Google Now aggiunge il supporto alle applicazioni di terze parti

Google Now aggiunge il supporto alle applicazioni di terze parti

Google ha annunciato che il suo assistente virtuale è in grado di accedere alle informazioni contenute su 40 fra le applicazioni di terze parti su Android

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Telefonia
Google
 

L'aspetto più caratteristico dell'assistente virtuale di Mountain View, Google Now, è relativo alla sua capacità di offrire automaticamente informazioni specifiche sulla base degli interessi dell'utente. Partendo dall'enorme mole di informazioni che Google ormai conosce, e chiedendoci gentilmente il nostro consenso, Google Now ci mostrerà quello che vogliamo sapere senza che sia necessario chiedere.

Google Now, app di terze parti Google Now, app di terze parti Google Now, app di terze parti

Fino a qualche giorno fa, Google Now ci mostrava esclusivamente informazioni ottenute da servizi proprietari, ma il limite è stato eliminato. La società annuncia infatti che l'applicazione per dispositivi Android è stata aggiornata e può mostrare schede partendo dai dati contenuti in 40 applicazioni di terze parti differenti. Nella lista dei primi software compatibili troviamo TripAdvisor, eBay, Shazam e Waze, fra i tanti.

Big G ha collaborato con più di 30 partner per portare a compimento l'implementazione della funzionalità, ed ha già promesso il supporto ad un numero superiore di applicazioni terze nel prossimo futuro. I servizi supportati offrono vantaggi sensibilmente diversi fra di loro: The Guardian ci informa delle novità dell'ultima ora, Pandora ci consiglia la musica da ascoltare, mentre Duolingo ci può ricordare di completare quella lezione di spagnolo lasciata a metà.

Diverse schede saranno visualizzate anche in funzione del luogo in cui ci troviamo. Una volta atterrati da un volo, ad esempio, una scheda ci aiuterà ad ordinare un passaggio con Lyft, qualora si utilizzasse il servizio naturalmente. Google sottolinea che il roll out dell'aggiornamento dell'applicazione è già iniziato e dovrebbe concludersi entro le prossime settimane per tutti gli utenti Android.

Per maggiori informazioni è possibile consultare questo indirizzo, in cui si legge la lista delle prime quaranta applicazioni compatibili con le novità di Google Now.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nones03 Febbraio 2015, 11:32 #1
Battery drain a go go! Io da quando l'ho completamente disabilitato sul mio Moto E, la batteria è rinata! Con now disattivo faccio mezza giornata in più.
Crystal198803 Febbraio 2015, 13:42 #2
Strano, ho Nexus 5 con Lollipop 5.0.2 e LG G Watch R con tutto attivo. Il telefono consuma quasi come prima (e di app di notifiche attive ne ho a palate) e il telefono consuma quasi quanto prima, riesco comunque a fare una giornata e mezza senza problemi.
floc03 Febbraio 2015, 14:38 #3
z1c, google now usato intensamente, zero drain.
Mparlav03 Febbraio 2015, 16:18 #4
Google Now non riesco proprio a farmelo piacere.
Magari ora con un maggior numero di app, riuscirò a trovarlo più utile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^