Nokia e Samsung alleati per sostenere il DVB-H

Nokia e Samsung alleati per sostenere il DVB-H

Accordo tra Nokia e Samsung per portare i contenuti della TV digitale ad un maggior numero di utenti

di pubblicata il , alle 11:19 nel canale Telefonia
NokiaSamsung
 

Secondo quanto riporta Mobinaute, Nokia e Samsung si sono alleate per sostenere la diffusione dello standard DVB-H in Europa. Il Digital Video Broadcasting - Handheld deriva dallo standard della TV digitale terrestre (DVB-T) ed è studiato per rendere i contenuti televisivi facilemnte accessibli da parte di terminali portatili.

Il DVB-H è fortemente sostenuto dalla Comunità Europea e dovrebbe diventare il più utilzzato all'interno del Vecchio Continente. Altri formati gli fanno concorrenza, quali il DAB, che ha trovato terreno fertile nel Regno Unito, e il DMB, utilizzato invece in Asia. L'accordo tra il colosso coreano e quello finlandese mira a produrre dispositivi mobili basati sullo stesso standard utilizzando come base i servizi di rete già utilizzati da Nokia.

Nel frattempo Samsung annuncia per il mercato nordamericano Samsung ha presentato la tecnologia Advanced-VSB, che dovrebbe permettere di diffondere contenuti televisivi a dispositivi portatili in modo economico, utilizzando gli impianti e le frequenze delle reti già in opera.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala17 Aprile 2007, 11:22 #1
ben venga, costano troppo adesso
Paganetor17 Aprile 2007, 11:26 #2
ma se il DVB-T ha uno sviluppo pari a zero (almeno in Italia), cosa pensano di fare con i telefonini?
DevilsAdvocate17 Aprile 2007, 11:38 #3
Originariamente inviato da: Paganetor
ma se il DVB-T ha uno sviluppo pari a zero (almeno in Italia), cosa pensano di fare con i telefonini?

L'Italia è un mercato ridicolo e nel resto del mondo (germania, danimarca, finlandia, australia, francia,
etc.etc.) il DVB-T è paradossalmente "più avanti" visto che han deciso di usare una modulazione più vecchia
che comporta 4 soli canali per mux (invece degli 8 in Italia) ma una robustezza del segnale molto maggiore,
cioè una copertura assai migliore.
GianL17 Aprile 2007, 11:38 #4
come sono tariffati questo tipo di servizi in italia: abbonamento o pay-per-view / pay-per-kb? ho visto gente con 'sti cosi montati sul cruscotto della macchina _in movimento_ e la ricezione dei programmi pareva ottima (Milano).
Quindi mi sa che il freno alla diffuzione è proprio il costo variabile.
Pancho Villa17 Aprile 2007, 11:47 #5
Io dalle mie parti ricevo ancora male Mediaset
C'è da dire che il DVB è una bella innovazione; posso registrare sull'HD un file che è una copia identica del flusso originale e riportarla su DVD senza la minima riconversione (nè audio nè video). Così posso avere delle registrazioni in tutto e per tutto identiche all'originale, con in più la possibilità di tagliare la pubblicità, aggiungere i capitoli, dei menu, ecc. ecc.
L'unico appunto da fare è: MENO CANALI, PIù QUALITà!
mak8117 Aprile 2007, 12:13 #6
a casa mia ancora non si vede mediaset, solo se ti metti un'altra antenna e la punti sull'altro ripetitore...ora mi chiedo ma che aspettano?? bho...mi farebbe comodo vedere canali a casa più che sul cellulare...cmq siamo come al solito l'ultimo paese che adotta nuove e moderne tecnologie...solo il satellite va bene...perchè è mondiale...niente più...speriamo che si diano una smossa...siamo poco più avanzati dell'algeria...
F-22 RAPTOR17 Aprile 2007, 12:15 #7
già, peccato che con il DVB arriverà la blindatura della tv...
Carly17 Aprile 2007, 12:20 #8
Con tutte le bischerate che ci propinano in tv...e i miliardi di spot da sorbirsi solo per vedrsi un film a singhiozzo. Secondo me un c'hanno capito nulla: il futuro della tv è sul web
Lud von Pipper17 Aprile 2007, 12:27 #9
Soprattutto, ormai non guardo più la TV per raggiunti limiti di tolleranza personale, e mi dovrei preoccupare di vederla sullo schermo di un telefonino a pagamento?!?
Asterion17 Aprile 2007, 12:30 #10
Originariamente inviato da: GianL
come sono tariffati questo tipo di servizi in italia: abbonamento o pay-per-view / pay-per-kb? ho visto gente con 'sti cosi montati sul cruscotto della macchina _in movimento_ e la ricezione dei programmi pareva ottima (Milano).
Quindi mi sa che il freno alla diffuzione è proprio il costo variabile.


In Italia abbiamo prezzi ALLUCINANTI anche solo per il wap, possono creare tutte le tecnologie che gli pare ma con questi prezzi in Italia non si diffonderanno mai e poi mai!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^