Huawei presenta StorySign. Ecco l'app per insegnare a leggere ai bambini non udenti

Huawei presenta StorySign. Ecco l'app per insegnare a leggere ai bambini non udenti

L'azienda cinese produttrice mondiale di smartphone ha deciso di realizzare un'app capace di far leggere i bambini meno fortunati non udenti assieme ai propri genitori. Ecco Storysign.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Telefonia
Huawei
 

Si chiama Storysign ed è la nuova applicazione inventata dagli ingegneri di Huawei capace di avvicinare alla lettura tutti quei bambini meno fortunati che non posseggono il dono dell'udito. L'intelligenza artificiale del nuovo Huawei Mate 20 Pro garantirà infatti ai bambini sordi di imparare a leggere insieme ai loro genitori senza sentirsi "diversi" da altri bambini.L'azienda cinese è sempre molto vicina ai problemi della società e spesso cerca di rimediare utilizzando quello che sa fare meglio ossia inventare prodotti tecnologici proprio come Storysign.

Storysign: cos'è e come funziona

StorySign sfrutta la potenza dell'Intelligenza Artificiale di Huawei per creare un'esperienza di lettura unica, aiutando così i bambini sordi ad aprirsi al mondo dei libri. Quello che gli ingegneri di Huawei hanno deciso di implementare non è altro che un'applicazione, dalle sembianze semplici ed intuitiva, capace però di trasformarsi in una specie di "narratore" di favole. L'app, disponibile per Android, supporta 10 lingue dei segni differenti e per ciascuna lingua propone delle storie da narrare ai più piccoli.

In Italia è al momento disponibile per “Tre Piccoli Conigliettidi Beatrix Potter. Per la realizzazione Huawei ha collaborato con Aardman, Penguin Readers, l’Associazione Sordi Inglese e l’Unione Europea dei Sordi. In Italia il progetto è supportato dall’ENS, Ente Nazionale Sordi.

"In Huawei, crediamo fortemente nel potere dell'Intelligenza Artificiale e nella differenza che la tecnologia può fare nel mondo", commenta Andrew Garrihy, CMO Huawei Western Europe. “Abbiamo dato vita a StorySign per aprire i bambini non udenti alla lettura e per permettere loro di vivere, insieme alle famiglie, il momento della favola della buonanotte. Speriamo che StorySign sensibilizzi tutti sulla difficoltà che i bambini sordi hanno a imparare a leggere e a scrivere. Ci auguriamo che le persone siano incoraggiate a donare e a supportare gli Enti di beneficenza con cui stiamo collaborando in tutta Europa”.

Con l'aiuto di Star, il simpatico avatar animato, e grazie alla potenza dell’Intelligenza Artificiale di Huawei, StorySign traduce il libro nella Lingua dei Segni Italiana – LIS – pagina per pagina, offrendo agli utenti un'esperienza unica di lettura. Un'esperienza portentosa che solo Huawei e il suo genio tecnologico avrebbe potuto inventare. LA potenza dell’Intelligenza Artificiale unita alla funzionalità di riconoscimento delle immagini e al riconoscimento ottico dei caratteri (OCR), garantisce il funzionamento di StorySign capace di creare la migliore esperienza di lettura possibile.

I più piccoli non dovranno fare altro che impugnare lo smartphone quindi inquadrare il libro e il riconoscimento delle immagini consentirà all’app di individuare perfettamente le parole. L'OCR garantisce la precisione del funzionamento. Le prestazioni dell’AI inoltre aumentano la velocità con cui le pagine vengono caricate nell'app, ciò significa che i bambini non resteranno in attesa troppo a lungo per scoprire cosa accade in quella successiva.

Con StorySign, Huawei utilizza la potenza dell’Intelligenza Artificiale e della tecnologia con lo scopo di realizzare soluzioni concrete che hanno un impatto positivo nella vita delle persone". Commenta Mark Wheatley, Executive Director dell’Unione Europea Sordi. “Siamo molto fiduciosi che questo progetto possa rappresentare un reale supporto per la comunità dei sordi, aiutando sempre più bambini non udenti a imparare a leggere, così come fanno tutti gli altri bambini. Speriamo, inoltre, che il lancio di StorySign possa aprire il dialogo sul tema dell’uguaglianza in ogni aspetto della vita quotidiana della comunità sorda di tutta Europa".

Per saperne di più e donare, è possibile visitare anche il portale ufficiale di Storysign a questo indirizzo www.storysign.com. Le donazioni possono essere effettuate tramite il sito Huawei per tutto il mese di dicembre. Tutti i fondi raccolti verranno devoluti a sostegno degli Enti di beneficenza dei 10 Paesi coinvolti nel progetto, al fine di organizzare corsi di Lingua dei Segni presso le abitazioni delle famiglie con bambini non udenti. Parte del ricavato verrà inoltre investito per arricchire la biblioteca dell’app StorySign in futuro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan13 Dicembre 2018, 11:09 #1
Bellissima iniziativa di Huawei.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^