Nokia torna nel mercato mobile: accordo di licenza con HDM Global

Nokia torna nel mercato mobile: accordo di licenza con HDM Global

Nokia e HDM Global annunciano un nuovo accordo di licenza in base al quale HDM Global ha produrrà dispositivi mobile (smartphone, feature phone e tablet), utilizzando il brand, le tecnologie e i brevetti sviluppati dall'azienda finlandese.

di pubblicata il , alle 13:48 nel canale Telefonia
Nokia
 

Nella giornata di oggi Microsoft ha confermato la cessione delle attività di produzione e vendita di smartphone a FIH Mobile e HDM Global. Ma il comunicato stampa diffuso dalla casa di Redmond descrive solo una metà della vicenda che ha dei contorni ancor più interessanti. Se FIH Mobile è una società sussidiaria di Foxconn, poco si è detto sino ad ora di HDM Global, una società finlandese formata nel 2015 che torna nuovamente sotto i riflettori con un importante annuncio da che la vede legata a Nokia. 

La casa finlandese e HDM Global hanno ufficializzato un accordo di licenza in base al quale Nokia Technology (la divisione di Nokia che si occupa dello sviluppo e della gestione della proprietà intellettuale) consentirà ad HDM Global di, per riprendere il tenore letterale del comunicato stampa: "creare una nuova generazione di mobile phone e tablet a marchio Nokia". Il termine  "mobile phone" significa testualmente "telefono cellulare" o semplicemente "cellulare" ed il riferimento in senso tecnico va ai feature phone, anche perchè, in base agli accordi sottoscritti con Microsoft, il marchio Nokia non potrà essere apposto su smartphone sino alla fine del 2016. Ma la realtà dell'accordo è più ampia ... 

nokia

HDM Global è infatti più esplicita nell'annunciare il contenuto dell'accordo, titolando nel comunicato stampa: "HDM Global è fondata per creare una nuova generazione di smartphone, feature phone e tablet a marchio Nokia". HDM Global continuerà a commercializzare i feature phone a marchio Nokia, a seguito dell'acquisizione degli asset da Microsoft, oltre, aggiunge espressamente, una nuova gamma di smartphone e tablet, utilizzando le risorse fornite da Nokia (licenze, tecnologie, know-how). Il comunicato stampa ufficiale chiarisce che Nokia e HDM Global, per raggiungere lo scopo, collaboreranno con FIH Mobile che, si ricorda, finalizzerà l'acquisizione della struttura produttiva di Microsoft Mobile Vietnam entro la seconda metà del 2016.

HMD Global

Il comunicato stampa ufficiale di HDM non lascia spazio a dubbi: il marchio Nokia sarà apposto a smartphone, feature phone e tablet

Ramzi Haidamus, Presidente di Nokia Technologies, ha così commentato la sottoscrizione del nuovo accordo di licenza con HDM Global: 

Oggi segna l'inizio di un nuovo eccitante capitolo per il marchio Nokia in un settore in cui Nokia resta un nome veramente iconico. Nokia non tornerà alla produzione di mobile phone in prima persona, ma HDM prevede di produrre mobile phone e tablet in grado di sfruttare e far crescere il valore del marchio Nokia nei mercati globali. Lavorare con HDM e FIH ci permetterà di partecipare ad uno dei più grandi mercati al mondo dell'elettronica di consumo, pur restando fedeli al nostro modello di business basato sulle licenze. 

In sostanza, si tratta di un modello di business simile a quello attivato da Nokia in collaborazione con Foxconn per la produzione del tablet N1: Nokia fornirà know-how, licenze e brand, mentre HDM Global e FIH Mobile si occuperanno delle attività di produzione, marketing e vendita di feature phone, smartphone e tablet (FIH avrà verosimilmente parte attiva nell'attività di produzione).

Di quali prodotti si tratterà e quale sarà il sistema operativo utilizzato? HDM Global si esprime con chiarezza sin da ora: 

HDM prevede per i suoi futuri smartphone e tablet a marchio Nokia il sistema operativo Android

Non sono mancati ciclici rumor sul possibile ritorno sul mercato di smartphone a marchio Nokia equipaggiati con il sistema operativo Android e tale conferma esplicita da parte di HDM Global li avvalora senza possibilità di errore.  

C'è di più: esaminando chi formerà i vertici di HDM Global, si può maturare il convincimento che la creazione della società sia stato lo strumento scelto da Nokia per tornare nel settore mobile senza esporsi in prima persona. Il nuovo CEO sarà Arto Nummela, ex-dirigente Nokia ed attuale Capo della divisione Mobile Device di Microsoft per l'area Asia, Medio Oriente e Africa e responsabile global del business feature phone di Microsoft. Il Presidente sarà Florian Seiche, attuale Vice Presidente Senior di Microsoft Mobile per le vendite e il marketing nell'area Europa ed ex-dirigente Nokia, HTC. 

