Microsoft: stop ai feature phone, attività cedute a FIH Mobile e HDM Global

Microsoft: stop ai feature phone, attività cedute a FIH Mobile e HDM Global

Microsoft conferma la cessione dell'attività relativa alla produzione ed alla vendita dei feature phone a FIH Mobile (sussidiaria di Foxconn) e a HDM Global. La casa di Redmond interrompe il business che aveva portato avanti producendo e distribuendo cellulari a marchio Nokia.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 13:48 nel canale Telefonia
MicrosoftNokia
 

Microsoft ha confermato la cessione delle attività relative alla produzione ed alla vendita dei feature phone a FIH Mobile, società sussidiaria di Foxconn, e HDM Global per 350 milioni di dollari. L'ufficializzazione della notizia interviene dopo la diffusione delle prime indiscrezioni a riguardo avvenuta all'inizio della settimana

In base ai termini dell'accordo, FIH Mobile acquisisce Microsoft Mobile Vietnam, ovvero la struttura della casa di Redmond situata in Vietnam ed  impegnata nella produzione dei feature phone. Circa 4.500 dipendenti saranno trasferiti da Microsoft Mobile Vietnam a FIH Mobile e HDM Global, nel rispetto delle normative locali. 

nokia asha

Microsoft è subito chiara nel sottolineare che la scelta di cedere l'intero asset legato all'attività di produzione e vendita di feature phone non avrà alcun effetto sull'attività di produzione e vendita degli smartphone. A riguardo la casa di Redmond sottolinea: Microsoft continuerà a sviluppare Windows 10 Mobile e a supportare i device Lumia come Lumia 650, Lumia 950 e Lumia 950 XL e i device dei partner OEM, come Acer, Alcatel, HP, Trinity e VAIO.

Nel comunicato stampa ufficiale non si fa espressamente riferimento alla cessione del marchio "Nokia", apposto da Microsoft ai feature phone, ma l'azienda conferma implicitamente che tale cessione avrà luogo nella parte in cui afferma: 

Secondo i termini dell’accordo, Microsoft trasferirà tutti i suoi asset legati ai feature phone, tra cui i brand, software e servizi, servizi di assistenza e altri asset, i contratti dei clienti e i contratti di fornitura, in rispetto delle leggi locali.

Tra i brand, come detto, figura anche il marchio Nokia, che continuerà ad essere evidentemente gestito dalle società acquirenti, limitatamente al settore dei feature phone. La finalizzazione della cessione, sottoposta alla consueta procedura di approvazione da parte delle autorità competenti, è attesa per la seconda metà del 2016. 

Una cessione evidentemente motivata dalla necessità di ridurre i costi riconducibili ad un ramo di attività non più redditizio per la casa di Redmond, complici anche le dinamiche di un mercato mobile in cui i feature phone trovano sempre meno spazio, sostituiti dagli smartphone low-cost. Microsoft aveva iniziato a portare avanti le relative attività nel 2014, dopo dell'acquisizione della divisione mobile di Nokia e del diritto di utilizzo del brand della casa finlandese per commercializzare i feature phone (non anche per gli smartphone). 

Per il momento nulla cambia formalmente in rapporto alle attività di produzione e vendita degli smartphone Windows Phone / Windows 10 Mobile della linea Lumia che, tuttavia, sono state messe in pausa, in attesa di una rilancio dell'offerta che potrebbe avere luogo in maniera significativa non prima del 2017 con il possibile arrivo del più volte citato Surface Phone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1318 Maggio 2016, 15:24 #1
più che feature phone li avrei chiamati Retrò Phone...ma non dava molto peso alla novità...che non c'è

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^