OnePlus ''bara'' nuovamente sui benchmark del nuovo OnePlus 5. Ecco il rapporto che svela il trucco

OnePlus ''bara'' nuovamente sui benchmark del nuovo OnePlus 5. Ecco il rapporto che svela il trucco

L'azienda sembra aver "truccato" nuovamente i benchmark di presentazione anche per il nuovo OnePlus 5. E' quanto emerge da un'accurata analisi su XDA in cui si scopre come OnePlus abbia spinto lo smartphone ben oltre a quello che accade solitamente falsando i riferimenti.

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Telefonia
OnePlus
 

OnePlus ricade nuovamente sui benchmark falsati. E' quanto emerge da un rapporto pubblicato su XDA in cui viene esplicitamente verificato il fatto che l'azienda cinese abbia manipolato i risultati dei test effettuati sul nuovo OnePlus 5 come riferimenti nei confronti degli altri smartphone della concorrenza. Una cosa che era già avvenuta in passato con il OnePlus 3T che era stato sottoposto a tecniche non previste per ottenere risultati migliori nei benchmark con lo Snapdragon 821 rispetto a quelli ottenibili in condizioni naturali.

In questo caso la situazione sembra esseresi nuovamente ripetuta anche con il nuovo OnePlus 5 e l'autore del rapporto su XDA ha voluto esternare il tutto in un lungo articolo completo di grafici pronti a convalidare il "fattaccio". Avevamo visto come con il OnePlus 3T le unità consegnate ai recensori fossero in possesso di specifiche direttive sul fatto di effettuare i benchmark su applicazioni esterne a quelle presenti sul Play Store in modo tale da non rilevare alcun dato prima dell'ufficiale presentazione dello smartphone. Ebbene secondo XDA, OnePlus, aveva introdotto modifiche alla ROM presente sullo smartphone in modo tale da rilevare automaticamente l'applicazione di test di riferimento e alterare la frequenza di carico della CPU ottenendo dunque risultati di benchmark decisamente superiori rispetto a quelli di riferimento degli altri top di gamma.

In questo caso con OnePlus 5 la situazione è cambiata leggermente ma non modificando il risultato "falsato" finale. Sì, perché OnePlus ha pensato di alterare la massima frequenza della CPU permettendo allo Snapdragon 835 di essere spinto durante i test alla massima potenza per il 95% del tempo cosa che invece nella realtà non avviene mai anzi con l'utilizzo di giochi o con sessioni impegnative al massimo i quattro core della CPU possono rimanere al massimo della potenza per non più del 24% in modo tale da evitare problematiche termiche. In questo caso non avendo limiti di dissipazione termica, il nuovo OnePlus 5, può permettersi di superare facilmente la concorrenza con benchmark elevatissimi ma che in verità non rispecchiano il riferimento nei confronti degli altri smartphone.

Secondo XDA questo tipo di meccanismo attuato da OnePlus permette all'azienda di variare il punteggio nell'ordine del 5/6.5%. Un plus non indifferente che permette al OnePlus 5 di porsi in vetta a tutte le classifiche dei Benchmark ma chiaramente non in modo completamente pulito o comunque trasparente.

La dichiarazione da parte dell'azienda cinese non si è fatta attendere e XDA ha pubblicato il comunicato stampa dove OnePlsu dichiara come: "Le persone usano le app di riferimento al fine di accertare le prestazioni del proprio dispositivo. Per questo vogliamo che gli utenti vedano le reali prestazioni del OnePlus 5. Abbiamo quindi permesso alle applicazioni di riferimento di realizzare un test su di uno stato simile a quello dell'uso quotidiano, tra cui la gestione delle risorse per applicazioni intensive e per i giochi. Non stiamo overclockando il dispositivo, anzi mostriamo il vero potenziale del nuovo OnePlus 5".

Una vicenda probabilmente poco trasparente che di certo non influenzerà sulle vendite dello smartphone. Questo perché l'importanza di un dispositivo di questo tipo è quella che riguarda l'utilizzo sul campo da parte degli utenti giorno dopo giorno e non basandosi su test di benchmark che valutano prettamente la potenza dell'hardware presente nel device. Di certo però i risultati "falsati" sembrano essere tali dal rapporto di XDA e in questo non possiamo che aprire un occhio soprattutto dopo l'ammissione della vicenda sul passato OnePlus 3T.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
eddie8121 Giugno 2017, 15:25 #1
Domanda. Che senso hanno tutti questi benchmark sugli smartphone se alla fine montano tutti lo stesso processore?
Paganetor21 Giugno 2017, 15:27 #2
Cioè si tratta dell'equivalente del dieselgate, ma in versione smartphone!?
gd350turbo21 Giugno 2017, 15:27 #3
Hanno il senso di far la gara a chi l'ha più lungo..

