MotoKey Social, il Facebook-phone di Motorola

MotoKey Social, il Facebook-phone di Motorola

È stato annunciato in questi giorni MotoKey Social, lo smartphone del colosso americano che offre un'interazione immediata e semplificata con alcuni social network tra cui Facebook

di pubblicata il , alle 09:08 nel canale Telefonia
Motorola
 

Dopo i primi sue modelli HTC presentati a febbraio nel corso del Mobile World Congress di Barcellona, anche Motorola si è aggiunta in questi giorni ai produttori che hanno nel proprio portafoglio prodotti un terminale strettamente legato al più diffuso social network al mondo, ovvero Facebook.

MotoKey Social, questo il nome della soluzione in questione che può essere definito come il Facebook-phone della compagnia americana. In realtà la definizione facebook-phone calza stretta al terminale annunciato in questi giorni. MotoKey Social non si limita infatti al solo Facebook, ma integra nativamente anche altri servizi come Twitter, Gmail e Youtube.

Al contrario di quanto si potrebbe immaginare data l'integrazione di Gmail non si tratta comunque di un terminale con sistema operativo Android. Il nuovo dispositivo porta in dote una tastiera fisica full QWERTY con tasto Facebook dedicato, display da 2,4 pollici touchscreen a risoluzione QVGA, connettività 3G, Wi-Fi, e Bluetooth. La fotocamera posteriore è da 3 megapixel, mentre la memoria interna è espandibile tramite schede di memoria mircoSD.

Per il momento MotoKey Social sembra essere destinato solo al mercato Canadese ma non è da escludere che venga in futuro distribuito anche in altri stati. Ancora non si hanno comunque indicazioni riguardo al prezzo che, data la dotazione tecnica, pensiamo possa essere allineato a quello delle soluzioni di fascia media o medio/bassa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor10 Novembre 2011, 09:10 #1
sì ok, ma che foto sono? di lato, da dietro... potevano mandarne una fatta al buio gà che c'erano! Vederlo di fronte pareva brutto? Ma che geni del marketing sono quelli della Motorola?
emanuele8310 Novembre 2011, 09:42 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
sì ok, ma che foto sono? di lato, da dietro... potevano mandarne una fatta al buio gà che c'erano! Vederlo di fronte pareva brutto? Ma che geni del marketing sono quelli della Motorola?


Che genialate mondiali, spettacoli di stile da parte di una redazione!
Dopo la notizia su firefox 8 scritta al buio, da un terminale senza tastiera in una cabina telefonica di buenos aires battendo il tacco di uno stivale su di un attuatore per telegrafo, questa foto dice tutto.

Chiudiamo gli occhi ed immaginiamocela la tastiera qwerty, immaginiamoci il display da 2,4 pollici touchscreen a risoluzione QVGA.

Corsini, frusta un po' i dipendenti!
emanuele8310 Novembre 2011, 09:43 #3
Eccola li, la foto! Finalmente! Stavo già per googolare.

Ehm che schifo è sto telefono? Avevate ragione, meglio di lato e dal dietro...
Paganetor10 Novembre 2011, 09:45 #4
ah ecco... in effetti era meglio visto da dietro...
unnilennium10 Novembre 2011, 11:02 #5
ormai facebook ce l'hanno anche i terminali cinesi dual-sim.. sto coso magari è meglio x certi aspetti, ma tanto peggio dell'app android non esiste... se solo non avessero fatto un lavoro ottimo con la versione apple, potrei pensare che sono incapaci, invece credo lo facciano con malizia.
utentenonvalido10 Novembre 2011, 11:51 #6
Povera Motorola, che brutta fine ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^