Asta 5G, conclusa la prima giornata: ecco chi si è aggiudicato la Banda 700 TDD

Asta 5G, conclusa la prima giornata: ecco chi si è aggiudicato la Banda 700 TDD

Vodafone, Iliad e TIM si spartiscono i quattro lotti della banda 700 FDD assegnati oggi all'interno della prima giornata d'asta per le frequenze per il 5G

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
TIMVodafoneIliadWindTre
 

Lo scorso 13 Settembre è partita la fase dei rilanci all'interno dell'asta per l'approvvigionamento delle bande di frequenza per le reti 5G. Durante la prima giornata hanno partecipato cinque delle sette società previste nel bando: Iliad, Fastweb, Wind Tre, Vodafone e Telecom Italia.

La sessione si è conclusa in sei tornate di rilanci, tutte rivolte alla banda 700 FDD, con un introito per il Ministero dello Sviluppo Economico pari a 1,36 miliardi di euro, più i 676 milioni di Iliad a cui spettavano di diritto 10 MHz nella Banda 700 come nuovo entrante nel mercato della telefonia mobile italiana. Ad aggiudicarsi i diversi blocchi della Banda 700 FDD sono stati Vodafone, TIM e Iliad, a cui spetteranno tutti i quattro lotti della banda 700_FDD: due sono di TIM, uno di Vodafone e il restante è di Iliad, a cui si somma il lotto 700_R che aveva già di diritto. Il primo giorno di rilanci si è concluso con un incremento di 345 milioni di euro rispetto alle offerte iniziali.

Nelle ore in cui scriviamo questo pezzo si sta svolgendo la seconda giornata di rilanci, prevista per il 14 Settembre alle ore 10, in cui riprenderà la seduta dedicata ai "miglioramenti competitivi". Assenti alla prima giornata di rilanci Linkem e Open Fiber (Enel), mentre qui trovate ulteriori informazioni sulle bande assegnate a Iliad come new-entry del mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo14 Settembre 2018, 12:34 #1
[I]I 700 Mhz sono i più richiesti. Come scrive Telecom nella nota con cui annuncia la vittoria all’asta, queste frequenze consentono “di raggiungere tutto il territorio italiano, portando i servizi di banda ultralarga sia nelle aree rurali e in digital divide, sia nelle aree indoor molto sfidanti per la copertura mobile, come ad esempio i palazzi nei centri storici delle città, ottimizzando gli investimenti sulla rete“.[/I]
(da wired)

Ma ci crederò solo quando dopo il 2022 vedrò 5g sul router !
zappy14 Settembre 2018, 12:37 #2
se non erro più la frequenza è bassa più le onde passano i muri.
gd350turbo14 Settembre 2018, 12:41 #3
Originariamente inviato da: zappy
se non erro più la frequenza è bassa più le onde passano i muri.


Corretto...
E' una coperta corta, le onde radio:
Abbassi la frequenza attraversi i muri ma vai piano
Alzi la frequenza, non attraversi i muri ma vai forte

Quindi secondo me, si prenderanno la 700 mhz, per la copertura e i 3.7 e 26 ghz, per dire che hanno la rete più veloce, anche se le persone che la potranno sfruttare, saranno pochissime.
zappy14 Settembre 2018, 12:47 #4
Originariamente inviato da: gd350turbo
Corretto...
E' una coperta corta, le onde radio:
Abbassi la frequenza attraversi i muri ma vai piano
Alzi la frequenza, non attraversi i muri ma vai forte

Quindi secondo me, si prenderanno la 700 mhz, per la copertura e i 3.7 e 26 ghz, per dire che hanno la rete più veloce, anche se le persone che la potranno sfruttare, saranno pochissime.


infatti. un po' di hipe per far cambiare terminale e rete, il 4G è obsoleto, e il marketing è fatto...
per scaricare cosa poi...
Cappej14 Settembre 2018, 12:51 #5
rapportati alla ns spesa pubblica e al totale del debito pubblico, 1,36 miliardi di euro sono... un caffe al bar..?
mr.cluster14 Settembre 2018, 12:54 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
[I]I 700 Mhz sono i più richiesti. Come scrive Telecom nella nota con cui annuncia la vittoria all’asta, queste frequenze consentono “di raggiungere tutto il territorio italiano, portando i servizi di banda ultralarga sia nelle aree rurali e in digital divide, sia nelle aree indoor molto sfidanti per la copertura mobile, come ad esempio i palazzi nei centri storici delle città, ottimizzando gli investimenti sulla rete“.[/I]

Però sono anche quelli che danno meno prestazioni, cioè simili alla banda 20 del 4G (75-100 Mbit a canale teorici, poco più di 50 reali, esclusi sovrapposizioni multicast).
dado197914 Settembre 2018, 13:07 #7
Originariamente inviato da: Cappej
rapportati alla ns spesa pubblica e al totale del debito pubblico, 1,36 miliardi di euro sono... un caffe al bar..?

Mica tanto... negli ultimi anni le manovre economiche si aggirano sui 16 miliardi di euro mi pare.
dado197914 Settembre 2018, 13:08 #8
Originariamente inviato da: mr.cluster
Però sono anche quelli che danno meno prestazioni, cioè simili alla banda 20 del 4G (75-100 Mbit a canale teorici, poco più di 50 reali, esclusi sovrapposizioni multicast).

Considerando che col 5G sarà più veloce anche alle basse frequenze a me 200 Mb/s reali (al posto di 1000 teorici) non mi fanno schifo.
frankie14 Settembre 2018, 13:23 #9
Originariamente inviato da: zappy
infatti. un po' di hipe per far cambiare terminale e rete, il 4G è obsoleto, e il marketing è fatto...
per scaricare cosa poi...


fb ovvio!!!
Guarda come mi (s)carica velocemente i selfie

gd350turbo14 Settembre 2018, 13:32 #10
Originariamente inviato da: mr.cluster
Però sono anche quelli che danno meno prestazioni, cioè simili alla banda 20 del 4G (75-100 Mbit a canale teorici, poco più di 50 reali, esclusi sovrapposizioni multicast).


Esattamente !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^