in collaborazione con Custom

Custom Smice: un phablet con display da 6 pollici a soli 199 euro

Custom Smice: un phablet con display da 6 pollici a soli 199 euro

Custom è una azienda italiana con circa 300 dipendenti e un fatturato annuo che nel 2013 ha sfiorato i 70 milioni di euro. Nel corso di queste settimane l'azienda romagnola lancia sul mercato italiano Smice, un phablet Android dal costo di 199 euro

di pubblicata il , alle 15:03 nel canale Telefonia
Android
 

Smice è un phablet distribuito da Custom, una azienda italiana con sede vicino a Parma che opera nel settore printing industriale con oltre 300 dipendenti e un fatturato che lo scorso anno ha sfiorato i 70 milioni di euro. Il main business dell'azienda è legata alle casse e ai computer per la gestionde dei conti e dei pagamenti all'interno dei negozi. Si tratta di un terminale con il quale Custom si lancia nel settore della telefonia mobile offrendo un prodotto completo ad un prezzo interessante, nel tentativo di ritagliarsi un pochino di spazio in quello che è un settore indubbiamente in forte crescita.

Parliamo quindi di un phablet dotato di un display da 6 pollici a risoluzione 960x540 pixel. Un display dalle dimensioni indubbiamente generose quindi, che condiziona le misure complessive della soluzione ma offre allo stesso tempo una buona esperienza d’uso per quanto riguarda l’intrattenimento multimediale.

All’interno della soluzione troviamo un processore quad-core, operante alla massima frequenza di 1,2 GH, e 1 GB di memoria RAM. Il display misura, come già detto, 6 pollici ed e rientra nella classica tipologia LCD. Due sono le fotocamere che troviamo inserite nella scocca di questo smartphone. La prima, nella parte posteriore, offre un sensore da 5 megapixel di risoluzione ed è affiancato da un potente flash LED. Nella parte frontale troviamo poi il secondo modulo da  0.3 megapixel.

La memoria interna è di 8 GB, di cui purtroppo solo poco meno di 2 a disposizione dell'utente. La memoria può essere tuttavia espansa con l’utilizzo di schede di memoria microSD fino a 32 GB. Il dispositivo è dual-SIM e quindi dotato di due slot per la SIM, per essere precisi, uno per una microSIM e uno per una SIM in formato standard. Entrambe le SIM supportano la connettività 3G.

 

Il design ricorda molto da vicino quello di Galaxy Note 2 di Samsung ed è sicuramente apprezzabile l’iniziativa di inserire in confezione due back cover colorate per personalizzare il proprio Smice. Nella confezione, insieme allo smartphone troviamo come appena detto le due cover, il caricatore da parete, le auricolari, e il cavo di connessione USB-microUSB.

Il sistema operativo in dote è Android nella sua versione 4.4.2, praticamente assenti le personalizzazioni, fatta eccezione per una applicazione proprietaria che permette di stampare e controllare lo stato della stampante da remoto.

Smice è un phablet dalle caratteristiche tecniche di fascia media quindi, che fa delle dimensioni del display e del prezzo contuenuto il suo punto di forza. Navigare, guardare un film o leggere un libro sarà sicuramente un piacere su un display di queste dimensioni. Non ci troviamo certo di fronte a uno smartphone paragonabile agli attuali top di gamma ma l'intendo di Custom sembra quello di portare sul mercato un dispositivo ben funzionante ma soprattutto alla portata di tutti.

Smice è disponibile ad un prezzo di 199 euro. Per acquistarlo è sufficiente cliccare sul link qui riportato e seguire le procedure d’acquisto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^