Uno dei cinque membri del consiglio di amministrazione di HDM Global, inoltre, sarà un rappresentante di Nokia,  la sede di HDM Global è situata ad Helsinki (Finlandia), e la proprietà di HDM è riconducibile a Smart Connect LP, un fondo private equity gestito da Jean-Francois Baril, anch'esso ex-dirigente Nokia. Innegabile il forte legame tra la nuova società e la "vecchia" Nokia a tal punto che si potrebbe parlare di un'entità formalmente distinta, ma sostanzialmente molto legata alla casa finlandese.

Per quanto riguarda la tempistica di arrivo sul mercato dei nuovi prodotti nati dal nuovo patto trilaterale tra Nokia, HDM Global e FIH, le aziende coinvolte non si sono espresse. Per ultimare la transizione della divisione feature phone di Microsoft a FIH e HDM Global sarà necessario attendere la seconda metà del 2016, mentre il divieto di commercializzare smartphone a marchio Nokia - derivante dagli accordi tra Nokia e Microsoft - terminerà alla fine del 2016.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej18 Maggio 2016, 14:10 #1
mio Dio ... po'era Nokia... ci manca solo che a capo della nuova HDM Global ci sia Elop (aka Flop) e siamo veramente a cavallo!
demon7718 Maggio 2016, 14:11 #2
va beh.
I fasti del passato sono ormai lontani, ora come ora ha il solo vantaggio di essere un marchio conosciuto ma di fatto dellazienda che era non è rimasto nulla.

Se farà buoni terminali a buon prezzo sarà uno dei tanti nell'affollato mercato degli smartphone.. onestamente non mi aspetto nulla più di questo.
gagliardi8818 Maggio 2016, 14:25 #3
Se è fatto apposta, sono dei geni.
Vendere il marchio Nokia per più di 5 miliardi di euro, e poterlo riutilizzare a un decimo forse del prezzo
Pino9018 Maggio 2016, 14:36 #4
Originariamente inviato da: Notizia
Il nuovo CEO sarà Arto Nummela, ex-dirigente Nokia ed attuale Capo della divisione Mobile Device di Microsoft per l'area Asia, Medio Oriente e Africa e responsabile global del business feature phone di Microsoft. Il Presidente sarà Florian Seiche, attuale Vice Presidente Senior di Microsoft Mobile per le vendite e il marketing nell'area Europa ed ex-dirigente Nokia, HTC.


Ammazza, la dirigenza ha un sacco di [I][U]successoni[/U][/I] nel curriculum
ingframin18 Maggio 2016, 14:48 #5
Vediamo che ne esce, il buon Rajeev Suri è molto fiducioso nella cosa.
Spero solo che non tirino fuori solo mdoelli per competere nella fascia bassa del mercato ma anche qualceh top di gamma serio.
Il tempo ci darà la risposta, per ora la prendo come una buona notizia.
Anderaz18 Maggio 2016, 15:42 #6
Scusate, ma non riesco a capire tanto bene perché si parli anche di smartphone...
Se Microsoft non poteva mettere il marchio Nokia sui propri smartphone perché questi qui potrebbero? Perché hanno fatto un accordo con Nokia (quella che sta in Finlandia) o perché, semplicemente, non sono Microsoft?
LMCH18 Maggio 2016, 16:13 #7
Originariamente inviato da: Anderaz
Scusate, ma non riesco a capire tanto bene perché si parli anche di smartphone...
Se Microsoft non poteva mettere il marchio Nokia sui propri smartphone perché questi qui potrebbero? Perché hanno fatto un accordo con Nokia (quella che sta in Finlandia) o perché, semplicemente, non sono Microsoft?


Quando ha acquisito le fabbriche ed il reso delle attività legate alla telefonia cellulare di Nokia, Microsoft aveva acquisito solo il diritto di usare il marchio Nokia per un certo numero di anni (per questo poi esso è sparito sui Lumia).
LMCH18 Maggio 2016, 16:15 #8
Originariamente inviato da: Antonio23
il bello e' che HDM global rimette il nome NOKIA sulla linea di feature phone che microsoft aveva acquisito a nokia... spostando tutto in asia...


Le attività produttive erano già tutte in Asia (eccetto forse per una fabbrica in Brasile costruita solo per ragioni fiscali locali).
matint18 Maggio 2016, 16:28 #9
uhm ormai ci sono troppi concorrenti
Anderaz18 Maggio 2016, 18:00 #10
Originariamente inviato da: LMCH
Quando ha acquisito le fabbriche ed il reso delle attività legate alla telefonia cellulare di Nokia, Microsoft aveva acquisito solo il diritto di usare il marchio Nokia per un certo numero di anni (per questo poi esso è sparito sui Lumia).
E fin qui ci siamo. Il marchio Nokia sugli smartphone potrà essere riutilizzato da Nokia stessa dall'anno prossimo.
Qui però si parla della parte di marchio in mano a Microsoft che è stata ceduta a questo nuovo gruppo. Se Microsoft non poteva usare il marchio (indipendentemente dal numero di anni - quella parte riguardava la Nokia finlandese) perché questi potrebbero?

Edit: ho letto la notizia altrove, ed è tutto spiegato molto meglio. HDM Global ha acquistato la linea produttiva e le licenze per i feature phone E si è accordata con Nokia per avere la licenza di produzione di smartphone.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^