possibilità di averne 3 sui dispositivi mobile permetterà di avere performance simili a quanto avviene sui più ingombranti PC, rendendo sempre minore il gap fra questi ultimi e gli smartphone di ultima concezione.

In seguito alle ultime indiscrezioni che vorrebbero il Galaxy Note III con 3GB di RAM è probabile che potremo vedere ben presto la nuova tecnologia sul prossimo phablet del colosso sudcoreano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
floop24 Luglio 2013, 15:55 #1
ma che serve tutta questa Ram per un smartphone?
puntare su autonomia e lte no?
coschizza24 Luglio 2013, 16:06 #2
Originariamente inviato da: floop
ma che serve tutta questa Ram per un smartphone?
puntare su autonomia e lte no?


ma infatti i moduli LPDDR3 rispetto agli attuali LPDDR2 consumano meno energia e hanno prestazoni superiori.

Farli poi a 20nm ha permesso di avere un integrazione maggiore quindi anche la capacità massima è aumentata di conseguenza.
fgpx7824 Luglio 2013, 16:59 #3
Quanto aspetto il Note 3...non sto più nella pelle
nickmot24 Luglio 2013, 17:18 #4
Originariamente inviato da: floop
ma che serve tutta questa Ram per un smartphone?
puntare su autonomia e lte no?


A far andare decentemente android con GUI in full HD + tutto il bloat che mette Samsung (interfaccia compresa), bloat che si guarda bene dall'ottimizzare o non potrebbe venderti il modello successivo sbandirando le maggiori prestazioni (dopo aver raddoppiato HW e bloat).
qboy24 Luglio 2013, 17:47 #5
Originariamente inviato da: floop
ma che serve tutta questa Ram per un smartphone?
puntare su autonomia e lte no?


ALT, l'LTE per ora lo vediamo col telescopio
overclock8025 Luglio 2013, 09:25 #6
Ben venga più memoria disponibile, il nuovo processo produttivo poi consentirà di ridurre i costi finali del prodotto.

Sul fatto che il solo aumento di memoria renda permetta ad uno smartphone di avere performance paragonabile a quelle di un "ingombrante"pc attuale ne riparliamo tra qualche anno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^