Che penso si possa ottenere con il root ed andando attorno al governor
DjLode21 Giugno 2017, 15:37 #4
Originariamente inviato da: eddie81
Domanda. Che senso hanno tutti questi benchmark sugli smartphone se alla fine montano tutti lo stesso processore?


Per poter dire che è lo smartphone più veloce del mondo.
Non è un'idea stupida cercare di far passare certe informazioni quando non si ha il potere di altri "marchi". La velocità, la qualità della fotocamera (in collaborazione con DxoMark, che poi mi pare di aver letto che una delle due ha lo stesso sensore del 3T dell'anno scorso) e gli 8Gb di ram.
Portocala21 Giugno 2017, 15:50 #5
Originariamente inviato da: eddie81
Domanda. Che senso hanno tutti questi benchmark sugli smartphone se alla fine montano tutti lo stesso processore?


Le frequenze massime cambiano da telefono a telefono, a seconda di chi riesce a dissipare meglio.
jok3r8721 Giugno 2017, 16:11 #6
LAGSUNG!!!1!!111!
gd350turbo21 Giugno 2017, 16:39 #7
Originariamente inviato da: Hinterstoisser

Prima pompano la ram facendo credere che 8GB sono cosa buona e giusta, poi barano sui bechmark.
Cosa non si farebbe per vendere qualche centinaio di pezzi in più rispetto a qualche altro concorrente che vende una cinesata simile.
La guerra dei poveri...


C'è solo una ditta, che riesce a vendere centinaia di milioni di telefoni semplicemente applicando un marchio...
Tutte le altre devono inventarsi metodi più o meno leciti...
ciocia21 Giugno 2017, 16:39 #8
OP: "...Per questo vogliamo che gli utenti vedano le reali prestazioni del OnePlus 5. Abbiamo quindi permesso alle applicazioni di riferimento di realizzare un test su di uno stato simile a quello dell'uso quotidiano, tra cui la gestione delle risorse per applicazioni intensive e per i giochi. Non stiamo overclockando il dispositivo, anzi mostriamo il vero potenziale del nuovo OnePlus 5..."".


XDA: "permettendo allo Snapdragon 835 di essere spinto durante i test alla massima potenza per il 95% del tempo cosa che invece nella realtà non avviene mai anzi con l'utilizzo di giochi o con sessioni impegnative al massimo i quattro core della CPU possono rimanere al massimo della potenza per non più del 24%..."

Qualcuno mente, e purtroppo temo OP, che sarebbe da fargli causa per falsità ( per la cronaca ho un OP3, buon telefono )
s-y21 Giugno 2017, 17:05 #9
a parte le solite performance imperdibili...

e a parte la questione specifica, mi viene da vedere la cosa da un punto di vista alternativo e più generale.
a me pare che se in una tipologia di device il motore deve venir castrato altrimenti scalda pericolosamente (e altre questioni simili e/o collegate), il 'baco' tenderebbe a stare a monte.
DjLode21 Giugno 2017, 17:19 #10
Originariamente inviato da: s-y
a parte le solite performance imperdibili...

e a parte la questione specifica, mi viene da vedere la cosa da un punto di vista alternativo e più generale.
a me pare che se in una tipologia di device il motore deve venir castrato altrimenti scalda pericolosamente (e altre questioni simili e/o collegate), il 'baco' tenderebbe a stare a monte.


Non so se ho capito perfettamente, ma ad esempio lo Snapdragon 810 ha avuto un sacco di problemi da questo punto di vista, andava in throttling abbastanza di frequente. Si notava (quasi esclusivamente) provando a fare diverse esecuzioni dei benchmark, le prestazioni tra la prima esecuzione e l'ultima calavano vistosamente.
Si sono inventati di tutto... frequenze più conservative... scheduler "naif" che bilanciavano i "big core" in modo da non usare sempre gli stessi e raffreddamenti con heat pipe (forse visti per la prima volta su uno smartphone, anche se erano in miniatura).
Difficile riuscire a far andare quel Soc al massimo delle prestazioni per periodi prolungati.
Ma non è detto, a volte sono anche i materiali che non dissipano al meglio il calore. Quindi stesso Soc su smartphone di fattura diversa possono portare a prestazioni differenti.
Detto questo ho visto la rilevazione delle temperature e dei valori con differenti esecuzioni dei bench su OP5 (su XDA se non ricordo male) e le temperature rimangono abbastanza simili con o senza "cheating".
Le generazioni attuali di Soc scaldano molto poco a confronto con i vecchi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^