Android One, in arrivo anche negli USA gli smartphone 'Pure Google' economici

Android One, in arrivo anche negli USA gli smartphone 'Pure Google' economici

Il programma Android One potrebbe presto espandersi anche nei mercati occidentali, portando anche in questi paesi l'esperienza Pure Google economica

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Stando a nuove voci non ancora ufficializzate Google vorrebbe portare l'iniziativa degli economici Android One anche negli Stati Uniti. Android One era stato progettato inizialmente solo per i mercati in via di sviluppo e con forti possibilità d'espansione, come ad esempio l'India, dove Google forniva le linee guida da seguire ai produttori di terze parti affinché questi creassero dispositivi Android dall'esperienza d'utilizzo certificata dalla casa madre del sistema operativo.

General Mobile 4G

Condizioni essenziali della piattaforma Android One erano un certo tipo di hardware e la garanzia di rilascio di aggiornamenti veloci, con la line-up di smartphone Pure Google economici che partiva da prezzi estremamente bassi, intorno ai 100 dollari. Gli Android One venduti negli USA saranno però leggermente più costosi, con prezzi che si aggireranno dai 200 ai 300 dollari. A riportare le novità è stato il sito The Information, che ha citato LG come possibile partner iniziale di Google.

Rimane ancora un grosso dubbio: chi si occuperà degli aggiornamenti su questi dispositivi? Non c'è una risposta così scontata oggi, con gli utenti americani che potrebbero essere più sensibili all'argomento rispetto a quelli indiani. Con la prima generazione di Android One è stata Google ad occuparsi in prima persona dei rilasci del software, ma con la seconda generazione i piani sono cambiati e tutti gli aggiornamenti sono stati gestiti dai partner hardware della compagnia.

La regola vale per tutti i modelli commercializzati in India, ad eccezione di uno: il General Mobile 4G, che riceve ancora oggi aggiornamenti diretti da Google ed è stato addirittura inserito all'interno del programma beta di Android N. L'arrivo della famiglia Android One negli USA, a prezzi superioririspetto ai dispositivi indiani, potrebbe essere una novità particolarmente gradita a chi sente la mancanza di smartphone come Nexus 5 o 5X dalla line-up di Pure Google.

Con la nuova famiglia Pixel, Big G ha iniziato a inseguire Apple con dispositivi di fascia alta e prezzi conseguentemente piuttosto elevati. In Occidente mancano proposte Android "ufficiali" a buon mercato, che precedentemente potevano essere ricercate nei dispositivi delle famiglie Moto G e Moto E, quando Motorola apparteneva a Google. Soluzioni di quel tipo diventano via via sempre più rare, con le proposte più allettanti in tal senso che provengono oggi dal mercato cinese.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emb19 Gennaio 2017, 16:00 #1
Ma come potete scrivere che un passaggio dai "circa 100 dollari" ai 2-300 dollari sia LEGGERMENTE più costoso?
Stiamo parlando del doppio o del triplo del prezzo!!!
acerbo19 Gennaio 2017, 17:50 #2
Originariamente inviato da: emb
Ma come potete scrivere che un passaggio dai "circa 100 dollari" ai 2-300 dollari sia LEGGERMENTE più costoso?
Stiamo parlando del doppio o del triplo del prezzo!!!


deve essergli morta la maestra di matematica
El Alquimista19 Gennaio 2017, 17:52 #3
io vorrei un Pure Google a costi sostenibili
qua in europa .

DjLode19 Gennaio 2017, 17:54 #4
Originariamente inviato da: El Alquimista
io vorrei un Pure Google a costi sostenibili
qua in europa .



Motorola? Non era Pure Google? (ok che ora è Lenovo)
El Alquimista19 Gennaio 2017, 18:13 #5
non sono informato sui nuovi Lenovo come siano messi a "personalizzazione"


(il mio MotoX resiste ancora)
(anche il MotoG della moglie)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^