Google Pixel 4: primi problemi di sicurezza con il face unlock!

Google Pixel 4: primi problemi di sicurezza con il face unlock!

A poco dall'arrivo ufficiale di mercato, i nuovi smartphone di Google, Pixel 4 e 4 XL, hanno già qualche problemino con lo sblocco facciale. Per fortuna nulla che non sia aggiornabile via software.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Telefonia
PixelGoogleAndroid
 

Sono passati solo 3 giorni dall'annuncio ufficiale dei nuovi smartphone di Google ed arrivano le prime problematiche a livello di sicurezza; l'azienda di Mountain View ha sempre rimandato l'implementazione di uno sblocco facciale tramite la fotocamera frontale per questioni di sicurezza e ora che i nuovi Pixel 4 hanno aggiungo un componente apposito per rendere questa tecnologia di sblocco 3D sicura, sono arrivate le prime problematiche proprio in questo ambito.

La BBC ha rivelato un aspetto preoccupante per la privacy del dispositivo: lo sblocco del viso di Google funziona anche se gli occhi sono completamente chiusi. Una pagina di Google stessa sullo sblocco facciale conferma direttamente il problema:

"Il tuo telefono può anche essere sbloccato da qualcun altro se viene rivolto verso il tuo volto, anche se i tuoi occhi sono chiusi. Conserva il telefono in un luogo sicuro, come la tasca anteriore o la borsetta, anche di notte poichè lo sblocco funzionerebbe anche se dormi."

A differenza dei Pixel, la tecnologia implementata su iPhone, il Face ID, non permette lo sblocco con gli occhi chiusi, ma richiede una costante attenzione. La società di Cupertino considera questo come un'ulteriore misura di sicurezza, ma che comunque può essere disattivata nelle impostazioni se l'utente lo considera necessario.

Su Google Pixel 4 al momento non esiste tale opzione, ma nei vari leak usciti prima della presentazione troviamo questa immagine in cui è presente la voce nel menù del face unlock. Questo conferma che Google è al corrente di ciò e sta già lavorando per risolvere il problema di sicurezza.

Secondo Fox, la funzione non è infatti presente sul software dei Pixel 4che saranno rilasciati al pubblico fra qualche settimana. The Verge ha contattato un portavoce di Google che ha fatto sapere questo: "Non abbiamo nulla di specifico da annunciare in merito a funzionalità o tempistiche future, ma come la maggior parte dei nostri prodotti, questa funzione è progettata per migliorare nel tempo con futuri aggiornamenti del software".

Nonostante queste parole è chiaro che Google stia preparando un aggiornamento che assicuri i futuri utenti dei nuovi Google Pixel 4, ma non ne conosciamo le tempistiche. Per aumentare la sicurezza comunque è possibile implementare un tasto di Lockdown che comparirà in aggiunta dei soliti "Spegni" e "Riavvia" tenendo premuto il tasto di accensione. Questa funzione disabilita nel successivo sblocco il face unlock, costringendo ad uno sblocco tramite PIN.

Per abilitare il tasto sarà necessario seguire questi passaggi:

  1. Aprire le Impostazioni
  2. Selezionare Display
  3. Espandere il menù "Avanzate" in basso
  4. Toccare "Blocca schermo"
  5. Abilitare "Mostra opzioni di blocco"
Oltre a disabilitare lo sblocco facciale, il blocco disattiva anche il blocco intelligente (tramite i dispositivi Bluetooth) e nasconde le notifiche dalla schermata di blocco.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
daniele86Z18 Ottobre 2019, 09:19 #1
Che ciofeca
rob-roy18 Ottobre 2019, 09:29 #2
Addirittura ciofeca per un problema che verrà fixato?

Sono ben altre le "ciofeche"
supertigrotto18 Ottobre 2019, 11:46 #3

Ahi ahi ahi

Prevedo divorzi a manetta!
😂😂😂😂😂

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^